Come togliere i residui di colla

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

A volte capita di dover fronteggiare delle problematiche che necessitano dell'ausilio di uno strumento molto utile quando si eseguono dei lavoro, soprattutto manuali, ovviamente stiamo parlando della colla. Quest'ultima ci permette in maniera rapida di attaccare o riattaccare degli oggetti o delle parti specifiche. Chiaramente esistono svariate tipologie di colla, che variano in base alla tipologia di elementi che devono essere attaccati. Ovviamente ogni tipologia presenta delle caratteristiche peculiari, che sono fondamentale sulla base delle nostre esigenze specifiche. In questa guida vedremo però come far fronte ad un problema che può verificarsi quando si utilizza questa sostanza. Vedremo più nello specifico, attraverso una serie di passi chiari e semplici, come poter togliere i residui di colla.

24

Se la colla da togliere non è molta, proveremo a trattare la parte interessata con dell'olio extravergine di oliva. Esso infatti rompe la struttura chimica dei solventi contenuti nelle colle di uso comune. Per tracce più estese, prenderemo invece uno straccio pulito imbevuto di benzina (che è in grado di diluire efficacemente la colla). Per togliere quella caduta accidentalmente su mobili di legno particolarmente delicato e pregiato, strofineremo una gomma da cancellare sopra la zona, facendo movimenti circolari fino a quando il residuo sarà scomparso. Useremo un vecchio spazzolino per spolverare gli scarti. Le superfici porose invece si puliscono posando un pezzetto di nastro adesivo sopra il residuo colloso. Lo lasceremo in posa per qualche minuto, facendolo aderire bene e poi lo solleveremo delicatamente: la colla scomparirà come per magia.

34

Un altro trucco molto efficace è quello di passare sopra l'area un cubetto di ghiaccio, che raffredda il legame adesivo rendendolo più facile da rimuovere. Raschieremo poi delicatamente la superficie con un cucchiaio di plastica. Sui mobili o oggetti di pelle, dovremo bagnare un batuffolo di cotone nell'olio vegetale (se ne trovano di diverse tipologie in erboristeria o nei grandi ipermercati) e applicarlo sopra i residui. Lasceremo a contatto il batuffolo per circa 10 minuti e dopo strofineremo l'area con uno straccio pulito facendo movimenti circolari e piuttosto veloci. Questo metodo andrà bene anche per i tessuti scamosciati, per l'eco-pelle e nelle colorazioni bianche o neutre.

Continua la lettura
44

Per eliminare la colla in eccesso dopo che aver tolto la carta da parati, utilizzeremo il potere del calore. Un asciugacapelli a temperatura media tenuto a circa cinque centimetri dalla zona dovrebbe esser sufficiente per far ammorbidire i residui dalle mura. Li potremo quindi grattare via con un panno intriso di acqua bollente e sapone liquido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come togliere la colla degli adesivi

Se sui mobili di casa abbiamo in precedenza applicato degli adesivi ed adesso intendiamo toglierli, bisogna fare i conti con la colla che rimane ben evidente e soprattutto crea un antiestetico alone. Per risolvere il problema e ripristinare al meglio...
Casa

Come eliminare residui di silicone

Utilizzare sigillanti al silicone è un metodo molto pratico per rendere giunti e fessure impermeabili all'acqua. Solitamente si trovano i sigillanti siliconici all'interno di tubi che, grazie ad apposite pistole, sono facilmente applicabili tramite estrusione....
Casa

Come eliminare la colla secca dai Jeans

Può avvenire che durante i lavori in casa o in altri luoghi, che riguardano decupage, bricolage o comunque tutto ciò che richiede l'utilizzo di colla e sostanze similari, che il proprio abbigliamento si possa sporcare. Solitamente ciò che si indossa...
Casa

Come creare centrini da tavola con colla a caldo

Un modo carino per decorare la vostra tavola è quello di utilizzare dei centrini. Mettendoli al centro e posizionandoli sotto un bel centro tavola. Di centrini in commercio ne potete trovare di varie tipologie. Ma l'idea più originale è quella di realizzarli...
Casa

Come togliere lo stucco dalle piastrelle

Lo stucco è un impasto che generalmente si usa in edilizia, come riempitivo, sia in interni che in esterni e, può essere a base di gesso, calce o cemento. In un'abitazione viene usato per riempire le fughe fra una piastrella e l'altra, e può essere...
Casa

Come rimuovere le tracce di colla dalle piastrelle

Eseguire dei lavori a regola d'arte e senza sbavature è un po' il sogno di tutti, purtroppo però non sempre è possibile effettuare lavori puliti e senza una macchia. A causa della presenza di eventuali danni o più semplicemente per assecondare un...
Casa

Come eliminare la colla dai vestiti

Può capitare che, alle prese con qualche aggiusto domestico o alle prese con dei lavoretti manuali di bricolage ecc, di ritrovarci con i vestiti sporchi di colla. Il panico ci assale e abbiamo paura di aver rovinato di colla per sempre i nostri vestiti....
Casa

Come preparare la colla animale per riparare i mobili

Avete mai sentito la frase "Siamo nati in un'epoca in cui le cose rotte non si buttavano, si aggiustavano"? Ecco, quando un mobile si rompe non è detto che non sia riparabile e che vada sostituito; al contrario esistono molti modi per dare nuova vita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.