Come usare il fertilizzante liquido

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il fertilizzante liquido è una miscela nutritiva che fornisce i microelementi primari e secondari, come il potassio e il calcio, e anche altri micronutrienti come lo zinco e il ferro, ideali per piante e colture. Per questo motivo, vengono ampiamente utilizzati dagli agricoltori per coltivare i loro raccolti e ci sono vari modi per applicarli. Quindi, in generale, un fertilizzante liquido è l'ideale per nutrire piante già coltivate. Inoltre, sono molto più efficienti di altri fertilizzanti secchi che impiegano più tempo a dissolversi nel terreno; pertanto, per qualunque metodo si scelga di usarli, una buona fertilizzazione è sempre garantita. Tuttavia, è sempre bene evitare un'eccessiva fertilizzazione poiché può uccidere le piante piuttosto che renderle più sane. Vediamo allora come usare il fertilizzante liquido.

26

Occorrente

  • Fertilizzante liquido
  • Tubo di irrigazione
  • Spruzzatore
36

Scelta del fertilizzante

I fertilizzanti liquidi sono spesso criticati perché c'è l'idea sbagliata che si dissolvono dal terreno dopo un certo periodo di tempo; tuttavia, questo non è completamente vero e dipende dalla scelta del fertilizzante (naturale o chimico). Un fertilizzante liquido naturale non è idrosolubile e alla fine rimarrà per molto tempo nel terreno per nutrire le colture; inoltre, un fertilizzante organico naturale è il miglior fertilizzante liquido che si possa utilizzare poiché fornisce i nutrienti adatti e non danneggia l'ambiente.

46

Spruzzatura del fertilizzante

Uno dei modi più comuni di usare un fertilizzante liquido è spruzzarlo sulle foglie delle piante. Questo processo è generalmente definito come concimazione fogliare e può essere applicato utilizzando diversi spruzzatori, come un tubo flessibile o uno spruzzatore trainante più grande. Inoltre, si raccomanda di non applicare questo tipo di fertilizzazione in una giornata ventosa, bensì in condizioni climatiche umide per rendere più facile l'assorbimento delle sostanze nutritive da parte delle piante.

Continua la lettura
56

Applicazione della fertirrigazione

Per questo metodo si dovrebbe usare un fertilizzante liquido solubile, poiché sarà mescolato con l'acqua. Come suggerisce il nome, la fertirrigazione prevede la fertilizzazione delle colture mentre si irriga queste ultime ed è comunemente usato nelle serre. In questo caso, un tubo di irrigazione controllerà la quantità di fertilizzante che viene mescolata con l'acqua. Inoltre, questo metodo non richiede alcun macchinario e non si verificano perdite di concime in quanto esso viene iniettato direttamente nel terreno ed è sempre presente quando le piante ne hanno bisogno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere sempre fertilizzanti naturali
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come ottenere un ottimo fertilizzante per l'orto

Chi possiede un orto o un picolo appezzamento di terreno in cui coltiva ortaggi sa bene quanto è importante usare un fertilizzante nella terra nel modo giusto. Per rispettare gli equilibri ambientali è preferibile evitare prodotti inquinanti, chimici...
Giardinaggio

Come usare l'ammoniaca come fertilizzante

L'ammoniaca è presente nel suolo, nell'acqua e nell'aria, ed è un'importante fonte di azoto per le piante. L'azoto favorisce la crescita delle piante e migliora la produzione di frutti e semi, con un conseguente aumento della resa. È anche essenziale...
Giardinaggio

Come riutilizzare le foglie di tè come fertilizzante

Riutilizzare oggetti domestici invece che buttarli via sta diventando un'abitudine sempre più popolare, conosciuta anche come "stile di vita green". Da oggetti più grandi come mobili a quelli più piccoli come le foglie di tè, il riciclo non solo ci...
Giardinaggio

Come usare i fertilizzanti

Ecco una bella guida, pratica e veloce, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di avere un giardino che sia sempre pieno di piante e fiori, unici e veramente belli da vedere. Nello specifico vogliamo imparare come poter usare i fertilizzanti, affinché...
Giardinaggio

Come costruire una compostiera con il pallet

Se disponiamo di un orto o di un giardino avremo sicuramente bisogno di un fertilizzante per far crescere le nostre piante belle rigogliose. Se abbiamo un angolo ombreggiato possiamo metterci una compostiera. In questo modo risparmieremo sul fertilizzante...
Giardinaggio

Come coltivare la zebrina pendula

Se stai cercando da tempo una bella pianta semplice da coltivare, che però allo stesso tempo dia alla tua casa quel tocco di vitalità in più. Con questa guida ti saranno dati delle utili informazioni su come coltivare la Zebrina Pendula, adatta ad...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle ortensie

Tutte le ortensie amano l'acqua. Il loro nome inglese (hydrangea) deriva dal greco "hydra", che significa "acqua", e "angeon", che significa "nave". Le ortensie si abbassano quando la pianta è troppo secca; tuttavia, la maggior parte di esse non ha bisogno...
Giardinaggio

Come realizzare del concime

Nella seguente guida vi sarà spiegato come poter realizzare, con le vostre mani, del concime per le vostre piante, in modo che crescano sane e rigogliose, utilizzando solo ed esclusivamente degli ingredienti del tutto naturali e semplici. Dovete infatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.