Come usare il fissante per decoupage

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arte del decupage ha preso piede prepotentemente da qualche anno a questa parte. Sempre più persone si specializzano nelle tecniche di decorazione per realizzare fantastici pezzi d'arredamento realizzati in base alle proprie idee. Tuttavia non si tratta di un'arte semplice e, come sempre quando si parla di nuove tecniche, bisogna cimentarsi con un po' di impegno e pazienza per migliorare progressivamente ed affinare il proprio talento. Una delle domande più frequenti riguardo il decoupage verte sul corretto uso dei fissanti, necessari per garantire un risultato duraturo e lucente. Lungo i passi di questa guida vedremo dunque come usare il fissante per decoupage.

26

Occorrente

  • Pennello a setole piatte
36

Dopo aver completato il lavoro di decoupage con tutti gli elementi del progetto, il passo finale, come sanno gli appassionati di questa tecnica, è quello del fissaggio. In questo caso viene comunemente utilizzato il flatting, ovvero una vernice che oltre a rendere luminose le superfici trattate, le rifinisce. Tuttavia, se l'effetto lucente non è particolarmente gradito, si può scegliere anche un flatting semi-opaco od opaco, anche se il fissante migliore è quello lucido, che maggiormente protegge dai danni causati al seguito di inaspettati urti.

46

Il flatting va steso al termine del lavoro utilizzando un pennello dalle setole piatte, in modo che la spennellata sia uniforme. Prima di applicarlo, al contrario di quanto avviene con solventi di altro tipo, non è necessario diluire il prodotto con acqua. Tutto ciò che si deve fare, dunque, è armarsi di pazienza ed iniziare con spennellate lunghe, agendo sempre nella stessa direzione. Ciò è importante per evitare che il prodotto, asciugandosi, imprima i segni delle setole sull'oggetto decorato, rendendolo sicuramente antiestetico. Per tale motivo si consiglia di effettuare questo lavoro di giorno, poiché con la luce naturale diventa più semplice accorgersi di eventuali imprecisioni quando ancora il prodotto non è asciutto.

Continua la lettura
56

Se vi accorgete, una volta terminato con la fase flatting, che sono rimasti dei punti scoperti nella superficie trattata, potete dare un'altra passata di fissante, senza però esagerare con le quantità.
Al termine delle operazioni potete decidere di passare sull'oggetto, in modo delicato, una paglietta di ferro sottile; successivamente aggiungete una mano di cera per la lucidatura finale. Può andare bene anche la cera utilizzata per la lucidatura dei mobili. L'effetto finale sarà sicuramente sorprendente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spennellare sempre nello stesso verso per una maggiore uniformità del prodotto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come usare il fissante per fiori secchi

Il modo migliore per rallegrare la casa è adornarla con piante e fiori. Linee delicate, profumi sottili e colori di vario genere possono aiutare a rendere l'ambiente luminoso. Per ottenere l'effetto si possono adoperare anche dei fiori secchi. Questi...
Altri Hobby

Come decorare un portaombrelli con il Decoupage

Il decoupage è una tecnica molto utilizzata per rinnovare oggetti di arredo utilizzando carta decorata, qualche "attrezzo del mestiere" e tanta creatività. La fantasia è d'obbligo nella realizzazione di queste piccole meraviglie e gli oggetti che possono...
Altri Hobby

Come realizzare quadri con decoupage

Il decoupage è una forma d'arte decorativa che si impara facilmente e serve a rendere degli oggetti più belli con decorazioni a piacimento. In passato il decoupage veniva applicato solamente sui mobili, oggi si impiega per decorare moltissimi materiali...
Altri Hobby

Decoupage: tutti i segreti

Il decoupage è una tecnica decorativa per rinnovare qualsiasi oggetto. Si può esercitare come un hobby ottenendo, con creatività e l'uso di semplici materiali, degli splendidi esiti. Tazze, vasi, vassoi, salvadanai, piatti, scatole e tanto altro si...
Altri Hobby

Come decorare un Vassoio con il decoupage

Spesso i vecchi oggetti, anziché essere gettati via, possono essere trasformati e riutilizzati. Bottiglie, tavoli, vassoi, piatti, mobili, cassette, vasi, possono essere modificati grazie alla tecnica del decoupage ed assumere, in poco tempo, un aspetto...
Altri Hobby

Come rinnovare una scrivania con il decoupage

Se abbiamo una vecchia scrivania ed intendiamo rinnovarla, possiamo intervenire con una tecnica diversa dal solito; infatti, si tratta del cosiddetto decoupage che consiste nell'applicazione di pezzi di carta colorata, stoffa o pelle. In questa guida,...
Altri Hobby

Come decorare una zucca con il decoupage

Grazie al decoupage, si possono trasformare oggetti di uso comune in vere e proprie opere d'arte. La tecnica è semplice ma occorre una grande precisione in ogni passaggio. In questa guida vedremo come decorare una zucca con il decoupage. Il risultato...
Altri Hobby

Come realizzare delle tegole in decoupage

Il decoupage è una tecnica decorativa nata nel '500, per imitare le preziose porcellane cinesi. Molto semplice da realizzare, regala nuova vita agli oggetti. Trasforma le tegole in deliziosi quadretti, ideali come bomboniere o come complementi d'arredo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.