Come trapiantare i gerani parigini

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I Gerani sono dei fiori dai colori variopinti e magnifici. Ne esistono di varie specie e tutte quante necessitano di cura e attenzione. Fra le tante varietà sono presenti quelli parigini! Queste piante vengono coltivate dappertutto e riempono terrazzi e giardini. Vengono preferite da sempre per le loro caratteristiche estetiche. Ma sopratutto perché sono facili da trapiantare e coltivare. Infatti, una volta trapiantate prosperano in qualsiasi terreno. Ovviamente utilizzando della terra che va bene per i gerani parigini. L'operazione è preferibile farla in primavera, mediante la divisioni di ceppi o adoperando piante nuove. Nella seguente guida spiego come trapiantare i gerani parigini.

27

Occorrente

  • Terriccio leggero e ben drenato
  • Vasi
  • Concime
  • Acqua
  • Argilla
37

Quando si acquistano dei gerani parigini è preferibile trapiantarli in un vaso più grande. Visto che la pianta madre viene spesso contenuta in contenitori piccoli. Il modo migliore è quello di prenderne più di una. Evitando così, di trapiantarle tutte nello stesso vaso. In questo modo quando cresceranno si allargheranno in modo considerevole. I gerani parigini sono delle piante dalla forma arrotondata e loro foglie sono lombate e verdi. Una volta cresciuti formano un tappeto fitto e stupendo di fiori dai petali variopinti. Tollerano qualunque esposizione, ma messi in ombra esiste il rischio che producano pochi fiori. Quindi per assicurarsi un trapianto ottimale, occorre prendere delle precise precauzioni. Utilizzando il materiale adatto e sistemandole in luogo adeguato.

47

La prima cosa da fare è quella di preparare tutto il necessario su un piano. Prendere il vaso e aggiungere dell'argilla. Sistemarla per tutta la superficie inferiore e versare la terra. Questa servirà per rendere umido il terreno. Di solito si può aggiungere qualsiasi composto. Ma per una riuscita migliore è meglio preferirlo leggero e ben drenato. Dopodiché si aggiunge il concime distribuendolo nel terriccio. Dopo averlo sistemato per tutta la pianta si passa a fare un foro al centro. Creando un fosso che possa ospitare le radici in maniera ottimale.

Continua la lettura
57

A questo punto si estrae il geranio parigino dal contenitore. Facendo attenzione a non rovinare le radici. Dopodiché, si inserisce il geranio parigino al centro del vaso, riponendo per bene le radici nel fondo del terreno. Si prosegue schiacciando tutto il composto, fino a sistemare il geranio parigino. Infine, si annaffia aggiungendo del concime liquido. Concluso di sistemare la prima piantina si procede trapiantando il resto degli altri gerani parigini. Ecco come trapiantare i gerani parigini.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare terriccio leggero e ben drenato
  • E' consigliabile aggiungere nel fondo del vaso dell'argilla
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 regole per avere gerani sempre rigogliosi

Avere balconi sempre pieni di fiori sani, vigorosi e colorati, rende sicuramente l'atmosfera più vivace e piacevole. Per chi è amante dei gerani, è importante tenere questi fiori sempre vivi e in salute, soprattutto nelle stagioni eccessivamente fredde...
Giardinaggio

Cura dei gerani: 5 errori comuni da evitare

Il geranio, nome scientifico pelargonium, è una pianta perenne che appartiene alla famiglia delle geraniacee. Diciamo pure che esistono diverse specie di questa pianta; però le più conosciute sono: pelargonium zonale o geranio comune che si presenta...
Giardinaggio

Come coltivare i gerani pendenti

Questa guida vuole rivolgersi non soltanto a tutti gli appassionati dei fiori e delle piante, coloro i quali posseggono il cosiddetto pollice verde, ma anche a chi è meno esperto ma vorrebbe avere la possibilità di imparare qualcosa in questo settore.Non...
Giardinaggio

Come trapiantare la begonia

Prendersi cura di piante e fiori è uno splendido passatempo che acquista sempre più appassionati. Pian piano stiamo riscoprendo l'amore per la natura e i vantaggi che possiamo ottenere da essa. Ogni specie ha bisogno del giusto ambiente e di ottime...
Giardinaggio

Come trapiantare le talee di lavanda

La lavanda è una delle piante più gradevoli e graziose, è molto amata per il suo dolce e delicato profumo, per il suo aspetto raffinato e per il suo elegante colore. Coltivare una pianta di lavanda in casa oppure in giardino può essere l'idea migliore...
Giardinaggio

Come piantare i gerani

Il geranio, il cui nome scientifico è Pelargonium, è una pianta perenne, proveniente dall'Africa australe. Ne esistono varie tipologie, tutte note per i colori sgargianti, che danno al giardino delle note allegre ed attribuiscono carattere alle terrazze...
Giardinaggio

Come trapiantare un ulivo da vaso alla terra

L'ulivo è una pianta secolare che ben si adatta in quasi tutto il territorio Italiano. Quasi ogni regione produce oli di ottima qualità da nord a sud della penisola. Qualsiasi sia il cultivar che avete in mente di acquistare, se vi state chiedendo come...
Giardinaggio

Come trapiantare la menta dal semenzaio al vaso

La menta è una pianta erbacea che può avere davvero numerosi utilizzi. Si può usare per creare dei prodotti per l'igiene personale, oppure può accompagnare delle pietanze o delle bevande. Sicuramente averne una piantina a disposizione ha i suoi vantaggi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.