Come usare il bitume di giudea

Tramite: O2O 12/11/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per eseguire dei lavori di decorazione uno tra i materiali che viene maggiormente utilizzato è sicuramente il cosiddetto bitume di giudea. Si tratta di un composto contenente bitume, standolio, argilla ed essenza di trementina. Una volta acquistato il prodotto, lo si può miscelare con un'essenza a base di lavanda oppure nell'alcool, così da ottenere una sorta di vernice che risulta essere ideale per le finiture di quadri e sculture. Attraverso i passaggi successivi ci occuperemo di capire come usare il bitume di guidea per eseguire delle decorazioni perfette.

26

Occorrente

  • Bitume di giudea
  • Alcool denaturato
  • Pennello grande e piccolo
  • Decalcomania a freddo
  • Cementite
36

Innanzitutto bisogna dire che la modalità di utilizzo del bitume di guidea varia in relazione alla tipologia di copertura che intendiamo realizzare: se, per esempio, abbiamo da poco restaurato un'antica specchiera e intendiamo farle assumere un effetto craquelè o comunque antichizzato, dovremmo applicare il prodotto con un pennello, passandolo in un solo verso. A questo punto bisognerà semplicemente attenderei la naturale essiccazione all'aria, che avviene dopo poche ore; inoltre, grazie all'argilla, assumerà anche uno spessore consistente.

46

Per la suddetta specchiera è preferibile utilizzare qualche olio essenziale, che consenta di rendere il bitume di giudea particolarmente lucido, mentre se si intende eseguire un lavoro su di un quadro a olio o a tempera, possiamo scegliere come vernice finale l'alcool oppure del solvente a base acrilica. In quest'ultimo caso, trattandosi di una sostanza piuttosto liquida, l'applicazione andrà eseguita utilizzando un pennellino molto piccolo, in modo tale da riuscire a definire le varie immagini di cui si compone il quadro, evitando quindi un'applicazione uniforme che potrebbe dare luogo ad antiestetiche colature. Il bitume di giudea si presta molto bene anche per realizzare delle finiture su altri materiali, come per esempio su di una scultura bronzea o di terracotta, così come per laccare dei mobili in stile fiorentino o veneziano. Mentre per le sculture bisogna pulire per bene la superficie sottostante con l'alcool. Per il legno, invece, è necessario invece un trattamento preliminare.

Continua la lettura
56

Nel caso in cui il mobile venisse decorato con gli stili sopra descritti, andrà poi ricoperto di cementite da applicare a pennello: questa, una volta indurita, ci consentirà di ottenere una superficie sufficientemente ruvida per far attecchire il bitume di giudea. Dopo l'applicazione di un primo strato del prodotto, per riuscire a creare una colorazione uniforme, bisognerà procedere con lo stesso materiale diluito in alcool, in modo tale che possa fungere da protezione per le eventuali decorazioni floreali che andranno applicate sul legno, magari con delle decalcomanie a freddo. Ad essiccazione terminata, se intendiamo creare l'effetto antichizzato o craquelè, allora saranno sufficienti due passate, una in orizzontale e l'altra in verticale, che consentiranno di creare proprio un tipico effetto ragnatela.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un orologio

A volte si può decidere di creare un orologio originale ed unico, interamente fatto a mano. Leggendo questo tutorial si possono avere delle corrette indicazioni e degli utili consigli su come è possibile realizzare un orologio da muro con i numeri dipinti...
Bricolage

Come decorare e personalizzare dei bicchieri in vetro con le vostre iniziali

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri amanti del fai da te ed in particolar modo del bricolage, a capire come poter decorare ed anche personalizzare, dei vecchi bicchieri in vetro, con le vostre iniziali. Sono davvero...
Bricolage

Come realizzare una fontana zen all'acqua profumata

In questa guida vedremo come realizzare una elegante fontana zen all'acqua profumata. Questo tipo di fontana è un oggetto non solo decorativo, ma anche stimolante e rilassante, per via del suono che produce l'acqua e per la sua funzione aromaterapeutica....
Bricolage

Come realizzare un effetto pittorico simil legno

L'arte non può fare a meno di essere presente in tutti coloro che sono dotati di intelletto vivace e buon gusto, proprio per questo capita spesso che si abbia voglia di adeguare anche l'arredamento di una casa in funzione di essa. Realizzare un effetto...
Bricolage

Come Rifinire Un Mobile In Legno Con Effetto Decapé

Chiunque ha in casa un vecchio mobile in legno che aspetta di essere eliminato; invece di buttarlo si può ristrutturare. Questo lavoro, generalmente, è consigliato ai più esperti del settore, ma niente vieta agli altri di fare qualche esperimento per...
Bricolage

Come Decorare Con Effetto Ruggine

Con l'avvento dell'arredamento moderno, si cercano sempre nuovi stili per conferire personalità agli ambienti di casa in maniera piuttosto semplice, originale e se è possibile anche "casalingo". Uno di questi particolari effetti cromatici-decorativi,...
Bricolage

Craquelè su vetro: 5 errori comuni da evitare

Il craquelè o cracklé è una tecnica artistica decorativa con finiture di invecchiamento che conferisce ad un oggetto, un piatto, un bicchiere, un vaso, un gradevole effetto antichizzato, attraverso una ragnatela di crepe o screpolature su tutta la...
Bricolage

Come rivitalizzare il cuoio delle vecchie scarpe

Il loro valore è inestimabile, perché non solo sono belle, ma anche molto comode, la loro unica pecca è l'aver perso lo splendore di un tempo a causa dell'uso eccessivo. Bene, non vi rammaricate, potete ancora recuperarle, basterà solo prendersene...