Come trasferire una foto o un'immagine sul legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se volete sorprendere una persona a voi cara con un regalo originale, provate a creare qualcosa con le vostre mani. Un'idea è quella di realizzare un lavoretto che si avvicini ai suoi gusti. Riportando sopra qualcosa che gli resti come ricordo. Tanti sono gli oggetti che si possono fare, ma quelli più apprezzati sono i quadretti in legno. Per renderli ancora più belli potete trasferire una foto o un'immagine sul legno. Si tratta di una costruzione semplicissima, che consiste nel trasferire sul legno una foto con una tecnica particolare. Nella seguente guida vi spiego come trasferire una foto o un'immagine sul legno.

27

Occorrente

  • Quadrettino di legno
  • Gel specifico per legno
  • Immagine e foto
  • Carta
  • PC
  • Fotocopiatrice
  • Colori acrilici
  • Terrina con acqua tiepida
  • Spugna
37

Scegliere la foto o un'immagine e preparare il legno

La prima cosa che dovete fare è quella di scegliere la foto o l'immagine che dovete trasferire sul legno. Se si tratta della prima opzione fate una fotocopia. Mentre, se preferite l'immagine cercatela sul web e scaricatela. Fatto ciò, elaborate la foto al PC e fatene una copia. Dopodiché, preparate il legno a ricevere l'immagine. Prendete il quadrettino di legno e passate la carta vetrata sopra. Poi, spalmate del gel specifico su tutta la superficie. Cercando di non farlo uscire fuori dalla cornice. Fate così, fino a completare tutta la foto o l'immagine.

47

Poggiare e stendere una foto o un'immagine sul legno

A questo punto, dopo che avete finito, poggiate sopra il legno l'immagine. Passategli più volte la mano e stendete perfettamente il foglio. In questo modo eliminerete tutte le bolle d'aria presenti. Volendo potete adoperare anche un rullo di gomma. Oppure, ricavare da un cartoncino un righello. Per poi, fare aderire bene la figura. Dopo, lasciate asciugare il gel per circa sette ore. Trascorso il tempo di asciugatura, procuratevi una terrina e versate dentro dell'acqua tiepida. Immergete una spugna e passatela sulla carta. Quando fate questo, cercate di far attenzione a non rovinare il materiale.

Continua la lettura
57

Togliere la carta e decorare il legno

Proseguite a stendere la spugnetta sul foglio, fino a quando la carta risulterà completamente bagnata. Per poi, toglierla dal legno. La tecnica migliore è quella di grattarla via con una bacchettina di plastica. Attendete che il legno si asciughi e controllate che non rimanga alcun pezzettino di carta. Dopodiché, passate un po' di colla e togliete tutti i residui. A questo punto, decorate il pannello di legno utilizzando dei colori acrilici. Quindi, rifinite i bordi dipingendo la cornice con le tinte che preferite. Inoltre, potete aggiungere dei fiocchetti o degli adesivi. Oppure, dei bottoni di varie forme tutto intorno al legno. Ecco come trasferire una foto o un'immagine sul legno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Volendo potete sostituire il gel con la colla vinilica
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.