Come Trasformare Una Clementina In Una Lampada

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La lampada è uno strumento utilizzato al solo scopo dell'Illuminazione. Da un punto di vista più tecnico, le lampade sono sorgenti di radiazione incoerente, a differenza dei laser che sono invece sorgenti di radiazione perlopiù coerenti. Fin dall'antichità l'uomo ha inventato sistemi per procurarsi la luce. I greci e romani usarono lampade ad olio di origine vegetale, soprattutto olio di oliva. Altri popoli nel medio oriente utilizzavano il petrolio che affiorava spontaneamente in superficie in alcune zone. Questi oggetti erano costituiti da contenitori in terracotta, bronzo, ottone o altro materiale in cui era contenuto l'olio; in un beccuccio laterale era inserito uno stoppino su cui bruciava il combustibile attirato per capillarità. Rispetto alle candele la luce prodotta è più intensa. Oggi sono ancora usate lampade a kerosene, basate su principi simili ma che producono una luce ancora più intensa. È incredibile ma non immaginate in quanti modi si possono fare delle lampade e con quanti materiali anche impensati. Vi propongo adesso una lampada realizzata con la buccia di una clementina. È facilissima da creare e sicuramente sarà molto gradita dai bambini che resteranno piacevolmente meravigliati. Nei passi della guida a seguire sarà illustrato dettagliatamente come trasformare una clementina in una lampada.

26

Occorrente

  • Una o più clementine
  • Olio d'oliva
  • Coltello da cucina affilato
  • Fiammiferi
36

Prendete una clementina abbastanza grande e con la punta di un coltello incidete la buccia al centro in senso longitudinale, in modo da dividere in due semisfere. Adesso arriva l'operazione più difficile ovvero togliere la buccia integralmente senza romperla, altrimenti la lampada non è realizzabile. Fate tutto con molta attenzione e in modo che il filamento al centro non si spezzi perché serve per accendere la lampada.

46

Se dovesse rimanere della polpa attaccata alla buccia è necessario toglierla. Rimuovete il picciolo, incidendo sulla calotta una specie di rombo abbastanza grande, in quanto sarà il foro da cui passerà la fiammella. Adesso versate dell'olio nella calotta inferiore e con un fiammifero accendete il filamento. Coprite la clementina con l'altra metà e la lampada è pronta.

Continua la lettura
56

Esistono delle varianti a questa originalissima lampada, come ad esempio sostituire il filamento da accendere con un lumino piccolo e basso per essere più sicuri, in quanto l'olio si potrebbe versare e incendiare la tovaglia; in alternativa, è possibile mettere una candela tonda possibilmente profumata al profumo di mandarino e di colore arancione, che darà un tocco di raffinatezza alla tavola e contribuirà a creare un'atmosfera calda e accogliente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Trasformare Un Candelabro In Lampada Elettrica

Le lampade sono una semplice quanto utile invenzione, e da alcuni anni a questa parte sono diventate l'oggetto preferito di designer ed arredatori che sfruttano le diverse forme o reinventano vecchi modelli per riproporli sul mercato. In ogni casa se...
Bricolage

Come trasformare un vecchio tupperware in una lampada

Tupperware è una multinazionale statunitense che si occupa della produzione e distribuzione, tramite vendita diretta, di utensili per la cucina e articoli in materiale plastico per la casa e il tempo libero. Tupperware sviluppa, produce e distribuisce...
Bricolage

Come realizzare una lampada a partire da una bottiglietta di vetro

Se avete intenzione di realizzare una meravigliosa lampada utilizzando le vostre mani, allora questa guida è ciò che fa al caso vostro. Nei successivi passaggi, infatti, vi illustrerò come realizzare una lampada a partire da una bottiglietta di vetro....
Bricolage

Come creare una lampada da una vecchia bottiglia

Quante volte vi è capitato di acquistare oppure di avere regalato un buon vino, un liquore, una birra e via dicendo, conservato in una bottiglia particolarmente bella che vi piacerebbe tenere conservata tanto vi è gradita? Bene, se non avete alcuna...
Bricolage

Costruire una lampada snodabile in legno

Molto spesso, ci capita, di trovare nella nostra casa, degli oggetti che non utilizziamo più, quindi oggetti destinati ormai ad essere buttati. Possedere una dote creativa può rivelarsi veramente molto utile poiché si possono trasformare degli oggetti...
Bricolage

Come riparare una lampada alogena

Sono diversi i motivi per i quali una lampada alogena può smettere di funzionare, generalmente il più comune è costituito dalla bruciatura della lampada stessa. In questo caso, osservando la lampada ad occhio nudo, i fili appariranno anneriti. Molte...
Bricolage

Come creare una lampada per il comodino

La lampada che arreda il comodino, è uno degli elementi decorativi che contribuiscono a dare carattere e stile alla camera, oltre che essere un utilissimo punto luce di servizio accanto al letto. Possiamo creare una lampada personalizzata, modificando...
Bricolage

Come realizzare Una Lampada Con Compensato

Una lampada è senza dubbio uno degli elementi di arredo di un appartamento più utili ed indispensabili ed, al contempo, più decorativi per abbellire una stanza grazie al suo aspetto estetico ed alla sua luce. Scegliere la lampada giusta può rivelarsi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.