Come usare l'appretto sui tessuti

Tramite: O2O 16/07/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Spesso diventa pesante e stressante utilizzare il ferro da stiro, sopratutto quando c'è molto caldo e ci sono altre mille cose da fare. Riuscire a mantenere la stiratura e togliere facilmente le pieghe dai tessuti non sempre risulta una cosa facile. Se siete interessati a questo argomento, e anche voi siete stufi di usare il ferro da stiro, allora questo articolo è perfetto per voi, non smettete quindi di leggerlo, in quanto in seguito vi verrà spiegato nel modo più semplice e chiaro possibile come usare l'appretto sui tessuti.

25

Prime informazioni

Se avete alcuni abiti che presentano dei merletti o delle particolari decorazioni, questi, durante il lavaggio formeranno ulteriori pieghe e, il vostro appretto vi aiuterà facilitandovi il lavoro. Un altro pregio dell'appretto è sicuramente quello di creare una specie di film protettivo in modo da non far penetrare troppo le macchie e protegge la fibra dall'usura nei punti più esposti come il collo e i polsini di una camicia.

35

Metodo liquido

La prima regola è senza dubbio quella di andare a selezionare l'appretto in base al capo che dovrete lisciare. Sostanzialmente possiamo dividere questi ultimi in due differenti tipi: quello liquido e quello spray. Quello liquido risulta molto utile quando gli abiti da apprettare sono tanti. In questo caso basterà metterne un po' in lavatrice e si distribuirà facilmente su tutti i capi in modo da renderli consistenti e facili da stirare. Va messo direttamente in lavatrice al posto dell'ammorbidente. Cercate di non eccedere nelle dosi, la centrifuga non deve superare i 700 giri e appena il lavaggio sarà terminato stendete subito i panni. Non utilizzate troppe mollette in modo da evitare ulteriori pieghe.

Continua la lettura
45

Metodo spray

Il secondo metodo citato in precedenza, ossia quello spray, è l'amido classico, quest'ultimo viene usato mentre si stira ed è utilissimo per eliminare quelle piccole e fastidiosissime grinze che si formano solo in alcuni punti. Alcuni di questi appena citati sono preparati a base di amido di riso. Un consiglio è sicuramente quello di stendere in modo più omogeneo possibile il contenuto sul tessuto, in modo che non si rischi di ingiallire i capi in questione. Un ulteriore punto positivo è che quest'ultimo non rischia di irritare chi indossa questi abiti inamidati, in quanto rispetta la sensibilità anche di chi ha una pelle più delicata. Che sia liquido o non, il risultato sarà impeccabile e professionale, la guida risulta quindi ormai terminata, non resterà altro che augurarvi una buona stiratura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come colorare tessuti con la tecnica del Batik

Quella di colorare i tessuti con vari pigmenti è un'antica arte che si tramanda di generazione in generazione, ed è ancora oggi in uso presso alcuni popoli. Esistono diverse tecniche per poter rendere i tessuti ancora più pregiati, come ad esempio...
Cucito

Come realizzare dei coloranti naturali per tessuti

Nei tempi più antichi, i coloranti venivano creati utilizzando solo foglie, radici, cortecce e fiori. Oggi, la maggior parte dei tessuti e delle fibre vengono tinti con coloranti sintetici. I colori vengono realizzati utilizzando diversi mordenti (il...
Cucito

Come riciclare i tessuti

Chissà quanti capi d'abbigliamento abbiamo deciso di conservare nel nostro armadio ma che in realtà non indossiamo da non so quanti anni.Così con i nuovi acquisti la mole di capi presenti nell'armadio aumenta dismisura fino a rendere quasi impossibile...
Cucito

Come si applica un collo montante su tessuti leggeri o di medio peso

Quando create un collo montante, vi dovrete preoccupare di come metterlo su un vostro abito. La tecnica cambia, in base al tipo di tessuto dove state lavorando. Se i tessuti sono di medio peso oppure leggeri, dovrete cucire sia la parte inferiore che...
Cucito

Come calcolare il metraggio dei tessuti

La quantità di stoffa che occorre per creare o foderare qualcosa costituisce una grande incognita poiché dipende da numerose variabili. Queste possono riguardare tanto l'oggetto che si intende creare o foderare quanto il modello e le sue dimensioni....
Cucito

Come allargare un vestito stretto sui fianchi

Dopo aver acquistato un bellissimo vestito senza misurarlo accuratamente nel camerino del negozio, può capitare che l'abito si riveli perfetto su tutto il corpo e della misura giusta sulle spalle, sul busto e sulla vita ma, al tempo stesso, leggermente...
Cucito

Come rammendare un buco sui pantaloni

Molte volte vi sarà capitato di bucare i vostri pantaloni preferiti, forse perché vi piacciono così tanto e li indossate spesso; senza accorgervene, il tessuto sarà diventato sempre più sottile fino ad arrivare alla rottura. Altre volte succede invece,...
Cucito

Come applicare gli strass sui jeans

Se avete deciso, con tutto il vostro impegno ed ingegno, di applicare gli strass sui jeans, la guida che segue potrà aiutarvi. Per realizzare un bel paio di jeans con strass decorativi, occorre semplicemente procurarsi un vecchio paio di jeans e personalizzarlo...