Come usare la carta abrasiva per il legno

Tramite: O2O 28/05/2020
Difficoltà: media
17
Introduzione

L?azione con carta abrasiva si può esercitare su differenti materiali. In questa guida noi ci occuperemo di come si esegue sul legno (carta vetrata per legno). In tutti quegli elementi che possiedono la caratteristica dell'abrasività, il compito di asportare il materiale è assicurato dalla presenza di piccolissime quantità di cristalli di minerali durissimi, che sono stati scelti in virtù della loro resistenza meccanica, della resistenza al calore e della capacità di preservare margini taglienti. Vediamo dunque come usare la carta abrasiva per il legno.

27
Occorrente
  • Segaccio
  • Tampone
  • Tacco di legno
  • Carta abrasiva a grana alta
  • Soletta di materiale espanso
37

Tagliate la carta abrasiva

La prima operazione preliminare da compiere è quella relativa al taglio della carta abrasiva. In questi casi, occorrerà sempre tagliare la carta abrasiva in modo preciso. L'ideale sarà quello di effettuare un taglio netto e deciso. Il taglio netto si può ottenere appoggiando il tratto rettilineo della lama di un segaccio sull?abrasivo e tirando in modo energico verso l'alto. In questo modo potrete ottenere uno strumento perfettamente adatto per iniziare il processo di lavorazione di qualsiasi superficie lignea.

47

Fissate la carta su un tacco di legno

Passiamo ora alla definizione di tutte le fasi che è necessario seguire per una perfetta lavorazione del legno. Per lavorazioni lunghe o ripetitive, è necessario predisporre tamponi con la tela abrasiva che deve essere fissata in modo stabile. Soprattutto quando si effettuano lavori di bricolage, si deve dunque avvolgere la carta abrasiva su un tacco di legno. I tamponi di tipo professionale, invece, devono essere provvisti, alle loro estremità, di un paio di ancoraggi a molla. Questo si renderà necessario per bloccare la carta abrasiva. L'uso di una soletta di materiale espanso completerà il vostro lavoro.

Continua la lettura
57

Lavorate le curvature con un tampone

Molto spesso può capitare di dover effettuare una levigatura particolarmente impegnativa. Questo di solito accade quando si deve lavorare una pezzo che abbia una curvatura non costante. La levigatura di un pezzo a curvatura non costante deve sempre essere facilitata dall?utilizzo di un tampone sopra al quale dovrete avvolgere l?abrasivo. La difficoltà nei tagli curvi è rappresentata dalla venatura, la quale non risulta mai tagliata secondo il medesimo angolo: le parti inclinate, quindi, soprattutto quelle che risultano più scabre a causa del maggior numero di fibre interrotte, devono essere lavorate con maggiore insistenza con la carta abrasiva, ponendo sempre la massima attenzione ai fini di non graffiare o deteriorare però l'oggetto di legno che si sta lavorando.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Per levigare l’interno di una fresatura concava avvaletevi della stessa carta abrasiva ripiegata più volte su se stessa in modo da farle raggiungere il corretto grado di rigidità
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come carteggiare le porte in legno

Le porte in legno, soprattutto quelle da esterno, hanno bisogno di una manutenzione periodica in modo da garantirne la durata nel tempo. Per far questo non vi è sempre la necessità di rivolgersi ad un esperto del mestiere ma potete provvedere da voi,...
Bricolage

Come Levigare Con La Carta Vetrata

La carteggiatura si effettua sia come ultima fase della sverniciatura, per eliminare gli ultimi residui di vernice e uniformare la superficie trattata, sia per rendere lisce nuove parti di mobili sottoposti a nuova fase di lavorazione. In questa guida...
Bricolage

Come riverniciare un tavolo di legno

La vernice di un tavolo in legno si può rovinare dopo qualche anno, soprattutto se è sempre stato posizionato all'aria aperta, sotto l'incessante azione della luce solare o della pioggia battente. Non è però necessario comprare un nuovo tavolo quando...
Bricolage

Come fare un porta pane con il legno

Negli ultimi anni lo stile shabby chic va di gran moda. Arredare la propria casa e la propria cucina con questo stile però può risultare costoso. Se non riuscite a trovare il porta pane giusto per la vostra cucina in stile shabby chic o semplicemente...
Bricolage

Come rifare la filettatura dell'alloggiamento di una vite nel legno

La vite di quel tavolo antico non prende più e scivola fuori? Il foro si è molto allargato e non è possibile usare una vite di diametro più grande perché le dimensioni o per altri motivi, anche di natura estetica, non lo permettono? Niente paura!...
Bricolage

Come decorare un vassoio in legno

Il vassoio in tinta unita del colore del legno potrebbe risultare un oggetto un po' banale, tanto da correre il rischio che venga messo da parte e dimenticato in un cassetto. Forse non tutti sanno che è possibile valorizzare un oggetto apparentemente...
Bricolage

Come costruire uno schiaccianoci di legno

Lo schiaccianoci è un utensile usato per aprire l frutta secca. Questi oggetti si possono acquistare nei supermercati e nei negozi di casalinghi. Questo appartiene alla categorie delle leve di secondo genere. Ha una forma creata per generare una compressione...
Bricolage

Come incidere sul legno

Se avete l'hobby del bricolage e soprattutto una certa manualità, potete cimentarvi nell'incisione del legno. In commercio esistono diverse qualità e tipologie di questo materiale, e quindi ognuno adatto a scopi diversi come quello della scrittura....