Come trasformare un'agenda o un vecchio diario in un ricettario

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se anche per voi è impossibile cestinare un'agenda inutilizzata e desiderate al contempo mettere in ordine le varie ricette che possedere, con un semplice lavoro di bricolage troverete la soluzione ad entrambi i problemi. Trasformare un'agenda o un vecchio diario in un ricettario da cucina, infatti, sarà molto semplice e divertente e, oltre a guadagnare un ottimo alleato per presentare ogni giorno pietanze diverse, potete farlo diventare un simpatico e originale regalo da fare alle mamme o alle amiche. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • vecchi diari o agende
  • colla, forbici, pennarelli
  • ritagli di ricette
  • carta colorata
36

Per la realizzazione di tale progetto potete utilizzare un vecchio diario scolastico, poiché si presta meglio a tale scopo, in quanto ha le pagine più allegre e colorate. Se però ne siete sprovvisti, andrà benissimo anche una agenda in bianco e nero. Potete sempre renderla più accattivante con delle piccole decorazioni personalizzate. Per ragioni pratiche è sempre meglio iniziare a decorare le pagine interne del ricettario poi, una volta che queste saranno pronte, potrete decorare la copertina. Cominciate eliminando tutte le pagine iniziali che non bi interessano. Utilizzate la prima pagina bianca disponibile come frontespizio, scrivendo un titolo colorato e arricchendolo con dei piccoli decori, come adesivi o disegni a tema.

46

Gli adesivi si riveleranno molto utili anche se c'è bisogno di nascondere loghi, la data o il calendario. In alternativa potete utilizzare le ricette che si trovano spesso nei giornali o sulle confezioni degli alimenti. Basta ritagliarle accuratamente e incollarle con della colla stick o vinilica. I diversi colori e i vari stili di stampa provenienti da fonti diverse renderanno il vostro ricettario più allegro e variegato e, allo stesso tempo, non dovrete perder tempo a ricopiare le ricette manualmente. Prestate attenzione quando scegliete le ricette, nello stabilire un'ordine armonico del ricettario, in modo da creare sezioni omogenee che si susseguono con logica.

Continua la lettura
56

Sia che il ricettario sia destinato ad un uso personale, sia che si trasformi in un regalo, non è necessario nascondere tutti gli elementi non graditi del diario: sarà sufficiente decorare i primi mesi e completarla nel tempo, mano a mano che collezionerete nuove ricette. Appena le ricette incollate saranno asciutte, potrete dedicarvi alla copertina. Rivestite quest'ultima con della carta colorata, crespa, con della stoffa o con un collage di immagini di pietanze e alimenti. Aggiungete delle decorazioni, quali piccoli dolcetti in pasta di sale, e per ultimo terminate la copertina passando uno strato di vernice fissativa trasparente. Il vostro ricettario è adesso pronto: avrete così un posto sicuro in cui proteggere i segreti dello chef!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se utilizzate agende o diari usati potete coprire le vecchie scritte con della vernice acrilica bianca e, una volta asciutta, incollare sopra le ricette.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come trasformare un vecchio letto in una poltrona

Avete mai pensato di realizzare interamente con le vostre mani un divano o una poltrona per arredare il vostro salotto? Questa allora è la guida che fa per voi. Vi basterà procurarvi materiali poveri, anche di scarto. Il materasso di un vecchio letto...
Bricolage

Come trasformare un vecchio maglione in una borsa in feltro

Tutti abbiamo in fondo all'armadio un vecchio maglione che ormai non utilizziamo più. Se non sapete cosa farne ma non riuscite proprio a disfarvene, non dovrete fare altro che trasformarlo in qualcosa di utile, dandogli in questo modo una nuova vita....
Bricolage

Come trasformare un vecchio paralume

Delle volte capita di trovare in soffitta un vecchio paralume in tessuto che col tempo s'è o bucato o irrimediabilmente ingiallito o, meglio ancora, non si abbina al resto dell'arredamento della nostra casa. Inutile gettarlo via visto che lo si può...
Bricolage

Come trasformare un vecchio mobile in un arredo shabby chic

Negli ultimi tempi è sempre più di tendenza lo stile Shabby Chic, per quanto riguarda alcuni elementi di arredo. Questo stile ha ottenuto grandi consensi, poiché conferisce al mobile un effetto invecchiato che lo arricchisce. Per gli amanti del fai-da-te,...
Bricolage

Come Rendere Una Vecchia Agenda Un Libro Antico

Quanti ricordi ci sono in una vecchia agenda! E quanti di noi l'avranno usata per scrivere numeri telefonici o addirittura come un vero e proprio diario. Buttarla via, proprio non se ne parla, specie se è un'agenda ben curata e con la copertina in pelle....
Bricolage

Come trasformare un vecchio bidone di ferro in una stufa

Per caso avete un vecchio bidone di ferro buttato in cantina oppure in garage e non avete idea di cosa farne e, quindi, volete buttarlo? Aspettate un attimo a considerarlo inutile, attraverso questa guida, con pochi passi e un costo alquanto basso, potrete...
Bricolage

Come realizzare un ricettario con la tecnica dello scrapbooking

Per realizzare un originale e personale ricettario, usando la semplice e creativa tecnica dello scrapbooking, occorrerà seguire bene le indicazioni che andremo ad illustrare. Parliamo di un procedimento creativo, molto rapido e semplice, col quale potremmo...
Bricolage

Come trasformare un vecchio secchio di latta

La creatività è qualcosa che nasce con noi e non c'è limite né confine che possa bloccarla. Se sei una persona creativa, guardi le cose con un altro occhio, ovvero riesci a vederle in modo diverso dagli altri e trovi utilizzi alternativi per qualsiasi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.