Come togliere l'odore di fritto dalla tua casa in modo ecologico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La cucina di casa, come si sa, è un luogo molto vissuto e per alcuni una vera e propria passione.
Si inventa, si sperimenta e... Si frigge!
Uno dei disagi più frequenti è che dopo averlo fatto la casa si impregna di odore di fritto che persiste nonostante si aprano le finestre o si spruzzi del profumo. Ebbene, a breve vedremo come togliere l'odore di fritto dalla tua casa in modo ecologico.

25

Occorrente

  • Pentolino
  • Acqua
  • Limone e rosmarino
  • Arancia e cannella
  • Mandarino e chiodi di garofano
  • Alloro
  • Caffè e anice stellato
  • Bacche di ginepro e noce moscata
  • Aceto di vino o aceto di mele
35

Riempire un pentolino d'acqua

Dopo aver avuto l'accortezza di aprire tutte le finestre e far arieggiare la casa, potete chiudere ed eseguire i seguenti passaggi!1 prendere un pentolino.2 riempire il pentolino d'acqua.3 mettere il pentolino sul fuoco e portare l'acqua al punto di ebollizione. Mentre aspettate che l'acqua bolla preparate gli altri ingredienti.

45

Scegliere gli ingredienti

Essendo questo un metodo ecologico e semplice vi basteranno pochi ingredienti. Il procedimento è lo stesso, che vedremo in seguito, ma con diverse varianti. Abbiamo 7 tipi di combinazioni diverse da poter utilizzare.1 Limone e rosmarino (prendete un limone e tagliatelo a fettine senza togliere la buccia. Il rosmarino va bene lasciarlo a rametti), utile anche per togliere odore di pesce e carne alla griglia.2 Foglie di alloro (basta semplicemente lavarle), l'alloro è un vero e proprio mangia-odori ed elimina anche l'odore di bruciato.3 Arancia e cannella (sbucciare l'arancia e tenere solo la buccia. La cannella va bene anche se già usata), oltre a togliere cattivi odori rilascia un profumo rilassante.4 Aceto di mele o aceto di vino, molto utili anche per togliere l'odore che rilasciano i broccoli durante la cottura.5 Bacche di ginepro e noce moscata.6 Caffè e anice stellato (Il caffè preferibilmente a chicchi), che rilasciano un profumo fresco. 7 Mandarino e chiodi di garofano (sbucciare il mandarino e tenere solo la buccia), che rilasciano un profumo persistente.

Continua la lettura
55

Farli bollire

Una volta che avete scelto la combinazione di ingredienti che più vi piacciono, che reperite più facilmente o che già avete in casa non vi resta che immergerli nell'acqua mentre bolle. Il vapore acqueo rilasciato dalla bollitura degli ingredienti inebrierà la vostra cucina di un gradevolissimo profumo che coprirà irreversibilmente l'odore di fritto. Sappiate che se l'odore di fritto ha raggiungo, come spesso accade, altre stanze della casa, vi basterà spegnere il fuoco e posizionare il pentolino in altri punti della casa. Basta lasciarlo pochi minuti perché il vapore profumi tutti gli spazi. Se avete una casa a due piani è consigliato mettere in pentolino sulle scale in modo da diffondere il calore su entrambi i piani e.. Via l'odore di fritto in modo ecologico ma soprattutto economico!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire una mantellina di pelo ecologico

In questa guida vogliamo aiutarvi, a capire ed imparare coe poter cucire una mantellina di pelo ecologico, in modo da poterla utilizzare quando ne avremo bisogno e quando lo desidereremo.L'abbigliamento confezionato in pelo ecologico è soffice, bello...
Bricolage

Come costruire un tritarifiuti ecologico

In ogni abitazione viene prodotta ogni giorno una grande quantità di rifiuti. Molti di essi pericolosi e inquinanti per l'ambiente. Mentre, altri si possono riutilizzare riciclandoli. Alcuni di questi rifiuti vengono denominati biodegradabili, e vanno...
Cucito

Come cucire una sciarpa in pelo ecologico

Senza dubbio, se guardiamo gli indumenti in pelo ecologico ci accorgiamo che sono fatti così bene che la differenza con quelli in pelo naturale è quasi minima. Tuttavia, quando si parla di pelo ecologico, ci si riferisce ad una tipologia di tessuto...
Bricolage

Come tingere i tessuti in modo ecologico

Se sei stanca dei tuoi abiti e vorresti cambiare il loro colore perché è sbiadito o e passato di moda, allora questa è la giuda che fa per te. Ti spiegherò come tingere i tessuti in modo ecologico, e seguendo i miei magnifici consigli scoprirai come...
Bricolage

Come Fare Ragni E Pipistrelli In Modo Ecologico Per Halloween

Realizzare delle decorazioni fatte in casa per una festa non è solo un buon modo per essere creativi ma anche un ottimo modo per riciclare degli oggetti inutilizzati. Se volete organizzare una festa per Halloween scoprite come fare ragni e pipistrelli...
Giardinaggio

Come prevenire la proliferazione di erbe infestanti in modo ecologico

Le erbe infestanti, o malerbe, sono invasive e dannose. Crescono spontaneamente e non sono utili all'uomo. Si distinguono in annuali o perenni, e deturpano le aiuole, i giardini, gli orti come i prati. Solitamente, si utilizzano rimedi chimici per prevenire...
Bricolage

Come eliminare le macchie di umidità in modo ecologico

Il problema dell'umidità rappresenta spesso un fastidioso cruccio che nasce quasi sempre in inverno. Gli antiestetici aloni che fioriscono sulle pareti delle stanze e macchiano gli angoli, sono spesso causati da una quantità eccessiva di condensa presente...
Cucito

Come dipingere i vestiti in modo ecologico

Se avete dei vestiti il cui colore non vi soddisfa più oppure intendete personalizzarli con delle tonalità più vivaci e consoni al vostro look, potete farlo senza usare prodotti chimici e quindi affidarvi a quelli naturali. In riferimento a ciò,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.