Come trasformare una pianta da terra in una adatta a vivere in idrocoltura

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'idrocoltura è un metodo di coltivazione delle piante in sistemi isolati dal terreno, alimentati con acqua e altre sostanze nutritive necessarie. I sistemi possono essere sia di ricircolo o non-ricircolo dell'acqua e non necessariamente utilizzano un terreno di coltura. Molte persone usano l'idrocoltura come un hobby, dal momento in cui svolgere questa attività può essere anche molto divertente, oltre ad essere educativo e gratificante. In ogni caso, il piacere e la soddisfazione di arrivare a determinati obiettivi può essere raggiunto facilmente attraverso la conoscenza delle informazioni principali. A tal proposito, vediamo come trasformare una pianta da terra in una adatta a vivere in idrocoltura.

25

Siate molto scrupolosi in tutti i passaggi che qui di seguito vi mostreremo.
Usate solo piante giovani e robuste purché abbiano delle radici molto sottili, ideali per essere introdotte e riprodursi in vasi senza terreno.
Una volta scelta la pianta bisogna fare moltissima attenzione nel toglierla dal vaso perché un minimo danno alle radici potrebbe comportare la non riuscita dell'intera operazione di idrocoltura.

35

Immergete ora la pianta in una bacinella piena d'acqua a temperatura ambiente e lasciatela così per tutta la notte. In questo modo darete il tempo alla terra di ammorbidirsi, staccandosi da sola.
Il giorno dopo, sciacquate bene e con cura le radici sotto il rubinetto, sempre delicatamente, senza farle spezzare ed eliminando quindi qualsiasi residuo di terra.

Continua la lettura
45

A questo punto, preparate l'argilla espansa mettendola in un recipiente e lavandola con una doccia di acqua tiepida per rimuovere tutta la polvere.
Trasferite la pianta e l'argilla nell'idrovaso avendo cura di coprire totalmente e completamente le radici.
Inserite l'idrovaso nel portavaso e aggiungete la soluzione nutritiva aiutandovi sulle dosi con le indicazioni riportate sulla testa.
In questo modo la pianta ha subito la trasformazione desiderata.

55

Ricordate che potete sempre abbellire il tutto ed a piacimento.
Ciò significa che nel vaso potrete inserire conchiglie, sassolini, addirittura in plastica colorata per dare un tocco di originalità alle vostre creazioni di idrocoltura.
L'importante è che siano sempre piccoli oggetti che lascino respirare le radici, visto il loro difetto: spesso infatti tendono ad emettere cattivo odore.
Per ovviare a questo, basteranno di tanto in tanto, poche gocce di varechina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare la tecnica dell'idrocoltura

Quando ci si appresta a realizzare una coltivazione servendosi del metodo dell'idrocoltura chiaramente, come prima cosa, ci si deve fare un'idea di cos'è. Essa è la coltivazione delle piante senza terra ed ha notevoli vantaggi: permette, infatti, di...
Giardinaggio

Come scegliere una pianta adatta per il cimitero

Il cimitero sarà sicuramente l'ultima tappa della nostra esistenza, ovvero il luogo nel quale troveremo il nostro riposo eterno. In questo mesto luogo riposano le persone a noi tanto care e spesso andiamo a trovarle, come è doveroso e giusto che...
Giardinaggio

Come Trasformare Un Bidoncino In Un Porta Pianta

È una cosa davvero molto rara ma allo stesso tempo originale poter trasformare un oggetto di poco valore in uno davvero molto affascinante e con un valore molto più elevato: è il caso di questo stupendo porta pianta da esporre in giardino che andremo...
Giardinaggio

Come trapiantare un ulivo da vaso alla terra

L'ulivo è una pianta secolare che ben si adatta in quasi tutto il territorio Italiano. Quasi ogni regione produce oli di ottima qualità da nord a sud della penisola. Qualsiasi sia il cultivar che avete in mente di acquistare, se vi state chiedendo come...
Giardinaggio

Come coltivare una pianta di ligustro

Il ligustro è una piccola pianta, che è stata coltivata principalmente nelle isole britanniche per secoli, dove si è adattata bene alla crescita in quasi tutti i tipi di terreno, sia all'ombra che al sole. Questa pianta, è una pianta densa e sempreverde....
Giardinaggio

Come curare una pianta che sta morendo

Capita, a volte, che il cambio di locazione, il cambio di temperatura o gli agenti atmosferici, influiscano sulla salute delle nostre piante. Per curarle al meglio bisogna innanzitutto capire la natura del loro deperimento, che può essere derivante da:...
Giardinaggio

Come prendersi cura del potos

Oggi parleremo di una delle piante più diffuse nei nostri appartamenti: il Potos. Questa pianta pur essendo tanto diffusa, molti non ne conoscono le tecniche corrette per prendersene cura. Tra le varie specie, quello più diffuso è sicuramente il Potos...
Giardinaggio

Come Coltivare Una Pianta Di Tagete

La pianta di Tagete, detta anche Tagetes Patula, è una pianta originaria del Messico e dell'Arizona ed è particolarmente rustica, per cui la sua coltivazione risulta piuttosto semplice e adatta per aiuole e bordure. Appartiene alla famiglia delle Compositae...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.