Come togliere le macchie di colori ad olio dai tessuti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tra le varie tecniche di pittura una tra le più suggestive e che dona risultati migliori è sicuramente quella ad olio. Questa tecnica sfrutta la capacità dell'olio di essere un ottimo collante con le polveri colorate con le quali viene mescolato e che una volta induritosi a contatto con l'ossigeno circostante, diviene molto resistente e fa apparire i colori brillanti e nitidi. Questa tecnica è stata utilizzata moltissimo nella storia dell'arte perché permette precisione nelle velature cromatiche e di replicare gli efetti della luce in un modo che difficilmente si riesce a replicare con altre tecniche, seppur più moderne. Unico problema di questa tecnica pittorica risiede nel suo stesso punto di forza: l'olio è un liquido che sporca tantissimo e il fatto di doverlo maneggiare nonostante esso azzeri praticamente l'attrito lo rende un vero e proprio incubo per chi poi dovrà pulire gli indumenti del pittore o della pittrice. Ma niente paura, con questa guida vedremo come togliere le macchie di colori ad olio dai tessuti.

25

Occorrente

  • trementina
  • carta assorbente
  • olio d'oliva
  • sapone di marsiglia
35

Per la sua duttilità, la tecnica a olio sopravvisse nel corso dei secoli, piegandosi ai più disparati utilizzi. A seconda della modalità di stesura del colore, ad esempio, gli artisti crearono superfici perfettamente levigate o, al contrario, ruvide e increspate, stese con pennello o spatola, generando una consistenza materica dalla particolare valenza espressiva. Per rimuovere una macchia, per prima cosa togli l'abito macchiato e tamponalo per bene con la carta assorbente, fino a lasciare il foglio quasi pulito. Una volta fatto ciò, lascia un foglio di carta assorbente sulla macchia, rigira il tessuto come un calzino e procedi con i successivi passaggi dalla parte interna.

45

Prendi della trementina (o acquaragia) versala in un foglio di carta assorbente e tampona la macchia, sempre dal rovescio. Continua con questa operazione più volte, cambiando il foglio di carta assorbente spesso, in modo da utilizzarne sempre uno pulito. Così facendo la macchia dovrebbe venire via, quindi non ti rimane altro da fare che lavare il tutto normalmente per togliere definitivamente ogni traccia della macchia.

Continua la lettura
55

Se invece la macchia dei colori ad olio dai tessuti è secca, devi prima ammorbidire la macchia; per farlo utilizza dell'olio d'oliva, spalmalo sulla macchia omogeneamente e procedi al trattamento con la trementina insaponando con il sapone di Marsiglia. Se invece il tessuto è sintetico e non lavabile, è necessario effettuare un lavaggio a secco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come togliere le macchie di cioccolato dai vestiti

All'interno della presente guida, andremo a parlare di macchie nei vestiti. Nello specifico, come anticipato nel titolo stesso della guida, ci concentreremo nello spiegarvi Come togliere le macchie di cioccolato dai vestiti. Togliere dai vestiti le macchie...
Casa

Come eliminare le macchie di sudore sui tessuti

La sudorazione eccessiva, specie in estate crea non pochi problemi alla pelle a causa del cattivo odore generato. Lo stesso discorso vale per i tessuti e spesso non basta un normale lavaggio per eliminare le macchie di sudore. Per fortuna ci sono degli...
Casa

Come togliere macchie di tintura per capelli

Per le donne così come per gli uomini la tintura per capelli, rappresenta la soluzione ottimale per eliminare il bianco dovuto all'età o semplicemente per cambiare il look. In commercio esistono svariati prodotti che oggi sono per lo più alle erbe,...
Casa

Come fare a togliere le macchie d’inchiostro dagli abiti

Il peggior incubo che può capitare quando si indossano abiti bianchi, è quello di vedere una macchia d'inchiostro improvvisa. Se poi i nostri bambini vanno a scuola, ci troveremo i loro vestiti macchiati di una moltitudine d'inchiostri differenti. Ogni...
Casa

Come togliere una macchia di unto dai vestiti

Capita spesso, di macchiarci mentre mangiamo o cuciniamo. In particolare, le macchie d'olio, sono un nemico implacabile per tutti i capi d’abbigliamento e i tessili in generale. Se non si conoscono i giusti metodi per rimuovere le macchie d'unto, può...
Casa

Come eliminare il vino rosso dai tessuti

L'Italia è di certo la patria del vino, dato che propone tantissime tipologie di vini bianchi e rossi. Dunque a tavola non può mai mancare il vino per accompagnare i pasti. Ma il vino rosso è il peggior nemico dei tessuti. Infatti una macchia di vino...
Casa

Come togliere la cera degli indumenti

Per quanta attenzione possiamo avere nella vita quotidiana, può sempre capitare per distrazione nostra o altrui di macchiare degli indumenti. Infatti, mentre quando pranziamo stiamo molto attenti soprattutto alle possibili macchie di frutta o olio, molto...
Casa

Come pulire le macchie su una giacca di velluto

Il velluto è un tessuto molto delicato e dev'essere curato nel modo adeguato, in particolare bisogna stare attenti se si sporca. Prima di lavarlo devi controllare bene l'etichetta per sapere se è lavabile. Il velluto non lavabile, infatti, dev'essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.