Come Usare I Paracolpi Di Gomma Per Decorare Un Vaso Di Vetro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tutti gli appassionati di decorazione e fai da te già sanno che uno dei segreti fondamentali delle decorazioni è il saper riutilizzare oggetti di uso comune per finalità diverse. Proprio qui sta in fatti l'originalità, ovvero nel creare sempre nuovi oggetti ed opere con gli oggetti più disparati. Ancor più bello ed interessante è poi se si riescono ad utilizzare materiali di recupero, ovvero oggetti che terminato il loro utilizzo principale trovano un altro uso completamente inaspettato. Proprio questo pè il caso di questa guida che vuole infatti insegnarvi come usare i paracolpi di gomma per decorare un vaso di vestro. Forse ora non riuscite ancora ad immaginarlo, ma una volta ultimato vi trovere dinanzi un vaso davvero unico e molto elegante. I paracolpi poi sono un oggetto molto facile da trovare, il che rende ancor più semolice la realizzazione della vostra opera. Vediamo quindi insieme, passo dopo passo, come usare i paracolpi di gomma per decorare un elegantissimo vaso di vetro. Tutto quello che vi serve quindi già lo conoscete e, in aggiunta ad una grande dose di divertimento e fatasia, vi aiuteranno a relizzare un vaso davvero prezioso.

25

Occorrente

  • un vaso di vetro liscio
  • 7 confezioni di paracolpi di misure diverse
35

Perché i paracolpi attacchino perfettamente, è indispensabile pulire per bene il vaso con alcool o spray apposito per vetri, in modo che vengano eliminati tutti i residui di sporco e i segni delle dita. Asciuga molto bene e ripeti l' operazione una seconda volta, se necessario. Preferisci un vaso stretto e alto per la tua decorazione.

45

Adesso fai una prova preliminare per la composizione della decorazione. Ritaglia quindi i bollini senza staccarli dal loro supporto di carta. Provali sul vaso di vetro, secondo la tua fantasia. Ricorda che una composizione simmetrica e lineare dà sempre un effetto migliore alla vista piuttosto che una casuale.

Continua la lettura
55

Una volta che sei soddisfatta del tuo decoro, stacca i bollini e attaccali al vetro premendo bene per farli aderire perfettamente al vetro. Un bell' effetto sarà quello di abbinare bolli di forme e colori diversi, ad esempio il bianco contrastante al nero. Con questa tecnica potrai anche decorare vassoi, ciotole e bicchieri. Abbiamo quindi osservato la semplicità nel realizzare un bellissimo vaso utilizzando solo dei comuni paracolpi che incolliamo di solito a tovoli e sedie. Interessante nel decoro è appunto osservare come dare nuova vita ad oggetti inutilizzati, creando così opere davvero eleganti come appunto tale vaso in vetro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come decorare una sedia da ufficio con paracolpi autoadesivi

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri appassionati del metodo del fai da te e del mondo del bricolage, a capire come poter decorare una sedia da ufficio, con l'utilizzo di paracolpi autoadesivi. Iniziamo subito...
Cucito

Come Creare Un Cuscino Paracolpi Per La Culla

In questa guida potrete realizzare un cuscino paracolpi per la culla con le vostre stesse mani, rendendo la culla del vostro bambino molto originale e unica. Per la realizzazione di questo progetto basta davvero poco: poco materiale, un minimo di manualità...
Bricolage

Come fare i paracolpi laterali su un letto matrimoniale

All'interno della nostra abitazione, ci sarà sicuramente capitato, di dover eseguire alcuni piccoli lavori, ma per farli generalmente preferiamo rivolgerci ad operai esperti nel settore, in modo da ottenere risultati perfetti. Tuttavia la maggior parte...
Casa

Come rivestire una culla di vimini

La culla è il primo posto dove il bambino dormirà al suo rientro a casa, dopo il ricovero in clinica: essa, dunque, dovrà rispondere a determinati criteri di praticità e igiene. In commercio è possibile trovare diverse tipologie di culle, costituite...
Casa

Come montare le ante scorrevoli in vetro di una porta in kit

Per cambiare l'aspetto ad una stanza o semplicemente per sostituire un componente rotto, come ad esempio una porta o un'anta, esistono moltissime soluzioni fai da te e kit. Questi kit per le ristrutturazioni sono davvero semplici ma anche molto professionali....
Bricolage

Come realizzare un tavolo a scomparsa

È importante scegliere l'arredamento in modo oculato e con una buona dose di praticità, senso estetico e astuzia, soprattutto se si vive in un appartamento non particolarmente grande. Il tavolo è sicuramente un complemento d'arredo fondamentale in...
Cucito

Come fare un cuscino per neonati

I neonati necessitano di cure ed attenzioni, affetto e coccole e, sicuramente, di maggior controllo in ogni momento della giornata. Anche durante la notte necessitano di attenzioni e soprattutto comfort in modo da poter riposare nel migliore dei modi....
Cucito

Come creare una tenda effetto neve

Vi occorre un'idea originale per decorare un angolo della vostra casa? Allora date sfogo alla vostra inventività e provate a realizzare una tenda di particolare effetto come una che ricordi i fiocchi di neve. Se nella vostra abitazione avete un caminetto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.