Come unire due assi di legno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Unire due assi di legno è una procedura che richiede concentrazione ed impegno. Il lavoro va svolto con precisione, per evitare che si noti la giuntura. Inoltre, bisogna scegliere la giusta tecnica di giunzione, a seconda del tipo di mobile e del risultato estetico finale. Esistono, infatti, diverse procedure per unire due assi di legno. Potete provvedere con una semplice avvitatura, oppure optare per la spinatura. Se preferite un effetto estetico ancora più accattivante è consigliato l'incastro a coda di rondine.
Vediamo dunque, con questa guida, come unire due assi di legno.

26

Occorrente

  • Matita da falegname
  • Trapano
  • Viti per legno
  • Spine della dimensione desiderata
  • Collante per legno
  • Fresatrice verticale
36

Per unire due assi di legno, uno dei metodi più rapidi e semplici è quello dell'avvitamento, ciononostante il risultato estetico non sarà ottimale. Le viti, infatti, rimangono in vista ai lati del mobile. Potete ovviare parzialmente al problema passando dello stucco, o del mastice per legno. Questa procedura è dunque consigliata solo per mobili di poco pregio. Se decidete di unire i due assi in legno tramite avvitamento, dovete munirvi di trapano e viti adatte allo scopo. Con una matita, segnate i punti su cui eseguire i fori. Le distanze tra una congiunzione e l’altra devono essere regolari, quindi prestate attenzione alle misure. Inserite i perni ed avvitate con decisione. Otterrete un risultato duraturo e resistente.

46

Una tecnica per unire due assi di legno che, invece, presenta un giusto bilancio tra il risultato estetico e la semplicità di realizzazione è la spinatura. Questa è una delle tecniche più diffuse per unire due assi di legno. Potete scegliere le spine a seconda delle vostre esigenze, in commercio, ne esistono di varie forme e diametri. Prendete uno degli assi e localizzate i punti in cui applicarle. Quindi, realizzate una piccola rientranza con il trapano, così che ciascuna spina penetri di almeno 0,5cm. Fermate il tutto con del collante per legno e lasciate seccare bene. Perforate anche l’altro asse, in corrispondenza dei punti di accordo. Riempite dunque le fessure con la colla, unite i due assi di legno e fate seccare il tutto tenendo ferme le due parti con una morsa.

Continua la lettura
56

La tecnica che fornisce un risultato estetico davvero impeccabile è quella dell'incastro a rondine ma, allo stesso tempo, richiede manualità e competenza. Per la sua realizzazione, avrete bisogno di una fresatrice verticale e dell’apposita guida per incastri. Se dovete trattare un legno duro, optate per una fresatrice HM. Per il dolce, va bene una HSS. Fissate accuratamente uno dei due assi al piano di lavoro e realizzate la spina. Eseguite la medesima operazione anche sull’altra parte. Infine, potete unire i due assi con del collante per legno. L’esito finale risulterà particolarmente gradevole e resistente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere con molta attenzione la tecnica che più si addice al vostro lavoro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come fare la colla di riso per unire la carta

In questo articolo, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori ad imparare come fare la colla di riso per unire la carta. Cercheremo di eseguire tutti questo, in modo chiaro e sempre grazie al classico metodo del fai da te. Iniziamo subito con il dire che...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare e unire i fogli di lamiera

Alcune volte c'è necessità di utilizzare dei fogli di lamiera per dei lavori piuttosto delicati. Ma tagliare la lamiera ed unirla ad altri fogli dello stesso materiale potrebbe rivelarsi alquanto difficile e complicato se non si possiedono i giusti...
Materiali e Attrezzi

Come Unire Il Ferro Con La Saldatrice Ad Arco

I metalli presenti in natura, o ricavati dalla fusione di più elementi metallici lega), sono molteplici. In relazione alla tipologia di metallo, si avrà un punto di fusione differente ed in relazione a questo, andranno utilizzati metalli di saldatura...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una cabina armadio in legno

Chiunque sia un amante della falegnameria e del fai da te probabilmente apprezzerà l'idea di poter realizzare autonomamente qualcosa che in futuro possa servire sempre all'interno di unluogo domestico. Si sa, spesso e volentieri siamo stracolmi di capi...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il legno

Il legno è un materiale versatile utile per essere impiegato in svariati modi: dall'arredamento di casa alla produzione di piccoli utensili, fino al fai-da-te e al modellismo. In quest'ultimo caso, per esempio, potremmo avere bisogno di incollare più...
Materiali e Attrezzi

Come Usare Il Mastice Legno O Legno Fluido

Chi ama dedicarsi ai lavori di bricolage e, in particolare quelli che prevedono l'utilizzo del legno, sicuramente conosce il mastice di legno o legno fluido: un preparato ottenuto impastando della finissima segatura ad un legante (come olio di lino, colla...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una casetta di legno

Se sognate di vivere in una baita in montagna, allora potrebbe piacervi l'idea di ricreare un modellino di una casetta in legno per i vostri bambini o da utilizzare come ripostiglio per degli attrezzi, oppure, ancora, sarà possibile sfruttarla come luogo...
Materiali e Attrezzi

Legno lamellare: caratteristiche e usi

Il legno lamellare è un manufatto che non si trova subito disponibile in natura, ma è il risultato di una particolare lavorazione che lo porta a essere un materiale alternativo al cemento, all'acciaio, alla pietra, al calcestruzzo e ad altri materiali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.