Come usare e mantenere efficiente un coltivatore

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il coltivatore è un attrezzo molto utile in campo agricolo. Si utilizza per la preparazione del terreno per la semina e come livellatore. Un coltivatore è sempre dotato di ancore, che permettono di rivoltare le zolle. Il coltivatore è un attrezzo che può essere fondamentale per i grandi agricoltori, ma che può togliere molte grane anche ai piccoli proprietari terrieri. In commercio esistono decine dimodelli di coltivatori. Questi differiscono principalmente per i cavalli del loro motore, che variano da poche decine fino ad oltre trecento cavalli. Se siete in possesso di un coltivatore, più o meno potente, ci sono alcuni consigli e accortezze da seguire. In questa breve guida ti forniremo qualche utile consiglio su come usare e mantenere efficiente un coltivatore. Buona lettura
.

28

Occorrente

  • olio lubrificante
  • nafta
  • spugna o spazzola
  • miscela per motori
  • cacciavite
38

Nella maggior parte dei coltivatori per giardino, l'alimentazione del motore è a miscela. I modelli più costosi possono essere forniti con alcuni attrezzi supplementari come, per esempio tosaerba, rastrello e irrigatore. I coltivatori per giardino si dividono in due tipi principali: uno ha il motore montato sopra le lame, è più pesante da manovrare ma lavora più in profondità ed è il tipo più comune. L' altro ha il motore montato dietro le lame, è più facile da controllare ed è adatto per terreni leggeri e per spazi piccoli. Se sei alle prime armi, ti consiglio vivamente di iniziare con questo tipo di coltivatore.

48

Prima di mettere in funzione il tuo coltivatore, leggi per bene il libretto delle istruzioni e impara, prima di tutto, come interromperne il funzionamento in caso di necessità. Non usarlo su terreni zuppi d' acqua o gelati. Cerca di tenere le braccia il più possibile rilassate e spostati in avanti lentamente. Se lavori un terreno duro, metti la velocità ridotta e, se senti che tende a "sfuggire", lascia andare la frizione e ripassa quel tratto una seconda volta. In questo modo eviterai spiacevoli incidenti che potrebbero anche essere abbastanza gravi.

Continua la lettura
58

Per mantenere efficiente il tuo coltivatore, mantieni pulito il filtro dell' aria sul carburatore in modo da evitare che polvere e detriti entrino nei cilindri. Togli il filtro dal suo alloggiamento, la reticella metallica più spessa, il cuscinetto di tele pressate e la reticella sottile. Lavali con della nafta pulita o con acqua e detersivo. Lasciali asciugare e rimontali. Se, col passare del tempo, il cuscinetto rimane sporco, lo devi sostituire.

68

Dopo che hai fatto scaldare il motore, regola il minimo ruotando la vite del gas in senso orario se lo vuoi aumentare, in senso antiorario se vuoi diminuirlo. Il motore ha il minimo regolato bene quando gira il più lentamente possibile senza scoppiettare. Se il motore scoppietta o perde colpi quando aumenti la velocità, regola l' immissione di carburante: scalda il motore, riduci la velocità, regola la vite del minimo del gas in modo che il motore giri velocemente in folle e poi gira di un quarto la vite in senso antiorario.

78

Dopo ogni uso, pulisci il coltivatore con una spugna o una spazzola. Togli la polvere, la terra e i detriti che vi si sono accumulati. Se non devi usarlo per un lungo periodo, come per esempio, prima del rimessaggio invernale, passa sulle lame e su tutte le superfici metalliche uno straccio imbevuto di olio lubrificante per evitare segni di ruggine. Tieni presente che il coltivatore va sempre ricoverato in un luogo riparato e asciutto. Se seguirai tutti questi consigli, il tuo coltivatore si manterrà efficiente e durerà nel tempo.

88

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un orto biologico

La genuinità, se acquistata, ormai non esiste più. Quindi, non resta altro da fare che coltivare da se i prodotti primari, così da mangiare in modo sano e con gusto. In questa guida infatti, vi verranno date alcune dritte sul come realizzare un orto...
Giardinaggio

Come Riconoscere L'Aloe Vera

Appartenente alla famiglia delle Liliaceae, l'Aloe Vera, è una pianta "succulenta" che predilige climi secchi e caldi. Ha una tendenza cosiddetta arbustiva; il suo arbusto, può raggiungere fino al metro di altezza. Le foglie sono dispose a ciuffo e...
Bricolage

Come incidere una zucca per Halloween

Per la festa di Halloween, la tradizione americana prevede l'incisione della zucca per creare decorazioni uniche e spaventose. Questa festa, che si svolge il 31 ottobre, sta prendendo sempre più piede anche in Italia. In questa guida, ci focalizzeremo...
Giardinaggio

Come fare per coltivare i cetrioli in serra

Il cetriolo è una pianta subtropicale molto gettonata in campo culinario. In Italia può essere coltivato all'aperto, poiché possiede un ciclo vitale piuttosto corto ed è quindi facile utilizzare coperture di protezione. Il suo consumo, oltre a donare...
Giardinaggio

Come cogliere le rose

Le rose sono senza ombra di dubbio le regine dei fiori. Sono le piante più raffinate, le più ricche di simbolismo, e chi ama il giardinaggio non può non conoscere il loro straordinario mondo vegetale: la loro cura, la loro crescita e il loro arricchimento...
Giardinaggio

Come coltivare il cavolo verza

Il cavolo verza è un ortaggio facile da coltivare e delizioso da mangiare. Fa parte della famiglia delle brassica oleracea. Non ha radici molto profonde. È caratterizzato da un fusto dritto e non supera i 30 centimetri di altezza. Ha la forma di una...
Giardinaggio

Come coltivare i baccelli di vaniglia

I baccelli di vaniglia fanno parte di un vitigno di fioritura appartenente alla famiglia delle orchidee. La pianta più comune per la coltivazione dei baccelli di vaniglia è quella a foglia (Vanilla planifolia). Questa pianta è originaria del Messico,...
Bricolage

Come tingere la lana con i malli di noce

Ci sono diversi metodi naturali per tingere la lana, questi permettono di evitare l'uso delle comuni colorazioni chimiche. Uno di questi metodi è rappresentato dall'utilizzo del mallo delle noci, che è in grado di conferire alla vostra lana una bella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.