Come trasformare un rotolo di carta da cucina in un tiragraffi per gatti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

È risaputo che i gatti amano graffiare tutto ciò che gli capiti davanti: sedie, poltrone, vestiti ed ogni altro oggetto che desti la loro attenzione. Di certo non è piacevole ritornare a casa e trovarsi davanti ai propri occhi la poltrona completamente rovinata dal vostro simpatico amico felino. Per evitare questo inconveniente, e fare un bel regalo al vostro gatto, è possibile trasformare un rotolo di carta da cucina in un tiragraffi apposito, rendendo felici sia voi che il vostro amico. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come procedere.

25

Allungate con dell'acqua la colla

Come prima cosa conservate il cartone di forma cilindrica intorno al quale la carta era avvolta. A parte prendete la colla vinilica e mettetene una quantità media all'interno di una piccola ciotola dal diametro di qualche centimetro. Successivamente sarà fondamentale allungare con dell'acqua la colla, fino ad ottenere una mistura che contenga la stessa quantità di acqua e colla. Procuratevi quindi dei vecchi giornali e tagliateli a striscioline lunghe non più di venti centimetri e larghe massimo quattro o cinque centimetri. Servendovi di un pennello bagnate il rotolo di cartone con la mistura di acqua e colla precedentemente preparata, per poi incollare le strisce di giornale.

35

Avvolgete lo spago uniformemente

Attendete circa sei ore per far asciugare il tutto, in maniera tale che le strisce di giornale siano definitivamente fissate al rotolo. L'operazione andrà ripetuta almeno altre due volte, così da ottenere una quantità di carta idonea a far divertire il vostro gatto e un tubo più resistente e duro. A questo punto prendete la colla a caldo e iniziate ad avvolgere il tubo di cartone con lo spago, fino a coprirlo completamente. Questa operazione è la più delicata e richiede pertanto particolare attenzione. L'importante sarà avvolgere lo spago in modo uniforme fino a formare tanti cerchi attorno al cartone.

Continua la lettura
45

Fasciate la base in compensato

Con la colla a caldo fasciate anche la base in compensato, assicurandovi di lasciare libero lo spazio dove andrà incollato il tubo di cartone. Ultimato con lo spago, sarà possibile incollare, sempre con la colla a caldo, un filo di spago al tubo. Ovviamente lo spago dovrà essere attaccato all'estremità superiore del tubo di cartone, per permettere al gatto di giocare liberamente. Per i più volenterosi, la stesso procedimento potrà essere svolto utilizzando, al posto dei fogli di giornali, della stoffa. A questo punto il gioco è fatto: il vostro bellissimo tiragraffi è così ultimato.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ultimato con lo spago, sarà possibile incollare, sempre con la colla a caldo, un filo di spago al tubo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un tiragraffi per gatti

I gatti sono animali estremamente speciali, dolci con gli umani che li trattano bene, e estremamente territoriali. Molto spesso alcuni gatti tendono a danneggiare i mobili in casa per affilare e ridurre la lunghezza delle unghie. Per questo motivo è...
Bricolage

Come creare un tiragraffi con il cartone

I gatti sono animali estremamente dolci con gli umani e territoriali nei confronti della casa. Spesso molti gatti danneggiano vari mobili e soprammobili per affilare le ridurre la lunghezza delle unghie. Per questo motivo è di vitale importanza che i...
Casa

Come costruire da soli un tiragraffi

Moltissimi sono gli appassionati di gatti, animali curiosi e indipendenti ma che sanno regalare tante emozioni. Caratterizzati da un istinto da predatore tipico di tutti gli animali appartenenti alla specie dei felini, sfogano il loro istinto primordiale...
Bricolage

Come intrecciare la rafia

La rafia è una fibra vegetale naturale, proveniente dalle zone tropicali. Vagamente simile alla paglia, viene impiegata nel giardinaggio o per il bricolage creativo. Opportunamente trattata con vernici particolari, è ideale anche per suole di scarpe...
Bricolage

Come riutilizzare un rotolo di carta igienica

Se in casa possedete oggetti ormai vecchi e danneggiati, invece di sbarazzarsene, buttandoli nella pattumiera, potete riutilizzarlo dando loro una nuova vita realizzando delle creazioni originali ed uniche. Uno degli oggetti più versatili per essere...
Bricolage

Come realizzare un rotolo porta collane

La bigiotteria è un accessorio immancabile per ogni donna che ama sfoggiare gioielli di vari colori e forme. I gioielli, o come diceva Marylin Monroe i diamanti, sono i migliori amici delle donne, motivo per cui ognuna ne è piena. Mantenere l'ordine...
Bricolage

Come riciclare un rotolo di carta igienica

Se avete in casa degli oggetti ormai vecchi e danneggiati, invece di gettarli via nella pattumiera, potete provare a riciclarli donando loro una nuova vita e realizzando così delle creazioni uniche ed originali. Tra gli oggetti più versatili che si...
Altri Hobby

Come creare un gufo con un rotolo di cartone

Nella guida che seguirà andremo a parlare di fai da te. Lo faremo, nel particolare caso odierno, per argomentare sulla creazione di un gufo con un rotolo di cartone. Ci porremo questa specifica domanda: come si fa a creare un gufo con un rotolo di cartone?...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.