Come togliere le macchie di sugo di pomodoro

Tramite: O2O 02/12/2016
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Sulle tavole degli italiani il sugo di pomodoro non può certamente mancare. Ma a chi non capita molto spesso di sporcarsi tra un boccone di pasta al sugo e l'altro? Se siete così bravi da sapere evitare di sporcarvi gli abiti, è più semplice che si sporchi il tovagliolo di stoffa che avete usato per pulirvi la bocca. Ad ogni modo, per fare in modo che queste eventuali macchie vengano rimosse in maniera efficace dal tessuto, ecco una guida per voi. Vedremo infatti, in pochi e semplici passi, come togliere le macchie di sugo di pomodoro. Leggete questa guida per sapere come procedere e cosa adoperare.

25

Rimuovere la parte di sugo non penetrata

Un fattore determinante in caso di macchie in genere e, in particolare, per le macchie di sugo di pomodoro, è il "tempismo". Prima si interviene, meglio è. Infatti, se tra quando ci siamo fatti una bella macchia e quando decidiamo di eliminarla passa molto tempo, è naturale che le sostanze componenti la macchia stessa penetrino a fondo nelle fibre del tessuto rendendo più difficile la sua eliminazione. Con un cucchiaio o con un coltello pulito, si provvederà alla rimozione della parte di sugo non ancora penetrato nel tessuto. Dopodiché si tampona delicatamente con un tovagliolo pulito per cercare di sottrarre quanto più sugo e unto possibile facendolo passare dall'indumento al tovagliolo.

35

Pretrattare la macchia

Se i trattamenti visti precedentemente hanno ridotto il danno ma non eliminato totalmente la macchia, occorre procedere a metodi più efficaci facendo però attenzione ad evitare, per quanto possibile, di rovinare il tessuto sul quale è presente la macchia. È conveniente pretrattare la macchia adeguatamente prima di un lavaggio in lavatrice. In caso di macchie ancora fresche il trattamento più delicato si fa tamponando la macchia, da entrambi i lati del tessuto, con un panno imbevuto di acqua tiepida e acqua ossigenata con un rapporto 2 a 1. Per un effetto un po' più robusto, su tessuti che lo permettono, si può aggiungere un terzo di cucchiaino di ammoniaca su un totale di un bicchiere di acqua e acqua ossigenata.

Continua la lettura
45

Frizionare la macchia

In caso, invece, di macchie ormai secche, con il sapone di Marsiglia bisogna frizionare la macchia. Perché il sapone di Marsiglia? Perché è molto più efficace nel togliere le macchie in generale dei detersivi. Dopodiché, qualora vi fossero altri residui incrostati, con una spazzola scrostare questi ultimi. Adesso, con il bicarbonato di sodio e sale (e magari anche un pizzico d'acqua), possiamo creare una piccola crema da applicare giacché il bicarbonato riduce gli aloni mentre il sale svolge un ulteriore azione scrostante nelle fibre. Infine, versare un po' di acqua ossigenata sopra macchia per completare l'opera!

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come travestirsi da zombie

Tutti sappiamo benissimo che Halloween è una festa di origini Americane e negli ultimi anni diffusa anche in Italia, dove è possibile dare grande spazio alla nostra fantasia. Una festa che, per certi versi viene anche paragonata al carnevale per via...
Cucito

Come scucire un ricamo fatto a mano

La passione dei ricami fa parte della nostra tradizione culturale; sin da piccole le nostre nonne ci insegnavano i piccoli trucchi del mestiere. Se abbiamo la passione dei ricami fatti a mano, sappiamo quanta dedizione e quanta attenzione richiedano....
Cucito

Come usare l'appretto sui tessuti

Spesso diventa pesante e stressante utilizzare il ferro da stiro, sopratutto quando c'è molto caldo e ci sono altre mille cose da fare. Riuscire a mantenere la stiratura e togliere facilmente le pieghe dai tessuti non sempre risulta una cosa facile....
Cucito

Come riutilizzare le sciarpe di lana

Negli ultimi anni va sempre più di moda l'arte del riciclo. Infatti moltissime persone evitano di buttare via oggetti e vecchi indumenti e li riutilizzano in svariati modi. L'arte del riciclo ha coinvolto tutti che mettono in campo la loro creatività....
Cucito

Come rendere impermeabili le scarpe in camoscio

Le scarpe in camoscio sono una delle tendenze degli ultimi anni, indossate sia da uomini sia da donne. Sono scarpe casual, da poter indossare tutti i giorni, ma donano allo stesso tempo un tocco di eleganza a chi le indossa. Insomma, sono adatte per tutto....
Cucito

Come Recuperare Le Federe Della Nonna Ricamate

A quanti di noi è capitato di avere negli armadi e tra i bauli delle federe ricamate molto antiche, della nonna, o delle zie? Sicuramente a molti di noi. E desiderate riportare all'antico splendore questi meravigliosi capi realizzati a mano e vuoi qualche...
Cucito

Come realizzare un costume da geisha per Carnevale

Questa guida è pensata per coloro che amano sfoggiare un costume di carnevale elegante e molto femminile. Chiaramente realizzarlo interamente con le vostre mani lo renderà unico e vi darà molta soddisfazione. Un costume da geisha, ricco di colore e...
Cucito

Come ricondizionare il tessuto in pelle

La pelle, come sappiamo, è molto delicata e, per togliere lo sporco sono da evitare i prodotti troppo aggressivi. Usate prodotti specifici che non danneggino la pelle, lasciandola pulita come nuova. I sedili dell'auto, per esempio, sono quelle parti...