Come trasformare una vecchia gonna in una borsetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

A quante di noi è capitato di non sapere cosa farne di una vecchia gonna fuori moda o che comunque non ci piaceva più? Prima di buttarla via, dovete sapere che esistono numerosi modi per riciclarla. In questo modo non solo salveremo l'ambiente, ma risparmieremo anche del prezioso denaro. Senza contare poi che l'arte del riciclo può rivelarsi davvero divertente. In questa guida perciò vedremo come trasformare una gonna in una borsetta.

27

Occorrente

  • Gonna in jeans od altro tessuto
  • Forbici, ago, filo ed automatici grandi
  • Decorazioni: strass, bottoni, fiocchi ecc.
37

Per prima cosa sarà necessario stabilire la grandezza e la forma della borsetta in base alle dimensioni originarie della gonna. Inoltre si dovrà stabilire con quali accessori abbellirla, con quali materiali realizzarla e quale tipo di chiusura applicare. La chiusura a lacci è sicuramente più semplice rispetto invece a quella con la lampo.

47

A questo punto potete procedere con la realizzazione: osservate attentamente la vostra gonna per decidere quale parte utilizzare. Potete anche aiutarvi con un piccolo cartamodello. Se la gonna è di un tessuto troppo leggero accantonate l'idea, in quanto potrebbe facilmente usurarsi o rompersi. Si invece a tessuti come il jeans, che è molto resistente, la pelle e il velluto.

Continua la lettura
57

Per realizzare la tracolla potete usufruire della parte inferiore della gonna, oppure utilizzare altri materiali come una catena, una corda o una cintura che non usate più. Se la borsa è interamente in jeans, è consigliabile adoperare sempre il medesimo tessuto. Tagliate perciò la parte inferiore, ripiegatela al rovescio e cucitela. Infine rigiratela con un ferro da calza.

67

Il corpo della borsa sarà formato da un lato anteriore ed uno posteriore, non sarà necessario determinare un fondo ampio costituito da una parte di tessuto a se, ma si potrà chiudere inferiormente la gonna con una cucitura effettuata sempre sul rovescio della gonna, sfruttando i laterali così come sono, senza tagliare il tessuto nè ricucirlo. Mentre se si vuol realizzare una struttura completamente diversa, si dovranno praticare più tagli e cuciture indipendenti.

77

Una volta cucita la base servirà chiudere la parte in cui si trovano i passanti e la cinta inserendo dall'interno uno o due automatici grandi. Infine, non rimane che attaccare la tracolla inserendola dall'interno e applicandola con degli spilli. Per arricchire la borsa si potranno applicare poi degli strass con il ferro caldo, dei bordi in pizzo sulle tasche o un cotone leggero a piccoli fiori che vada a rifinire le tasche od altre zone della borsa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come impreziosire una vecchia gonna

Spesso, magari durante il cambio di stagione degli armadi, si tentenna nella decisione di dare via alcuni capi. Pur se ormai fuori moda, ci si sente legati ad essi da un ricordo. Oppure la qualità del tessuto e le condizioni sono talmente buone da escluderne...
Cucito

Come trasformare un paio di jeans in una gonna

Se amiamo l'arte del cucito e ci piace creare dei vestiti originali per noi stesse, oppure trasformarne qualcuno come ad esempio un pantalone in una gonna, tutto ciò si può effettuare in modo semplice e con un minimo di spesa. In questa guida ci sono...
Cucito

Come ricavare una borsa da una vecchia gonna in jeans

Tutti hanno nell'armadio dei capi in jeans, gonne, pantaloni, giacche. Questi capi versatili sono sempre di moda e sono difficili da gettare. A volte, però, può succedere che una vecchia gonna in jeans è difficile da riadattare alle tendenze del momento...
Cucito

Come trasformare i pantaloni in gonna

Aprite le ante ed immergetevi tra i vari capi d'abbigliamento; prendete proprio quel paio di jeans ormai passato di moda, che non vi fa più piacere indossare, e dategli una nuova chance: trasformatelo in una minigonna! Si tratta di un'idea simpatica...
Cucito

Come trasformare una gonna in una maglietta

Il fai da te è un'arte che, in questi ultimi anni, sta prendendo sempre più piede, vuoi per il periodo di crisi che stiamo attraversando, vuoi per la soddisfazione di creare un qualcosa di bello con le proprie mani. Trasformare, per esempio, un capo...
Cucito

Come trasformare un vestito in una gonna

Tutte le donne, prima o poi, si ritrovano ad avere l'armadio stracolmo di capi, molti dei quali mai messi, persino ancora con i cartellini, oppure troppo vecchi e fuori moda, senza avere però il coraggio di darli via, buttando i più vecchi ed inutilizzabili...
Cucito

come trasformare una T-shirt in una gonna

Pensi seriamente di avere troppe T-shirt nel tuo armadio e non sai cosa fare? Magari, considerando le mutevoli tendenze della moda, potresti decidere di non indossare più alcune di queste! Allora, ecco una guida che potrebbe fare al caso tuo: se hai...
Cucito

Come trasformare una vecchia camicia in un top

Molto spesso, sbirciando nel nostro armadio, troviamo alcuni capi d'abbigliamento che non ci piacciono più e che vogliamo buttare. Se il capo in questione è logoro o macchiato, si potrebbe anche fare. Se invece, ha qualche minima possibilità di essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.