Come trasformare vecchi calzettoni di lana in manicotti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Realizzare prodotti in casa è sempre un modo per dare libero sfogo alla propria fantasia, per riuscire a migliorare vecchi capi d'abbigliamento e donargli una nuova vita. È possibile creare oggetti interessanti con moltissimi prodotti che si hanno normalmente in casa. Per esempio molti non riescono a rinunciare al tepore di un paio di guanti in inverno. Però risulta sempre fastidioso quando si cerca di rispondere al cellulare, oppure afferrare un oggetto caduto a terra, o digitare un numero sul palmare o sul tablet. Quindi sarebbe preferibile realizzare un paio di manicotti, ugualmente caldi, ma molto più pratici. Di seguito verrà spiegato come riuscire a trasformare dei vecchi calzettoni di lana in caldi manicotti.

26

Occorrente

  • calzettoni di lana
  • gomitolo di lana
  • ago per lana
  • forbici
  • nastrini di raso
  • ago e filo
  • ferri per lana
36

Come prima cosa ci si dovrebbe procurare un vecchio paio di calzettoni di lana: lunghi o corti, non importa, possono essere impiegati indifferentemente, ma devono essere di lana e non di cotone. È sicuramente possibile anche acquistarne presso i mercatini dell'usato, si trovano cose molto carine dalle fantasie vintage e che costano poco. Il consiglio è quello di scegliere un modello senza tallone, questo renderà più facile il lavoro ed esteticamente molto più convincente l'effetto finale.

46

Per procedere si deve iniziare con il tagliare di netto un paio di centimetri del calzettone a partire dalla punta. Successivamente con molta pazienza si dovrebbe cercare di individuare il filo principale dal quale iniziare a sfilare la calza. Eliminare di seguito i vari pezzi che cadranno in automatico dopo il taglio. Si dovrebbe sfilare il tutto fino ad aver raggiunto la lunghezza che si ritiene sufficiente. Una volta ottenuto l'effetto voluto, si dovrebbe iniziare a riprendere e fermare le maglie di lana con l'ago. Fatto ciò si sarà già ottenuto il proprio manicotto che in seguito potrebbe essere personalizzato a dovere.

Continua la lettura
56

Solitamente i manicotti si dividono in due categorie, con o senza foro per il pollice. La scelta di quello preferito dovrebbe essere fatta in base ai gusti personali e alla capacità di utilizzare la lana e i ferri, quindi si dovrebbe scegliere se ricavare o no dal modello base un foro. Si dovrebbe prestare attenzione, anche in questo caso, a fermare bene le maglie di lana, per evitare che si aprano. Come ultimo passaggio, resta solamente la decorazione. Con nastrini, bottoni o quant'altro, è possibile personalizzare il proprio paio di manicotti rendendolo veramente un pezzo unico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come trasformare i pneumatici vecchi in complementi d'arredo

Se disponete di alcuni vecchi pneumatici ormai inutilizzati, il consiglio è quello di non gettarli. Soprattutto per chi ama il fai da te ed è dotato di un pizzico di fantasia, le gomme delle automobili possono essere infatti utilizzate di nuovo per...
Cucito

5 idee per cucire delle babbucce di lana

È in arrivo il freddo inverno, anche se in alcune zone l'inverno è già inoltrato, e con esso il freddo pungente che non dà scampo ai geloni. Piedi e gambe dovranno stare al riparo, perché è risaputo. Con piedi caldi e asciutti l'intero corpo ne...
Cucito

Come riutilizzare le sciarpe di lana

Negli ultimi anni va sempre più di moda l'arte del riciclo. Infatti moltissime persone evitano di buttare via oggetti e vecchi indumenti e li riutilizzano in svariati modi. L'arte del riciclo ha coinvolto tutti che mettono in campo la loro creatività....
Cucito

Come fare un poncho con dei vecchi maglioni

Gli indumenti che abbondano negli armadi sono senza alcun dubbio i maglioni. Essi prendono molto spazio e spesso succede di conservarli senza farne uso. Di solito i maglioni vengono abbandonati, perché fuori moda. Ma poi, quando arriva il momento di...
Cucito

5 modi per riutilizzare i tuoi vecchi maglioni

Se nel tuo guardaroba hai dei vecchi maglioni di lana che non indossi più da tempo, perché magari presentano dei difetti evidenti, invece di buttarli, li puoi riutilizzare con una certa creatività per realizzare alcuni utili oggetti per la casa o per...
Cucito

Come realizzare un cappotto in lana per bambina

Al giorno d'oggi sono sempre di più le persone che decidono di darsi al fai da te e realizzare oggetti da soli. In particolare è il settore dell'abbigliamento ad essere sicuramente quello più gettonato. Ci sono infatti tantissimi oggetti che è possibile...
Cucito

Come fare i fiori di lana col telaietto

Con il cambio di armadio capita di ritrovare vecchi capi che non si indossano più, ma che con qualche piccola decorazione potrebbero essere rinnovati per acquisire nuova vita, quindi diamo spazio a qualcosa di creativo. Uno dei metodi più semplici per...
Cucito

Come riutilizzare i calzini vecchi

Ai nostri giorni il riciclare vecchi oggetti sembra un'abitudine del tutto desueta, il consumismi ci spinge sempre a buttare quello che non utilizziamo più e a comprare nuovi oggetti. Riuscire a riutilizzare degli oggetti di uso quotidiano è invece...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.