Come usare l'osmunda per la coltivazione delle orchidee

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per la coltivazione delle orchidee si usa l'osmunda, una felce il cui composto serve per l'invasatura, se intendiamo coltivarle al di fuori del terrapieno. Questo prodotto, che prende il nome dalla sua pianta che lo produce (Osmaunda Regalis), non è facile da reperire a causa della crescente scarsità, e del conseguente prezzo elevato. A tale scopo, in questa guida forniamo delle indicazioni utili, su come preparare ed usare l'osmunda per la coltivazione delle orchidee.

24

Le orchidee se vengono recise e coltivate in vasi o cassette, hanno bisogno di questa particolare concimazione, che va apposta proprio sotto il rizoma in modo da fornirgli un po' di umidità in più, mentre l'impianto si stabilizza. Le radici fibrose dell'osmunda (felce), forniscono alle orchidee una maggiore quantità di elementi nutrienti, e richiedono un minimo di acqua poiché non devono essere troppo liquidi, come i normali fertilizzanti.

34

Se le radici dell'osmunda non sono tantissime, per creare il compost necessario per il giusto drenaggio e far crescere in salute l'orchidea, oltre ai suddetti materiali, si possono anche utilizzare delle foglie essiccate della stessa felce, con della torba sminuzzata ricavata da cortecce di conifere. In tal modo si riesce ad ottenere una sorta di argilla molto compatta, ideale per sostenere l'orchidea in posizione eretta, e nel contempo garantirgli il drenaggio costante.

Continua la lettura
44

Nonostante la struttura abbastanza sottile, le fibre di osmunda, non si rompono facilmente per cui è opportuno bagnarle con acqua, per farle ammorbidire. L'invasatura dell'orchidea con l'osmunda richiede una certa pratica; infatti, bisogna rompere le fibre in pezzi di una certa dimensione e quindi non troppo sottili, in quanto devono compattarsi bene con il rizoma, e fare una certa pressione contro le radici. In questo modo l'orchidea rimane saldamente in posizione eretta nel vaso, senza utilizzare quindi delle stecche di protezione, salvo che non si tratti di esemplari particolarmente pesanti che si possono trovare in alcune varietà di questa nobile pianta. Una volta pronti per l'impianto, all'osmunda bisogna aggiungere della corteccia spezzettata ed altri materiali, come ad esempio della torba a tavolette. Inoltre, particolarmente adatto per arrichirla è il muschio fresco, che assorbe l'acqua e quindi si rivela anch'esso prezioso per un drenaggio efficace ed un rilascio graduale, evitando il rischio di ristagni che potrebbero far marcire le radici dell'orchidea.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le orchidee in casa

Orchidaceae è il nome di una famiglia di piante, per la stragrande maggioranza di origine tropicale, che incute curiosità a chi si accinge a coltivarne qualche esemplare in casa. Non tutti sanno tuttavia come prendersene cura in maniera corretta. Esistono...
Giardinaggio

Come coltivare le orchidee blu

L'orchidea blu, il cui nome scientifico è "vanda coerulea", appartiene alla famiglia delle orchidacee ed è nota a tutti per il suo caratteristico colore. Fu scoperta dal botanico inglese William Griffit in India orientale nel 1937 e, successivamente,...
Giardinaggio

Come piantare le orchidee

La coltivazione di piante e fiori è un ottimo passatempo per qualsiasi persona; inoltre, dà la possibilità di procurarsi un po' di soldi. Per mettere in atto questa passione non basta il pollice verde, ma bisogna anche conoscere le piante e sapere...
Giardinaggio

Come coltivare le orchidee in vaso

In questa semplice guida vi aiuteremo a sapere come coltivare le orchidee in vaso.Questo fiore è molto antico ed è di una bellezza veramente particolare. Se poi si pensa che in natura esistono ben 189 specie, si capisce al volo di quanta bellezza ci...
Giardinaggio

5 specie di orchidee rare da coltivare in casa

Le Orchideo sono divise in circa seicentocinquanta generi e oltre ventimila specie. Si tratta di un fiore molto bello, decorativo e molto utilizzato per fare un regalo al proprio partner e nei matrimoni. Sono anche dei fiori molto costosi, quindi vengono...
Giardinaggio

Come far rifiorire le orchidee

L'orchidea appartiene alla famiglia delle Orchidacee: tra le numerosissime specie molte sono quelle che crescono nei climi tropicali e subtropicali, particolarmente interessanti per la bellezza e la magnificenza dei loro fiori, sovente profumati e ricercati...
Giardinaggio

Cura delle orchidee: 5 errori comuni da evitare

Chi ha la passione per il giardinaggio sa bene quanto sia importante curare le piante. Ne esistono diverse specie, alcune delle quali più delicate e bisognose di attenzioni. Molte di queste ultime rientrano nel gruppo delle piante da interno e decorative....
Giardinaggio

10 tipi di orchidee da coltivare in casa

Non conosco persone che non restano stupefatte ogni volta dalla bellezza eterea delle orchidee, dai loro colori e la forma plastica, tanto che spesso tutti toccano questi fiori, pensando siano finti in quanto quasi perfetti. Fiori estremamente delicati,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.