Come trasformare un libro in un porta eReader

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se il vostro passatempo preferito è la lettura, ecco una guida interessante e creativa, che vi permetterà di coniugare l'amore per i libri e quello per la tecnologia. Infatti, nei passi a seguire, scoprirete come trasformare la copertina di un vecchio libro, in un modernissimo, ma elegante, porta eReader. In questo modo, potrete portare in giro con voi il vostro eReader, che però avrà le sembianze di un vecchio libro. Sarà un progetto creativo e molto stimolante, che potrà anche trasformarsi in un'originale idea regalo per un caro amico. Vediamo dunque come procedere.

26

Occorrente

  • Taglierino
  • forbici
  • colla
  • cartone
  • vecchio libro
  • stoffa
  • ferro da stiro
36

Per prima cosa, create gli scomparti del porta eReader. Aprite il libro alla metà e, al fine di evitare di incidere anche la parte sottostante della copertina del libro (per intenderci, quella che dovrà contenere gli accessori), posizionate un pezzo di cartone sotto l'ultima pagina che dovrete tagliare. Sulla prima pagina delineate, con matita e righello, lo scomparto per il vostro eReader, lasciando almeno 1 mm di bordo attorno al contorno della pagina e dalla rilegatura, dopodiché, utilizzando il taglierino, tagliate l'area, prelevate le pagine e buttatele via. Adesso, delineate gli scomparti sull'ultima pagina: uno piccolo per contenere la penna ed uno più grande per il caricatore.

46

Successivamente, incollate insieme le pagine del libro che si trasformerà in un bellissimo porta eReader. Dopo aver fatto ciò, posizionate dei pesi sul libro e lasciatelo asciugare per tutta la notte. Una volta asciutto, prendete il taglierino e rifinite eventualmente tutti gli angoli irregolari, quindi foderate il libro. Non preoccupatevi se non avrete ottenuto un lavoro esteticamente perfetto: infatti, andrete a ricoprire il libro con la stoffa. Se disponete di una stoffa sottile, non utilizzate la colla liquida per rivestire il vostro porta eReader, poiché potrebbe rovinare il tessuto ed il lavoro finale. Applicate la colla al libro e fate aderire bene la stoffa, stirandola con la mano.

Continua la lettura
56

In seguito, passate al fondo dello scomparto piccolo, quindi sul divisorio, poi nello scomparto grande ed infine sul bordo opposto, lungo la pagina speculare. A questo punto, manca solo la tasca superiore: procedete alla stessa maniera del passo precedente, dopodiché passate il ferro da stiro a temperatura tiepida, affinché la fodera si stenda bene e per agevolare l'asciugatura della colla. Infine, per tenere chiuso il porta eReader quando lo porterete in giro con voi, utilizzate una vecchia cintura, possibilmente in tinta con il tessuto. Ed ecco che il vostro nuovo porta eReader sarà finalmente pronto per essere utilizzato. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come trasformare una scatola di legno in libro

Se amate l'arte del fai da te e in particolare vi piace trasformare gli oggetti, in questa guida vi spiegheremo come trasformare una scatola di legno in libro. In questo modo potrete arricchire la vostra biblioteca semplicemente sostituendo a dei veri...
Bricolage

Smontaggio di una porta a libro: errori da evitare

In questa guida vedremo quali sono gli errori da evitare durante lo smontaggio di una porta a libro, così da evitare di arrecare danno involontariamente al nostro lavoretto fai da te. Ovviante, anche avere gli attrezzi da lavoro giusti a portata di mano...
Bricolage

Come trasformare una cassetta per la frutta in un porta riviste

Negli ultimi anni ha preso piede anche in Italia lo stile nordico e un po' shabby chic. Il legno la fa da padrone e la regola fondamentale è racchiusa in una parola: DIY. Ovvero: fai - da - te. E cosa c'è di meglio del riutilizzo di qualcosa che altrimenti...
Bricolage

Come Trasformare Una Scatola In Un Pouf Porta Oggetti

Riciclare al giorno d'oggi è, fortunatamente, una pratica davvero molto diffusa. Non solo per bottiglie e vetro e carta, ma anche per gli oggetti che decidiamo di non buttare ed ai quali vorremmo dare nuova vita. Ad esempio una semplice scatola di cartone...
Bricolage

Come trasformare un carrello porta-tutto in un tavolino mobile

Gli oggetti fai da te si sa, specie in questi periodi di crisi, sono sempre di gran moda poiché permettono di coniugare alla perfezione creatività e risparmio economico. Nella guida che segue, a tal proposito, impareremo insieme come trasformare un...
Bricolage

Come trasformare i flaconcini dei medicinali in porta spezie

Com'è bello riciclare gli oggetti! Ass="sub">Chi ama il riciclo creativo e decide di riadattare oggetti ed oggettini vari che sembrano inutili in qualcosa che può servire in casa, sa bene che conservare anche le cianfrusaglie più curiose, assurde ed...
Bricolage

Come trasformare una lampadina fulminata in un vaso porta fiori

Molto spesso vi sarà capitato di buttare una lampadina fulminata nel cestino della spazzatura perché ormai guasta o magari perché non rende più come una volta. Non sapete invece che gli si può dare un'altra vita, trasformandola in un vaso, si avete...
Bricolage

Come creare un cofanetto da un libro

I libri sono sicuramente una delle cose più belle e preziose che esistano. Oltre ad essere fonte di conoscenza e cultura, sono anche un vero e proprio nutrimento per la fantasia, ed è quindi molto importante prendersene cura al meglio. Se però in casa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.