Come trattare oggetti di metallo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli oggetti di metallo sono tra gli oggetti più belli e delicati che esistano. La loro bellezza è sempre in grado di impreziosire una casa, grazie al loro aspetto grazioso ed elegante. Tali oggetti possono anche essere molto funzionali, soprattutto in cucina. Ma tutti gli oggetti di questa tipologia, si sa, a volte possono anche essere molto fragili e delicati. Ecco perché operarne la giusta manutenzione deve essere operazione da effettuarsi periodicamente e con estrema cura. In questa guida vi spiegheremo come trattare oggetti di metallo senza rovinarli né scalfirli e, anzi, restituendogli nuova vita e nuovo splendore.

26

Occorrente

  • Bicarbonato, sapone liquido, sale, aceto, limone
36

Trattare nella giusta maniera questo tipo di oggetti significa innanzitutto pulirli e preservarli con estrema cura e attenzione. Convenzionalmente si ritiene che qualsiasi tipo di oggetto fatto di metallo si possa tranquillamente trattare con sostanze come bicarbonato, alcol o ammoniaca allo stato puro. Nulla di più sbagliato. Queste tre sostanze, dato il loro alto grado di potenza corrosiva, potrebbero causare seri danni agli oggetti. È opportuno quindi diluirle con degli appositi procedimenti e somministrarle unite ad altri prodotti, in modo da aumentare il loro grado di efficacia. Scopriamo come fare.

46

Uno dei problemi che più frequentemente interessano gli oggetti in metallo è quello della loro progressiva ossidazione. Per evitare che ciò accada o per combattere questa tendenza, può risultare quindi particolarmente utile trattare gli oggetti in metallo avvalendosi di un prodotto che si può facilmente preparare in casa. Occorre mescolare acqua con il bicarbonato e agitare il prodotto per alcuni minuti. Poi, avvalendosi di una spugna non aggressiva, sarà necessario strofinare con cura gli oggetti, facendo attenzione a non rigarli ma agendo con decisione soprattutto sulle parti in cui l'ossidazione o la ruggine appaiono più evidenti. Dopo poche passate di questo prodotto fai-da-te, gli oggetti in metallo torneranno quasi come nuovi, palesando quell'effetto lucido che conferirà loro un aspetto molto più bello, luminoso ed appariscente.

Continua la lettura
56

Un'altra possibilità di trattare un oggetto di metallo per preservarlo a lungo dall'aggressività dell'aria e degli agenti atmosferici è rappresentata dal pulirlo periodicamente immergendolo in una soluzione acquosa alla quale è necessario aggiungere 10 gocce di sapone liquido e una manciata di sale. La raccomandazione è sempre quella di utilizzare acqua abbastanza calda, anche se non del tutto bollente. Procedete poi come segue: immergete completamente l'oggetto in metallo dentro una bacinella contenente il prodotto appena descritto e lasciate agire per una decina di minuti. Successivamente rimuovete l'oggetto dalla bacinella e asciugatelo in ogni sua parte con estrema cura. Vi ricordiamo che in alternativa al sale e al sapone liquido, sarà anche possibile utilizzare dell'aceto o del succo di limone, sempre diluiti in acqua. Questi procedimenti valgono per ogni tipo di oggetto in metallo, sia esso in argento, oro, rame, alluminio, ferro o acciaio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando pulite gli oggetti in metallo fatelo sempre con mano delicata e avvaletevi di prodotti sempre diluiti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come dipingere il metallo goffrato

Se in casa avete dei mobili o degli infissi realizzati con il metallo goffrato ed intendete cambiarne l'aspetto, potete dipingerlo attenendovi però a delle regole ben precise. Il metallo in oggetto infatti si presenta non liscio e con una sorta di buccia...
Materiali e Attrezzi

Come usare il fissante per vernice metallo

Può capitare a tutti di avere oggetti che necessitano di un piccolo restauro. L'usura del tempo o delle intemperie rovinano la superficie e spesso la struttura stessa di un oggetto. Questo accade, in particolare, sulle coperture in vernice. Nel caso...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere l'ossidazione dal metallo antico

Rimuovere la ruggine dal metallo antico è una procedura semplice ed immediata. Il processo di ossidazione, infatti, deriva dalla reazione del metallo in presenza di ossigeno ed umidità. L’ossidazione provoca una lenta corrosione, usurando lentamente...
Materiali e Attrezzi

Come applicare la resina epossidica sul metallo

La resina epossidica è una colla molto particolare che si ricava dall'utilizzo di due componenti, appunto una resina che fa da collante e di un indurente. Il rapporto può che si utilizza per la miscelazione può variare da marca a marca, ma di solito...
Materiali e Attrezzi

Come Traforare Le Fasce Di Metallo In Gioielleria

In questa guida parliamo di un'arte, quella della gioielleria, che è affascinante ma anche molto complessa e impegnativa; in particolare illustrerò la tecnica della traforazione del metallo. Per traforare le fasce di metallo in gioielleria è necessario...
Materiali e Attrezzi

Come ossidare il metallo galvanizzato

Il metallo galvanizzato è un materiale costituito da acciaio o ferro rivestito con un sottile strato di zinco che protegge la superficie sottostante dalla ruggine. Se si dispone di un elemento realizzato in metallo galvanizzato e si desidera ossidarlo,...
Materiali e Attrezzi

Come preparare in casa uno smalto per metallo

Nella guida che segue v sarà spiegato come preparare in casa uno o più smalti perfetti per decorare il metallo. Gli smalti variano, secondo la qualità, dai cristalli alla polvere sottile. Le differenti qualità producono effetti diversi una volta che...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare i bordi di rifinitura del metallo

Se in casa amiamo eseguire dei lavoretti, e quindi senza affidarci a dei professionisti, per ottenere un lavoro perfetto, è necessario seguire però alcune linee guida specifiche atte a massimizzare il risultato. Se dunque abbiamo praticato dei tagli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.