Come togliere l'inchiostro indelebile

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pennarello indelebile è un tipo di pennarello che può essere utilizzato per scrivere su svariati materiali, come legno, plastica, metallo e pietra. Il suo inchiostro, essendo formato da solventi come xilene, toluene o etanolo, oltre ai coloranti e la resina, è generalmente piuttosto resistente all'acqua e alla frizione, a differenza dei normali colori a spirito. Il tratto di questo pennarello, in realtà, non è completamente permanente, perché può essere rimosso mediante un lavaggio ad alta pressione o utilizzando l'acetone. Nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di insegnarvi alcuni semplici, ma efficaci, trucchetti per togliere l'inchiostro indelebile.

27

Occorrente

  • alcol denaturato
  • acetone
  • dentifricio
  • bicarbonato
  • gomma magica
  • WD-40
  • latte caldo, aceto, limone, spugna o panno
37

Innanzitutto vediamo come rimuovere l'inchiostro indelebile della superfici dure e non porose. Un primo metodo consiste nell'utilizzare l’alcool. Il tipo bourbon funzionerà benissimo, soprattutto se ha una gradazione alcolica che si aggira intorno al 50% vol. Quindi qualsiasi superalcolico con una gradazione alcolica superiore al 45% può essere utilizzato per questo scopo, mentre con l'alcool denaturato otterrai un risultato persino migliore. Sarà sufficiente mettere il liquore su un panno pulito e strofinare la macchia.

47

Un secondo metodo sfrutta l'efficacia del dentifricio mescolato con del bicarbonato di sodio. Fai un impasto (al 50%) di questi prodotti, applicalo sulla macchia e lascialo agire per qualche secondo. Prendi quindi un panno umido e pulito e strofina l’impasto eseguendo dei movimenti circolari. Ci vorrà un po’ di olio di gomito, ma la macchia dovrebbe scomparire. Il terzo metodo utilizza la gomma magica. Si tratta di una speciale spugna particolarmente adatta per la pulizia, capace di rimuovere le macchie dalle superfici. Tutto quello che devi fare è bagnare la gomma magica e poi strofinarla sulla macchia. Il quarto metodo consiste nell'utilizzo del WD-40: si tratta di un prodotto per la pulizia, che può essere utilizzato in diversi modi: per esempio spruzzandolo direttamente sul segno di pennarello e poi strofinando con un panno.

Continua la lettura
57

Infine, andiamo a vedere come bisogna procedere per poter rimuovere l'inchiostro indelebile presente sulla pelle. In questa circostanza è possibile sfruttare, ancora una volta, il potere smacchiante dell’alcool. Puoi usare sia quello denaturato che un liquore al 45-50%. Metti un po’ d’alcool su una spugna o su di un panno, quindi strofina sulla pelle con decisione. Potrebbe rimanere un piccolo alone, ma sappiate che sparirà con un paio di docce. L'importante è comunque prestare molta attenzione quando si usano questi pennarelli, perché non è detto che le superfici ritornino sempre come nuove, potrebbero rimanere dei fastidiosi aloni o delle sbavature di colore. Quindi prestate sempre molta attenzione!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare attenzione quando si usano questi pennarelli!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come togliere le maglie ad un orologio

Molte gioiellerie prestano attenzione per quanto riguarda l'assistenza dei propri clienti, quella post-vendita in particolar modo. Talvolta, però, il cliente può voler aggiustare da solo il proprio orologio, o per urgenza o perché troppo lontano dal...
Materiali e Attrezzi

Come togliere la vernice dal legno

Esistono svariati modi per togliere la vernice dal legno. Se le macchie di vernice sono poco distese, cioè piccole, si possono togliere senza problemi. Per le superfici più distese invece avrete bisogno di calore, solventi chimici, o forza. Il metodo...
Materiali e Attrezzi

Come togliere la vernice a smalto dal legno

Molto spesso nelle case di paese capita di trovare infissi o portoncini in legno verniciati a smalto. Un vero e proprio crimine per le superfici in legno che, oltre a perdere la loro naturale bellezza, con il passare del tempo si deteriorano, richiedendo...
Materiali e Attrezzi

Come togliere le manopole dal manubrio della bicicletta

Hai deciso di cambiare le manopole della tua bicicletta? Anche se sembra un'operazione semplice, a volte, toglierle risulta essere abbastanza complicato. Semplicemente il tiraggio o la rotazione possono non farci raggiungere lo scopo. La prima cosa che...
Materiali e Attrezzi

Come togliere un tassello rotto dal muro

Un problema che capita nel fai da te è quello di un tassello rotto. Questo problema è abbastanza fastidioso, poiché per poter togliere il tassello stesso, occorreranno ore e soprattutto molta pratica e dimestichezza con alcune attrezzature. Ma come...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere sull'acciaio inossidabile

Se possedete un vassoio in acciaio inossidabile, ed avete intenzione di dipingerlo all'interno con dei colori a tempera, magari proprio per dargli un aspetto completamente nuovo ed originale, potete farlo in due modi. Il primo consiste nel disegnare delle...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare lo specchio

Generalmente in casa si possiedono specchi, di varie forme e misure. Essi però dopo alcuni anni passano di moda e gli oggetti d'arredo cominciano ad essere un po' vintage, oltre che presentare parti rovinate. La prima idea è quella di buttarli, ma si...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un fusibile semplice

Il fusibile è un elemento semplice, ma anche indispensabile in quanto dà la possibilità di poter proteggere un circuito. Infatti, senza la sua installazione si corre il rischio di rovinare in modo definitivo l'impianto elettrico. Il fusibile è presente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.