Come togliere la ruggine dalla vasca da bagno

Tramite: O2O 24/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

La ruggine è prodotta da una combinazione di acqua, anidride carbonica e ossigeno i quali, se accidentalmente vengono a contatto con una superficie ferrosa, possono corrodere e compromettere esteticamente e funzionalmente un oggetto. Prima di affrontare il problema di come togliere la ruggine, è molto importante prevenire e ridurre l'insorgenza. Il modo più efficace per prevenire la formazione della ruggine su ferro, acciaio e ghisa è la zincatura. Un procedimento che può essere effettuato a caldo o a freddo. In alternativa si può usare una vernice protettiva formulata con il minio, un ossido di piombo. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come togliere efficacemente le macchie di corrosione dalla vasca da bagno in pochi e semplici passi, perciò suggerisco di continuare a leggere per scoprire come fare!

26

Occorrente

  • Tela abrasiva
  • Antiruggine trasparente
  • Smalto coprente spray o liquido
  • Pennello
  • Colla epossidica
  • Pezzetto di tela
36

Eliminare lo strato superficiale della ruggine

La ruggine presente sulla superficie della vasca da bagno, si presenta nerastra e porosa. Una volta individuata l'area compromessa, è necessario procurarsi della tela smeriglio (acquistabile in un colorificio), la quale va bagnata con un po' di acqua e strofinata leggermente in maniera circolare su tutta la zona interessata. Questa operazione, elimina lo strato di ruggine presente, ma di conseguenza fa apparire la lamiera naturale con cui la vasca da bagno è stata realizzata.

46

Chiudere eventuali fori

Se sulla vasca da bagno sono presenti dei piccoli fori provocati dalla corrosione, procedere come segue. Innanzitutto, abbiamo bisogno di un pezzetto di tela che, bagnata in acqua e poi strizzata, va ad otturare l'ingresso del foro. Il fissaggio avviene con un po' di collante ai quattro angoli del pezzetto di tela, dopodiché con una spatola se ne applica un buon quantitativo fino a ricoprire del tutto la stoffa. Dopo l'essiccazione, che per questi tipi di collanti è piuttosto rapida (circa mezz'ora), la superficie interessata va quindi carteggiata con della tela abrasiva a grana finissima.

Continua la lettura
56

Applicare una mano di antiruggine

A questo punto, onde evitare che si possa riformare la ruggine, è consigliabile effettuare una mano di antiruggine trasparente, la quale va lasciata essiccare per un paio di ore; successivamente, si procede con l'applicazione dello smalto, acquistabile sia in formato spray che in una boccettina di vetro. Quest'ultimo è particolarmente indicato per ritocchi su superfici smaltate (per esempio frigoriferi e lavatrici), quindi ottimo anche per quella della vasca da bagno. La ruggine se lasciata progredire senza intervenire tempestivamente, può con il tempo forare la superficie della vasca da bagno, con conseguenti infiltrazioni di acqua sotto la pavimentazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rivestire la vasca da bagno

Il rivestimento di una vasca da bagno non è una attività troppo complicata e può tranquillamente svolgersi in solitaria, risparmiando abbastanza soldi, cosa che non guasta mai. Risulta tuttavia fondamentale rivestire nel migliore dei modi la vasca...
Casa

Come installare una vasca da bagno in vetroresina

Installare una vasca da bagno è sempre un compito che andrebbe fatto svolgere a chi veramente se ne intende. Il consiglio è quello, dunque, di farsi aiutare da un idraulico qualificato al montaggio. Le difficoltà aumentano se la vasca è in vetroresina,...
Casa

Come sostituire la guarnizione della vasca da bagno

Quando si constatano dei danni alle tubazioni o alle zone idriche, possono verificarsi danni anche di elevata portata per voi ed i vostri vicini. Nel primo caso, basterà sostituire l'anomalia presentatasi mentre, nel secondo caso, dovrete adoperarvi...
Casa

Come trasformare la vasca da bagno in doccia

La guida che andremo a scrivere lungo i passi che seguiranno la brevissima introduzione, si occuperà di fai da te e di trasformazioni della casa. Per essere più specifici, vi spiegheremo come riuscire a trasformare la vasca da bagno in una doccia. Possiamo...
Casa

Come sigillare la vasca da bagno

Per evitare sgradevoli infiltrazioni nella vostra toilette, sarà necessario sigillare perfettamente la vasca da bagno, affinché l'acqua non raggiunga tale zona: le infiltrazioni formerebbero delle muffe, comprometterebbero l'adesione sia delle mattonelle...
Casa

Come sostituire il rubinetto della vasca da bagno

Capita spesso di dover affrontare riparazioni in casa. Tuttavia le più frequenti riguardano la sistemazione di alcuni complementi importanti del bagno e della cucina. Infatti, per il continuo uso, gli accessori come rubinetti, vasche, e lavandini sono...
Casa

Come trasformare una vasca da bagno in fioriera

Quando gli oggetti all'interno di un appartamento si rovinano, si ha spesso la tendenza a gettarli via, sostituendoli con altri nuovi. L'arte del fai da te, però, vi consente di creare nuovi oggetti proprio con quelli usurati o che non utilizzate più...
Casa

Come sostituire il tappo di scarico della vasca da bagno

Se la nostra vasca da bagno presenta dei problemi al tappo dello scarico, non è necessario chiamare un idraulico; infatti, è possibile intervenire eseguendo la sostituzione della parte, con un'operazione accurata che richiede comunque un minimo di capacità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.