Come trasformare dei vecchi guanti di lana in divertenti marionette a dita

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I bambini, soprattutto i più piccoli, sono affascinati dalle marionette, specie quelle fatti con i guanti di lana colorati. Che siano animaletti, personcine, mostricciattoli, impareremo con la seguente guida a realizzarli in modo facilissimo. Tutto quello che ci occorrerà, saranno guanti di lana colorati, stralci di feltro colorato, gomitoli di lana colorata, forbici, colla a caldo (usiamo quindi i guanti di lattice) o ago e filo (eventualmente anche fettuccina). Vediamo quindi qui di seguito come trasformare dei vecchi guanti di lana in divertenti marionette a dita.

26

Occorrente

  • Guanti di lana
  • Pistola di colla a caldo o ago e filo
  • Gomitoli di lana
  • Fettuccina colorata
  • Feltro colorato
  • Stoffa colorata
  • Guanti di lattice
  • Forbici
36

Innanzitutto, se decidiamo di lasciare il guanto intero, scegliamo la storia che vogliamo rappresentare. Possiamo rappresentare "Cappuccetto Rosso" dove i personaggi saranno Cappuccetto Rosso, la mamma, nonna, il lupo e il cacciatore, o "Pinocchio" dove i personaggi saranno Pinocchio, Geppetto, la Fata Turchina, il Grillo Parlante e la balena, o "Cenerentola" con Cenerentola, la matrigna, la Fata Madrina, un topino ed il Principe e così via. Se invece vogliamo fare personaggi singoli, che si possono intrecciare nelle varie storie, tagliamo la base di ogni dito, facendo attenzione di non far "sciogliere" l'orlo. Se prendiamo questa via, fermiamo l'orlo con una fettuccina: andremo ad incollarla in modo doppio sull'orlo (pieghiamo quindi la fettuccina in due in modo tale da poterne incollare metà all'interno del "dito" e metà al di fuori), oppure facciamo lo stesso procedimento cucendo.

46

Ora tagliamo nel feltro formine di occhi e bocca. Se vogliamo possiamo fare anche i vestitini e perché no, anche le braccia. Per i vestitini, possiamo anche usare scampoli di stoffa. Una volta ritagliate le varie forme, andiamo ad incollarle con la colla a caldo su ogni personaggio.
Quando usiamo la colla a caldo (ma anche Attack e colle simili), facciamo attenzione e ricordiamoci sempre di usare i guanti di lattice, altrimenti incorreremo nel pericolo di rimanere incollati.

Continua la lettura
56

Ora dobbiamo solo più fare i capelli. Possiamo scegliere di farli con il feltro e quindi incollarli alla nostra marionetta, oppure farli con la lana. Entra quindi in gioco il nostro gomitolo. Le marionette non devono avere una logica, quindi possiamo fare i capelli neri, verdi, rossi, blu, multicolore, eccetera. Inoltre possiamo farli lunghi, corti, ricci, lisci, con le trecce, con i codini, un solo capello. Mille capelli.  Non esistono regole! Scegliamo quindi il colore, la lunghezza, la pettinatura ed incolliamo tutto sia sulla testa, che sulla nuca della marionetta, sia esso un bimbo, un lupo, una strega o un maiale: non diamo limiti alla nostra fantasia!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usiamo sempre i guanti di lattice quando usiamo la colla a caldo o un altro quasiasi tipo di colla "potente"
  • Facciamo cucine la mamma

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

10 idee per trasformare in pochi passi i tuoi vecchi mobili

Prendere casa, si sa, è un'occasione importante e curare i minimi dettagli è d'obbligo. Scegliere l'arredamento giusto, definire un design ed esprimere il proprio gusto all'interno della casa può essere tanto complesso quanto divertente. Purtroppo...
Bricolage

Come trasformare i vecchi barattoli in vetro in originali vasi

Il vetro è un'ottima risorsa, riciclabile al 100% si presta a numerosissimi usi e sarebbe riduttivo pensare di utilizzarlo solamente per contenere alimenti. È infatti questo l'uso prevalente che facciamo di questo materiale per poi buttarlo quando non...
Bricolage

Come trasformare le uova in divertenti animaletti

Per far divertire i più piccini oppure per addobbare le vetrine dei nostri negozi o il centrotavola della tua casa, anche in virtù di alcune festività come, ad esempio, la Santa Pasqua si possono realizzare delle meravigliose decorazioni, basterà...
Bricolage

Come realizzare delle Marionette In Feltro

Se siete alla ricerca di un giocattolo particolare per i vostri bambini o, più semplicemente, di una nuova attività di fai-da-te da svolgere in casa, ecco la guida che farà senza dubbio al caso vostro. Infatti, nei passi a seguire, scoprirete come...
Bricolage

Come trasformare i vecchi CD Rom in quadri

Il riuso creativo è l'arte che permette di recuperare oggetti, che altrimenti finirebbero nella spazzatura, dando a essi nuova vita. Si tratta quindi di una pratica sostenibile che si diffonde sempre di più, a beneficio dell'ambiente e anche del nostro...
Bricolage

Come fare un guanto senza dita

Se sul luogo di lavoro o a casa sentite freddo alle mani, per rendere agevole il lavoro al computer è importante utilizzare dei guanti senza dita, in modo da digitare comodamente le lettere sulla tastiera. Per fare un guanto senza dita potete scegliere...
Bricolage

Come allestire lo spazio per lo spettacolo di marionette

Allestire un piccolo spazio per lo spettacolo di marionette significa preparare un ambiente piacevole e divertente per far trascorrere ai propri bimbi qualche ora all'insegna dell'allegria e del divertimento. Per poter realizzare un buon spettacolo naturalmente...
Bricolage

Come trasformare i vecchi copertoni in uno sgabello

Qualche volta si gira per negozi e bancarelle alla ricerca di vecchi oggetti da riciclare per arredare la propria casa o per fare un regalo ad un amico. Un oggetto abbastanza rivalutato con il riciclo è sicuramente il vecchio copertone dell'auto. Esso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.