come trasformare un bicchiere da vino in portafiori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questa sede ci occuperemo di come realizzare alcuni lavori con la tecnica del fai da te, ma soprattutto, con la tecnica del riciclo. Infatti, se avete conservato nella vostra credenza dei bicchieri lunghi, quelli che di solito si usano per il vino e non li usate più, o perché n'è rimasto solo uno oppure perché non se ne presenta mai l'occasione, allora potete trasformarli in simpatici portafiori da tenere in casa oppure da regalare agli amici per la festa di Natale oppure ad una qualsiasi altra ricorrenza. Ricordate che il fai da te è sempre apprezzato e poi con l'arte del riciclo potete sempre utilizzare tutto ciò che vi sembrava inutile e dargli così una nuova vita. Leggete quindi la guida di seguito per saperne di più su questo argomento.

25

Occorrente

  • bicchieri di vino
  • fiocchetti e nastrini vari
  • colla
35

Per la realizzazione di questo progetto, per prima cosa dovrete prendere i bicchieri da vino che non utilizzate più e metteteli su un apposito piano di lavoro. Recuperate quello che avete per casa, nei cassetti, nei portagioie, nel cestino da lavoro come oggettini piccoli, bottoncini particolari e graziosi, fiori secchi, nastrini e fiocchetti vari di bomboniere e metteteli dentro un cesto. Potete recuperare anche quei mazzetti di fiori secchi che avete ricevuto in regalo e che non usate più, recuperando dei piccoli fiori che ne fanno parte. Vediamo quindi come usare tutto questo materiale che abbiamo man mano messo da parte.

45

Potete usare il vostro tavolo da cucina come tavolo da lavoro, ma non prima di averlo ricoperto da un telo per proteggerne la superficie da eventuali schizzi di colla o materiale vario che lo potrebbe danneggiare. A questo punto lavate i bicchieri sotto l'acqua tiepida del rubinetto e metteteli a scolare a testa in giù sul lavello. Poi asciugateli con un panno ed eliminate qualsiasi traccia di umidità. Adesso raddrizzate i bicchieri sul tavolo e passate su ognuno di essi uno strato di colla per vetro. Cominciate con il primo, attaccando dei fiorellini secchi in modo ordinato e preciso.

Continua la lettura
55

Prendete il secondo bicchiere e dopo avere passato su di esso lo strato di colla, attaccateci dei bottoni tutti uguali oppure particolari: più i bottoni sono colorati e più risulterà originale il portafiori. Potete continuare fin dove la vostra fantasia vi porta. Potete mettere sul portafiori dei nastri colorati, dei fiocchi o anche dei veli di bomboniera attaccati per tutta la lunghezza del bicchiere, poi potete fissare lo stesso con del nastro. Alla fine fate asciugare tutto ed ecco i vostri vasetti portafiori pronti per l'uso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come eliminare il vino rosso dai tessuti

L'Italia è di certo la patria del vino, dato che propone tantissime tipologie di vini bianchi e rossi. Dunque a tavola non può mai mancare il vino per accompagnare i pasti. Ma il vino rosso è il peggior nemico dei tessuti. Infatti una macchia di vino...
Casa

Come installare un frigorifero da vino

Un frigorifero da vino è considerato un must per ogni amante del vino. Si tratta di un piccolo elettrodomestico in grado di mantenere i vini alla temperatura ideale, preservandone il sapore. Questi frigoriferi sono disponibili in diversi formati: da...
Casa

5 modi di aprire una bottiglia di vino senza cavatappi

Bere una bottiglia di buon vino in compagnia è senz'altro uno dei massimi piaceri della vita. Eppure, a tutti sarà capitato di non avere sotto mano l'indispensabile cavatappi e di dover rinunciare ad una bevuta. D'ora in poi, grazie a questa guida,...
Casa

Come decorare le bottiglie di vino

Il fai da te è un ottimo metodo per poter risparmiare soldi affidandosi alla propria fantasia e manualità. Le bottiglie in vetro sono l'elemento ideale per poter realizzare dei prodotti belli ed originali da vedere, come per esempio dei vasi per i fiori....
Casa

Come costruire uno scaffale per il vino da collezione

Per gli amanti del fai da te, realizzare uno scaffale è un lavoro facile e che richiede solo i materiali e gli attrezzi giusti per la costruzione. D'altra parte lo scaffale non è un oggetto molto ingombrante in casa ed è collocabile in un angolo nel...
Casa

Come trasformare una finestra in porta finestra

Se stai pensando di trasformare in porta finestra una finestra affacciata su un balcone, sappi che è un 'ottima idea, perché ti consentirà di avere un accesso ulteriore all'esterno rendendo il locale più luminoso. Ma naturalmente non c'è una bacchetta...
Casa

Come trasformare un comodino in una specchiera per bambine

Gli amanti del dècoupage, sanno molto bene come realizzare degli ottimi oggetti originali e fantasiosi, con un minimo di dimestichezza manuale e di pazienza. Trasformare completamente mobili vecchi o rovinati ad esempio, è più facile di quanto voi...
Casa

Come trasformare una sedia in legno in una comoda poltroncina

Se desiderate a tutti i costi arredare la camera da letto della vostra casa al mare ma non volete spendere un'elevata somma di denaro, con qualche pezzo di arredamento preso dai mercatini e dei tessuti freschi e dai colori vivaci che riprendano il tema...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.