Come usare i teli plastici per la copertura degli orti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Coltivare delle verdure o delle piante da frutto non è affatto facile. Infatti per ottenere dei buoni frutti dall'orto serve molto impegno e passione. Esistono però dei piccoli trucchi che consentono di mantenere l'orto in ordine e risparmiare fatica inutile e, uno di questi, è realizzabile grazie ai teli plastici. I teli plastici consentono di bloccare la nascita e la crescita delle piante infestanti introno alle coltivazioni. Scoprite quindi anche voi come usare i teli plastici per la copertura degli orti.

26

Occorrente

  • telo di plastica
  • filo zincato da 2mm
  • metro
  • pastello a cera
  • mezza lattina di bibita
  • fiamma ossidrica
  • tenaglie
36

Acquistare il materiale correttamente

Per usare i teli plastici per la copertura degli orti dovrete innanzitutto prendere le misure dell'area che intendete ricoprire, tenendo in considerazione di segnare le misure un pochino abbondanti in modo da non ritrovarvi con spazi scoperti in seguito. Una volta segnate le misure potrete recarvi presso un negozio o meglio ancora centro commerciale che tratti materiale da giardinaggio e fare il vostro acquisto. Tenete presente che in commercio esistono già teli pronti all'uso, ovvero con i fori per le piantine già realizzati. Se invece preferite fare tutto con le vostre mani niente paura, una volta che avrete disteso i teli praticherete i fori al momento della semina o del trapianto. Prendete anche una tenaglia, un fondo di lattina da bibita, un pastello bianco, del filo di ferro zincato ed un metro.

46

Installazione telo

L'applicazione del telo, deve essere effettuata solamente nella corsia dove verranno innestate o seminate le piantine, quindi si renderà necessario lasciare un piccolo corridoio che fungerà da passaggio tra una fila e l'altra. Precisato questo particolare iniziate a stendere a terra il telo e, con l'aiuto del metro e del pastello a cera, segnate la distanza che vorrete mantenere tra una piantina ed un'altra. Fatto questo prendete il fondo della lattina e con il pastello a cera e segnate la circonferenza della piantina. Guardando il lavoro dall'alto si avrà la visione completa ed esatta di dove praticare i fori. Se desiderate potete anche farvi, in precedenza, un piccolo schema del risultato finale dell'orto e segnare con molta attenzione il tipo di piante che vi andranno poi seminate. Questo particolare vi tornerà molto utile in quanto ogni pianta necessita di differenti distanze.

Continua la lettura
56

Particare i fori

A questo punto non vi resterà altro che realizzare i buchi nel vostro telo, a primo impatto potrebbe sembrare facile ma invece richiede la massima attenzione. Per fare i buchi nel punto giusto potrete arroventare il bordo della lattina, posizionarlo direttamente sul disegno fatto in precedenza e ricavare così il vostro foro oppure utilizzare delle forbici. In ogni caso prestate molta attenzione nel realizzare i fori per non rischiare di ferirvi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di mettervi definitivamente al lavoro siate sicuri di aver acquisto tutto il materiale che vi occorre

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Fare La Pacciamatura Con I Teli Di Plastica

Avete un orto e volete preservare l'umidità del suolo, la fertilità e bloccare lo sviluppo di erbe che infesterebbero le vostre piantine? La pacciamatura con i teli in plastica è uno dei metodi più efficaci che fa per voi. Le stesse aziende agricole...
Giardinaggio

Come eliminare le talpe da orti e giardini

Le talpe possono rovinare l'aspetto di un giardino ben tenuto e rappresentare un rischio per la sicurezza di altri animali. Appena notate la comparsa di questi roditori nel prato, è importante allontanarli dalla vostra proprietà, prima che arrechino...
Giardinaggio

Come costruire una serra per gli ortaggi

Questa guida è di supporto a tutti coloro che possiedono un orto ed hanno intenzione di realizzare una serra. Precisamente, vi forniremo tutte le indicazioni necessarie per fare ciò. Proteggere gli ortaggi con una serra adeguata, infatti, consente di...
Giardinaggio

5 consigli per eseguire la pacciamatura

La pacciamatura di un terreno è una pratica diffusa sia nelle aziende agricole sia negli orti privati. Questa tecnica consiste nella copertura del terreno nel quale le piante crescono tramite materiali che mantengono la temperatura del suolo. Questa...
Giardinaggio

5 ragioni per allestire un orto verticale in giardino

Se si ama coltivare le piante ma non si ha un grandissimo spazio la soluzione è rappresentata dai giardini verticali. Questi sono utilissimi per diverse ragioni, in questa guida ne esamineremo alcune in modo da poter spiegare al lettore quali sono in...
Giardinaggio

7 suggerimenti per una pianta che ha preso freddo

Durante il periodo invernale le piante possono risentire molto il freddo e l'umidità: se non si riesce in tempo a ripararle dalle intemperie allora bisogna correre ai ripari per cercare di recuperarle. Vi sono tante soluzioni da adoperare ed in questa...
Giardinaggio

Come affittare un orto a Milano

Le grandi metropoli offrono spazi, servizi, opportunità e rendono certe scelte di vita molto più indicate nonostante la lontananza dalla famiglia, soprattutto grazie a un miglioramento della qualità della vita. È possibile osservare sempre pro e contro...
Giardinaggio

Come concimare l'orto con il compost

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter concimare tutto il nostro orto con il compost. Dobbiamo infatti sapere che l'orto può essere concimato benissimo anche grazie il compost, anzi dobbiamo dire e ricordare che questo metodo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.