Come togliere la ruggine dal ferro da stiro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete un ferro da stiro che si presenta con delle vistose macchie di ruggine, potete rimediare adottando alcune tecniche specifiche atte a rimuoverle agevolmente. In commercio ci sono tantissimi prodotti adeguati, ma nei passi successivi di questa guida, vediamo invece come togliere la ruggine dal ferro da stiro usando delle sostanze naturali.

25

Occorrente

  • Pagliuzza di metallo
  • Tela abrasiva
  • Aceto
  • Succo di limone
  • Spugna abrasiva
  • Acqua distillata
35

Usare un pezzo di stoffa ruvida

Per eliminare la ruggine da un ferro a vapore dovrete usare sempre l'acqua distillata che è reperibile nei supermercati, a meno che vi siano precise indicazioni della ditta produttrice che vi consentano l'utilizzo della normale acqua di rubinetto. Per eliminare macchie ed incrostazioni generate dalla ruggine e presenti sulla piastra del ferro da stiro, strofinate quest'ultimo su un pezzo di stoffa ruvida e inumidita con un po' di detersivo, finché lo sporco non scomparirà del tutto. Fatto ciò, usate poi un panno secco per asciugarlo.

45

Sfregare la piastra con la tela abrasiva

Per eliminare le incrostazioni presenti da molto tempo sotto al ferro da stiro, e quindi particolarmente ostili e prodotte ad esempio da tessuti sintetici, dovrete acquistare un prodotto specifico. Molte marche di ferri da stiro producono infatti anche detergenti per questo tipo di sporco. In casi estremi, e soltanto se la piastra è d'acciaio, potrete ricorrere alla paglietta di ferro finissima, facendo però attenzione a non graffiare la superficie della piastra. Se tuttavia amate usare prodotti del tutto naturali, provate a sfregare la piastra con della tela abrasiva a grana sottilissima, ed agendo con molta delicatezza. Fatto ciò, è sufficiente ripulire la parte con un panno pulito leggermente imbevuto in aceto, oppure in alternativa potete usare una spugna abrasiva.

Continua la lettura
55

Usare una pagliuzza di metallo

Se dovete pulire invece un ferro a vapore, fate molta attenzione a tenerlo in orizzontale (cioè nella posizione della stiratura), per evitare che le particelle di incrostazioni o di prodotto detergente che state utilizzando per pulirlo, finiscano nei fori della piastra. Per ottimizzare il risultato, fate scaldare il ferro da stiro ad una temperatura minima, poi scollegate l'uscita di vapore e strofinate la superficie con la cera di una candela. A questo punto, usate una pagliuzza di metallo agendo con molta delicatezza, in modo da eseguire la pulizia della superficie. A lavoro ultimato utilizzate di nuovo la tela abrasiva per lucidare la parte interessata, e alla fine pulite il tutto con un panno asciutto o leggermente imbevuto nel succo di limone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come tenere il ferro da stiro sempre pulito

Quante volte, quando si è deciso a malincuore di iniziare a stirare i capi accumulati durante le settimane, dopo aver appoggiato il ferro sul primo capo, una bella striatura arancione lo macchia. Magari era il vostro vestito preferito o la vostra camicia...
Casa

Come effettuare la manutenzione del ferro da stiro

La stiratura, seppur una pratica noiosa, garantisce biancheria e capi impeccabili, nonché perfettamente igienizzati. Come tutti gli elettrodomestici, il ferro da stiro richiede una manutenzione ordinaria. Diversamente, verrebbero compromesse le sue funzionalità...
Casa

Come eliminare le bruciature del ferro da stiro

Stirare è tra i lavori di casa più noiosi e complicati. Le camicie, le felpe e la biancheria ricamata richiedono maggiore cura ed attenzione. Un attimo di distrazione o un'impostazione della temperatura errata possono essere fatali per le bruciature...
Bricolage

Come eliminare la ruggine

Il ferro vanta la qualità di essere particolarmente resistente, tuttavia è il metallo più soggetto all'ossidazione che, con l'andare avanti del tempo, finisce per rovinarlo. Esistono tutta una serie di composti che ostacolano la formazione di ruggine,...
Casa

Come togliere il calcare dal ferro da stiro

Il ferro da stiro è un elettrodomestico di indubbia utilità, che è ormai presente in qualsiasi casa. L'unico problema è che, funzionando con l'acqua, è soggetto all'accumulo del calcare che ne compromette il corretto funzionamento.Il primo segnale...
Casa

Come eliminare la ruggine da una ringhiera

La pioggia e gli altri agenti atmosferici sono i principali responsabili della formazione della ruggine. Questo composto è provocato da un processo di natura chimica, ossia da una reazione causata dall'ossigeno dell'aria che, a contatto con una superficie...
Casa

Come rimuovere la ruggine

La ruggine è provocata da un processo chimico che porta alla corrosione di oggetti in ferro o in acciaio che vengono a contatto diretto con l'acqua per un tempo relativamente prolungato. È, comunque, possibile rimuovere la ruggine dagli oggetti o dalle...
Casa

Rimedi naturali per pulire il ferro da stiro

Il ferro da stiro è un accessorio indispensabile per la cura del bucato e il vestiario. Infatti, una volta lavati e asciugati occorre stirarli. Ovviamente dopo averlo utilizzato è necessario fare una pulizia ordinaria. Per farla in maniera veloce si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.