Come usare i colori ad olio sul legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Dipingere sul legno è una vera e propria arte. Il legno è un materiale vivo. Infatti subisce variazioni da parte dell'acqua e degli altri fattori atmosferici. Si dilata e si restringe nelle varie stagioni o con i vari fattori che lo influenzano. Per usare i colori ad olio sul legno bisogna prendere in considerazione tutte queste varianti. In questa guida vedremo come utilizzare questi colori ad olio sul legno. Forniremo le informazioni necessarie. Daremo utilissimi consigli e accorgimenti da tenere per usare i colori al meglio. Con questa guida e con un po' di pratica disegnare sul legno con i colori ad olio non risulterà più un'impresa.

28

Occorrente

  • Colori ad olio
  • Legno da dipingere
  • Carta vetrata
38

Tipo di legno

Per dipingere sul legno, un pezzo liscio ed uniforme è l'ideale. La scelta del legno giusto agevola i restanti procedimenti e dipingere su esso risulterà molto più semplice. Se si usano i colori ad olio come quelli a tempera, bisogna tenere presente che il legno varia a seconda delle tensioni a cui è sottoposto. Quando è secco infatti ha un potere di assorbimento diverso da quando è pieno di umidità. Ciò si può risolvere preparando precedentemente la superficie lignea da dipingere. Si può usare ad esempio dello stucco da carrozzieri, sintetico e non ad acqua.

48

Imprimitura

Questa azione si chiama imprimitura. Crea un cuscinetto tra il legno ed il colore, essendo in grado di asciugare l'umidità. Inoltre assorbe le dilatazioni provocate da questa sulla tavola. Si deve creare con una apposita spatola uno strato di stucco, sopra il legno da dipingere, dello spessore di circa due millimetri. Si aspetta che si asciughi bene, anche per un paio di ore e si passa poi con la carta vetrata.

Continua la lettura
58

Levigatura e asciugatura

Lo stucco sintetico, essendo più denso e consistente rispetto a quello ad acqua, ha la proprietà di non sgretolarsi con la dilatazione del legno. Quindi crea una buona base per usare i colori ad olio. Una volta preparato al meglio il legno, si procede a passarlo con una vernice del colore desiderato.
Dopo l'asciugatura si tolgono i possibili grumi creatisi con la carta vetrata e la polvere che può essersi formata. Ora la superficie è pronta da essere dipinta con i colori ad olio. Inoltre abbiamo assicurato anche la durata del colore del dipinto.

68

Altri accorgimenti

Se si sbaglia si può togliere il colore ad olio con una spatola piccola. Basta pulire la zona con un panno imbevuto di trementina per poi ridipingere la zona. Il colore ad olio impiega moltissimo tempo ad asciugare. Il modo migliore è quello di esporre la pittura alla luce solare, che evita l'ingiallimento dei colori. Con i colori ad olio possiamo colorare disegni prima creati a nostro piacere, oppure semplicemente mischiare i vari toni di colore in modo astratto. L'effetto sarà sicuramente sorprendente, originale ed unico. Il tempo, l'esercitazione e l'estro faranno il resto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • selezioniamo bene il tipo di legno prima di apportare su i nostri colori ad olio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come fare un prato sintetico

La bellezza di un bel prato folto e verde sul proprio giardino è veramente appagante. Inoltre avremo l'opportunità di godere al meglio delle bellezze dello spazio all'aperto disponibile nella nostra abitazione. Le cure e le attenzioni però che necessitano...
Bricolage

Come creare una scatolina con coperchio sintetico

Una scatola è un contenitore usato per riporre in modo permanente, o per trasportare, materiali solidi di qualsiasi genere. L'atto di riporre qualcosa in una scatola viene detto inscatolare. L'etimologia è probabilmente dal latino medievale căstula...
Cucito

Come cucire le tende

Prima di cimentarci in questo tipo di lavoro, bisognerà prima fornirci dei teli in tessuto sintetico, che normalmente si trovano in commercio già muniti di pallini di piombo sul bordo inferiore di modo che la tenda non necessiterà di orlo e poi, il...
Casa

Come scegliere la vasca da bagno

Quando ci si occupa dell'arredamento della casa è fondamentale occuparsi nei minimi dettagli anche dell'arredamento del bagno. Il bagno deve essere accogliente, confortevole e anche comodo da utilizzare. Uno tra gli elementi che occupa più spazio e...
Bricolage

Come fare addobbi floreali con la carta crespa

Se vogliamo sorprendere i nostri amici con una camera super decorata oppure desideriamo che il nostro "giardino" sia oggetto di complimenti e meraviglia possiamo, con pochi ed economici materiali di base, riciclare, ad esempio, un vecchio albero di Natale...
Materiali e Attrezzi

Come costruire uno stampo per piombi

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come costruire uno stampo per piombi. Dedicarsi all'arte della costruzione è un passatempo che è molto piacevole. Che si possa trattare di attrezzi da lavoro, per la cucina, sportivi non avrà importanza. Quello...
Giardinaggio

Come mantenere vivo l'albero di Natale

Molte sono le famiglie che scelgono di acquistare un albero vero per le festività natalizie al posto di quello sintetico. Indubbiamente questo presenta molti vantaggi, come l'odore che esso sprigiona in casa, l'aspetto molto più suggestivo ma soprattutto...
Altri Hobby

Come costruire una città giocattolo

Se state pensando di realizzare un divertimento speciale per i vostri figli e disponete di uno spazio libero in una stanza oppure in veranda, allora questa guida è ciò che fa al caso vostro. Nei successivi passi infatti, attraverso semplici ed utilissimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.