Come togliere il chiodo dal muro

Tramite: O2O 02/11/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le pareti di una casa sono il baluardo dell'ambiente in cui si vive. È bene prestarvi la massima attenzione, perché siano sempre ben mantenute. Spesso, al fine di abbellire e rendere tutti gli spazi più gradevoli, si affiggono dei quadri al muro. Può tuttavia capitare di sbagliarne la posizione, oppure di decidere di porre dei cambiamenti. La medesima cosa può avvenire per delle tende o per qualsivoglia complemento di arredo che trovi la sua collocazione tramite un chiodo fissato nella parete. Per non rovinare le nostre pareti, ecco dunque come intervenire quando dovremo togliere uno di essi dal muro.

27

Occorrente

  • Una pinza, una pezza, una spatola, spray lubrificante, stucco.
37

La prima cosa da tenere presente è che i chiodi da parete disponibili in commercio sono generalmente ad aderenza migliorata. Ovvero presentano, lungo il loro profilo metallico, delle zigrinature che facilitano la presa. In tal modo esse impediscono il distaccamento del chiodo, dopo averlo inserito nel muro. Questa caratteristica comporta che il chiodo tenda sempre a portare con sé parte dell'intonaco, allorchè si voglia estrarlo.

47

Prima di procedere con l'estrazione sarà necessario munirsi di una pezza di stoffa, una pinza, uno spray di olio lubrificante munito di tubicino, una spatola e dello stucco. Direzioniamo quindi il tubicino del nostro spray in prossimità del chiodo. Spruzziamo una modica quantità di prodotto direttamente nel punto del muro in cui esso si trova. Usiamo la pezza per pulire immediatamente le scolature che inevitabilmente provocheremo. Eviteremo così di imbrattare l'intonaco.

Continua la lettura
57

Muniamoci ora della nostra pinza ed usiamola per afferrare la testa del chiodo. Iniziamo quindi un movimento rotatorio, similmente a quello usato per svitare una vite, ma lasciandolo sempre nella stessa posizione. Evitiamo qualsiasi altro movimento, sia in senso verticale, sia in senso orizzontale. Con il movimento rotatorio eluderemo il rischio di provocare un buco. Noteremo subito che il chiodo girerà facilmente. A questo punto, al movimento rotatorio aggiungiamo quello estrattivo, procedendo molto lentamente. Ci accorgeremo così di avere tolto il chiodo senza danno, avendo lasciato solamente il forellino dello stesso.

67

Adesso non ci rimane altro che chiudere il piccolo foro. Applichiamo una piccolissima quantità di stucco (naturalmente dello stesso colore dell'intonaco) e riempiamo il foro lasciato dal chiodo. Passiamo infine la spatola per togliere lo stucco in eccesso ripetendo l'azione, ove necessario. Il nostro muro è ormai pronto: lo abbelliremo con altri quadri, secondo il nostro gusto. Oppure lo utilizzeremo in modo diverso, a nostro gradimento, senza alcuna traccia del quadro appeso in precedenza. http://users.libero.it/petemalu/vitirotte.html.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come estrarre dei chiodi da tavole di legno o dal muro

Gli amanti del bricolage sapranno quanto è facile piantare un chiodo in modo errato dentro una tavola di legno. Gli errori sono sicuramente di varia natura: l'oggetto di metallo potrebbe infatti piegarsi e dunque essere impossibilitato a continuare la...
Casa

Come rimuovere i tasselli dal muro

Capita che durante una rinfrescata della nostra casa, o voglia di rinnovare sentendo la necessità di cambiare la disposizione dei quadri, attestati, foto ecc, si vada a lasciare libere alcune pareti che fino a poco fa erano usate. A causa di questi spostamenti...
Casa

Come fissare il battiscopa al muro

Fissare un battiscopa al muro non è un procedimento complesso ed è importante per funzioni protettive ed estetiche della parete. Vi sono principalmente due modi per farlo: tramite viti o colla. In genere il battiscopa è fatto in legno, ma lo si può...
Casa

Come estrarre i tasselli da un muro senza lasciare traccia

Molto spesso, in occasione di un rinnovamento o di una rinfrescata della casa, si avverte la necessità di cambiare disposizione a quadri, foto o attestati, lasciando le pareti libere di essere arredate in maniera diversa. Per via di questi spostamenti,...
Casa

Come isolare un muro in cartongesso

Spesso accade di avere in casa problemi di umidità e di altro genere. Questi di solito vanno a danneggiare i muri e le pareti circostanti. Pertanto, prima che tutto si aggrava occorre rimediare isolando il supporto. Quindi se nella vostra abitazione...
Casa

Come ricoprire una crepa nel muro

Molte volte accade di dover aggiustare delle parti di casa, come ad esempio le crepe sui muri, siano esse dovute alle pareti vecchie, o provocate dall'inserimento un po' dozzinale di un chiodo. Se anche a voi è capitato non preoccupatevi. Nonostante...
Casa

Come appendere un poster senza rovinare il muro

Quando durante un viaggio acquistate un poster ed intendete poi appenderlo alla parete, subentra il problema del fissaggio specie per non rovinare la superficie interessata e magari appena tinteggiata. Anche se questa considerazione può sembrare banale...
Casa

Come Estrarre I Fisher Dal Muro

La manutenzione della casa è fondamentale se si desidera mantenerla sempre perfettamente efficiente e pulita. I lavoretti da fare sono sempre tantissimi, sia piccoli e semplici che gravosi e complicati. Nella seguente guida vi sarà spiegato come estrarre...