Come trasformare un puzzle in un quadro

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per tutti gli appassionati di puzzle del mondo non c'è soddisfazione più grande di poter mostrare la propria impresa completata, che sia essa stata realizzata con l'impiego di cento tasselli o diecimila. Ogni puzzle da ricomporre è un vero e proprio rompicapo che richiede tempo e pazienza, oltre ad una certa quantità di spazio dove smistare ed assemblare ogni pezzo.

Ma una volta concluso il lavoro la maniera migliore per godere dello scenario ritratto o dell'ambientazione raffigurata è certamente quella di trasformarlo in un quadro da poter appendere alla parete per tenere esposto in bella mostra. Capiamo quindi come trasformare un puzzle in un vero e proprio quadro in poche e semplici mosse.

27

Occorrente

  • Plexiglas trasparente
  • Cartone rigido
  • Colla vinilica
  • Pennello
  • Cornice
  • Ganci per cornici in plexiglas
37

Scelta del supporto

Per poter trasformare il nostro puzzle in un vero e proprio quadro dobbiamo procurare il supporto adatto prima di cominciare a lavorarci per ricomporlo. Scegliamo tra un pezzo di plexiglas grande il doppio della misura del puzzle (a realizzazione avvenuta) oppure un grande cartoncino rigido. Bisognerà piegare in due il supporto scelto in modo da poter utilizzare solo uno dei due lati come base d'appoggio per l'assemblaggio del nostro puzzle.

Sia il plexiglas che il cartoncino sono facilmente acquistabili in un qualsiasi negozio di fai-da-te o cartolibreria, a seconda delle dimensioni del lavoro compiuto. Per capire quanto misurerà il nostro puzzle una volta terminato controlliamo le indicazioni sulla scatola.

47

Preparazione del quadro

Una volta ricomposte tutte le tessere e completato il puzzle, utilizziamo la parte lasciata libera del supporto sul quale abbiamo lavorato e richiudendola a libro sul puzzle assicurandoci che resti ben stretta nel momento in cui andremo a rovesciare sotto sopra il nostro lavoro. Dovremo porlo in condizioni di poterne osservare il retro, una volta riaperto il supporto, sul quale dovremo spennellare accuratamente della colla vinilica in modo da dare coesione a tutte le tessere e rendere il puzzle compatto.

La fase di stesura della colla deve essere molto accurata. La colla non dovrà essere eccessivamente liquida per non rischiare di infiltrarsi tra le tessere imbrattando la parte frontale del puzzle. Lasciamo asciugare per almeno un giorno.

Continua la lettura
57

Ultimazione del lavoro

Quando il nostro puzzle sarà completamente asciutto potremo procedere incorniciandolo all'interno di una tradizionale cornice, procedendo col metodo del capovolgimento, stavolta direttamente sulla base retrostante della cornice stessa, sulla quale poi fisseremo la cornice che una volta ricomposta avrà trasformato il nostro meticoloso lavoro in un quadro da poter esporre.

In alternativa ad una tradizionale cornice possiamo realizzare da soli il nostro supporto espositivo reimpiegando quello utilizzato per lavorare al nostro puzzle. Se avete scelto un cartoncino rigido, ritagliate la parte ripiegata a libro utilizzando unicamente la parte di cartoncino sulla quale sarà adagiato il nostro puzzle. Procuratevi un pezzo di plastica rigido (plexiglas da cornici) della stessa misura del puzzle e adagiatelo sullo stesso, fissandone i quattro lati con dei ganci appositi, fissate l'anello al retro del cartoncino con della colla e sarete pronti ad appendere il vostro quadro.
Fanno al caso nostro le tradizionali cornici per foto, quelle con il retro in lamina di compensato o cartone pressato ed il fronte in vetro o plexiglas rigido, tenuti uniti da quattro ganci. Questo genere di cornice è ideale per poter contenere puzzle di svariate misure.
A prescindere dal genere di supporto che sceglierete di utilizzare per esporre il vostro puzzle, il risultato sarà senza dubbio soddisfacente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete il tipo di cornice adatta al vostro lavoro tenendo conto delle dimensioni finali del puzzle.
  • Non eccedete con la colla per evitare che coli eccessivamente sulla parte anteriore del puzzle, rovinandolo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un puzzle

I puzzle hanno intrattenuto i bambini e gli adulti a partire dalla fine del sedicesimo secolo. Per i bambini piccoli, i puzzle sono giocattoli che li aiutano a sviluppare la loro coordinazione, la memoria e la capacità di risolvere i problemi. È possibile...
Altri Hobby

Consigli per costruire un puzzle con carta riciclata

Il puzzle è un gioco creativo e divertente. Basato sull'incastro di piccoli elementi di carta, che alla fine compongono un'immagine. Il puzzle nacque a Londra nella seconda metà del 1700 dall'inventiva di un incisore, nonché cartografo: John Spilsbury....
Altri Hobby

Come fare un puzzle fai da te

Realizzare un puzzle fai da te, è un'attività facile e poco impegnativa. Può essere utile per creare dei regali personalizzati o può essere una fonte di svago personale. La base di un puzzle soddisfacente, sta nel mettere insieme dei pezzi ad incastro...
Altri Hobby

Come costruire un puzzle in legno

I nostri bambini hanno bisogno di giocare sempre con qualcosa di nuovo, sopratutto durante i giorni di pioggia, quando sono costretti a stare dentro casa e allora bisogna trovare qualche svago che stuzzichi la loro fantasia e che faccia passare loro...
Altri Hobby

Come realizzare un quadro porta fiori

Il quadro è un complemento d'arredo che va ad occupare solitamente le pareti di una qualsiasi stanza di casa nostra. Esistono quadri di piccole, medie o grandi dimensioni, con delle cornici a giorno o cromate, se non addirittura antiche. Così come un...
Altri Hobby

Come fare un quadro materico

Un quadro materico è un'opera pittorica composta da raffigurazione e applicazioni su tela. I materiali possono essere di qualsiasi tipo, dal cemento, ai glitter, alla granella, fino a piccole gemme. Insomma, non c'è limite alla fantasia e il risultato...
Altri Hobby

Come fare un quadro con oggetti 3D

Se vi piace l'arte ed in particolare quella della pittura, potete creare un quadro tridimensionale usando svariati materiali di riciclo e alcuni utensili. Il lavoro se ben eseguito vi consente di ottenere un raffinato oggetto d'arredo per la vostra casa...
Altri Hobby

Come fare un quadro con farfalle 3D

Se sei un appassionato del fai da te e desideri scoprire come realizzare degli oggetti artistici in pochi passi ti consiglio di seguire questo tutorial, perché ti indicherò come realizzare un quadro in 3D utilizzando una semplice tela e delle farfalle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.