Come togliere l'odore di fritto dalla tua casa in modo ecologico

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina di casa, come si sa, è un luogo molto vissuto e per alcuni una vera e propria passione.
Si inventa, si sperimenta e... Si frigge!
Uno dei disagi più frequenti è che dopo averlo fatto la casa si impregna di odore di fritto che persiste nonostante si aprano le finestre o si spruzzi del profumo. Ebbene, a breve vedremo come togliere l'odore di fritto dalla tua casa in modo ecologico.

26

Occorrente

  • Pentolino
  • Acqua
  • Limone e rosmarino
  • Arancia e cannella
  • Mandarino e chiodi di garofano
  • Alloro
  • Caffè e anice stellato
  • Bacche di ginepro e noce moscata
  • Aceto di vino o aceto di mele
36

Riempire un pentolino d'acqua

Dopo aver avuto l'accortezza di aprire tutte le finestre e far arieggiare la casa, potete chiudere ed eseguire i seguenti passaggi!1 prendere un pentolino.2 riempire il pentolino d'acqua.3 mettere il pentolino sul fuoco e portare l'acqua al punto di ebollizione. Mentre aspettate che l'acqua bolla preparate gli altri ingredienti.

46

Scegliere gli ingredienti

Essendo questo un metodo ecologico e semplice vi basteranno pochi ingredienti. Il procedimento è lo stesso, che vedremo in seguito, ma con diverse varianti. Abbiamo 7 tipi di combinazioni diverse da poter utilizzare.1 Limone e rosmarino (prendete un limone e tagliatelo a fettine senza togliere la buccia. Il rosmarino va bene lasciarlo a rametti), utile anche per togliere odore di pesce e carne alla griglia.2 Foglie di alloro (basta semplicemente lavarle), l'alloro è un vero e proprio mangia-odori ed elimina anche l'odore di bruciato.3 Arancia e cannella (sbucciare l'arancia e tenere solo la buccia. La cannella va bene anche se già usata), oltre a togliere cattivi odori rilascia un profumo rilassante.4 Aceto di mele o aceto di vino, molto utili anche per togliere l'odore che rilasciano i broccoli durante la cottura.5 Bacche di ginepro e noce moscata.6 Caffè e anice stellato (Il caffè preferibilmente a chicchi), che rilasciano un profumo fresco. 7 Mandarino e chiodi di garofano (sbucciare il mandarino e tenere solo la buccia), che rilasciano un profumo persistente.

Continua la lettura
56

Farli bollire

Una volta che avete scelto la combinazione di ingredienti che più vi piacciono, che reperite più facilmente o che già avete in casa non vi resta che immergerli nell'acqua mentre bolle. Il vapore acqueo rilasciato dalla bollitura degli ingredienti inebrierà la vostra cucina di un gradevolissimo profumo che coprirà irreversibilmente l'odore di fritto. Sappiate che se l'odore di fritto ha raggiungo, come spesso accade, altre stanze della casa, vi basterà spegnere il fuoco e posizionare il pentolino in altri punti della casa. Basta lasciarlo pochi minuti perché il vapore profumi tutti gli spazi. Se avete una casa a due piani è consigliato mettere in pentolino sulle scale in modo da diffondere il calore su entrambi i piani e.. Via l'odore di fritto in modo ecologico ma soprattutto economico!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

10 consigli per togliere l'odore di pittura da una stanza

Avete appena pitturato casa ma un forte odore di vernice invade ogni stanza rendendo gli ambienti nauseanti. L'aria che respirate, oltre ad essere ipoteticamente nociva (dipende dalla tipologia della pittura. Non tutte le marche producono vernici tossiche)...
Casa

Come togliere l'odore di vernice dai mobili nuovi

Quanti di voi, appena sposati o nel momento di andare a convivere, siete andati ad abitare in una casa nuova di zecca, arredata di tutto punto con i vostri gusti e con mobili nuovissimi? Sicuramente un piacere per gli occhi! Ma per il naso? Spesso l'odore...
Casa

Come eliminare l'odore di fumo dai vestiti

L'odore del fumo come ben sappiamo generalmente si diffonde inesorabilmente nell'ambiente in cui si fuma e, si attacca ai vestiti di chi fuma e di chi vi sta accanto. L'odore o puzza del fumo persiste se non facciamo arieggiare la stanza o il locale a...
Casa

Come eliminare il cattivo odore dalle scarpe

Molto spesso capita che il cattivo odore possa impregnare le vostre scarpe preferite, dopo di che diventa un cruccio e ci si comincia ad interrogarsi su come eliminare questo cattivo odore, al quanto fastidioso. Di solito capita con le scarpe da ginnastica...
Casa

Come realizzare un prodotto per i pavimenti ecologico

Da qualche anno a questa parte, l'arte del fai da te si sta diffondendo in maniera esponenziale. L'idea di risparmiare del denaro fa gola a molti, specialmente se i soldi a disposizione sono pochi. Realizzare da soli dei prodotti per la pulizia della...
Casa

Come eliminare l'odore di pittura dalla casa

Se hai appena verniciato una stanza, l'odore schiacciante della pittura può persistere per giorni. Il minimo che si possa fare in questi casi è aprire porte e finestre, ma molto spesso questo non è sufficiente per espellere il fastidiosissimo odore....
Casa

Come eliminare il cattivo odore dalle tubature

Per evitare di arrivare al punto di subire cattivi odori e varie otturazioni nei tubi, è opportuno controllare periodicamente il funzionamento degli scarichi delle tubature, chi sia il lavello o il lavabo.Pulire spesso e igienizzare il sifone è il solo...
Casa

Come neutralizzare l'odore di aglio

L'aglio rappresenta il principale condimento utilizzato nella cucina italiana ed in particolare in quella mediterranea. Oltre ad insaporire e accompagnare le pietanze con il suo tipico gusto, è dotato di numerose proprietà benefiche; non a caso infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.