Come usare la carta da parati per rivestire un armadio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quanti di voi desiderano cambiare il proprio armadio? Tutti noi abbiamo il desiderio di cambiare il mobilio presente in casa per rinfrescare l'ambiente. Acquistare nuovi mobili è un'attività entusiasmante, ma ahimé non sempre è possibile per via dei costi che comporta. Adottando degli accorgimenti giusti potrete anche evitare di acquistare mobili nuovi. Non dovrete fare altro che modificare quelli di già in vostro possesso per donargli un nuovo aspetto. Allora cosa potete fare per modificare il vostro armadio? Per farlo potete optare per varie soluzioni: ad esempio potete usare delle vernici acriliche, ma anche quelle ad acqua, o rifinirlo usando della cera (solo se l'armadio è costruito in legno vivo), oppure più semplicemente usare della carta da parati, che potete trovare in commercio pure sotto forma adesiva, o da incollare.
Di seguito vi spiegheremo come usare la carta da parati per rivestire un armadio.

27

Occorrente

  • Carta da parati
  • Colla
  • La pennellessa
37

In commercio potete trovare tantissime tipologia di carta da parati. Ne esistono davvero per tutti i gusti. Perciò scegliete quella che soddisfa al meglio le vostre esigenze, cercando di sceglierne una che si abbina al resto dell'arredamento. Tuttavia, il nostro consiglio è quello di puntare su carta da parati monocolore, per evitare che una volta posata, si creino contrasti che stonano troppo con le varie decorazioni dell'armadio.

47

Ora potete iniziare con le operazioni vere e proprie. Iniziate prendendo le misure delle superfici che volete rivestire, sia la loro larghezza, che l'altezza. In seguito ritagliate la carta da parati secondo le misure prese. Se avete acquistato la carta da parati adesiva, semplicemente incollatela, facendo attenzione a non formare le classiche bolle d'aria, o a non metterla storta. Se invece avete acquistato la carta da parati da incollare tramite l'applicazione della colla, dovrete spargere quest'ultima sulla superficie dell'armadio con la pennellessa. Facendo cosi la carta aderirà perfettamente. Si consiglia di cominciare sempre dall'alto e procedere verso il basso. Usate un panno pulito per cercare di stendere e incollare la carta da parati al meglio.
Una volta che avete finito con le parti laterali, potete passare alle ante.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda le ante, visto che le potete smontare facilmente, si consiglia di poggiarle su un cavalletto, o in alternativa su un piano di lavoro. Facendo cosi vi semplificherete le operazioni e potrete rivestirle in modo semplice e soprattutto comodo. Al termine non dovrete fare altro che occuparvi dei punti sottili. Per quelli ritagliate delle strisce e incollatele.
Complimenti, avete finito di rivestire il vostro armadio con la carta da parati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercare di evitare la formazione delle bolle d'aria stendendo pian piano la carta da parati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come rivestire un paralume con carta da parati

La carta da parati viene solitamente utilizzata per rivestire pareti che presentano imperfezioni dell'intonaco. In commercio sono disponibili svariati modelli e disegni tra cui poter scegliere. Qualora in casa tu abbia le pareti delle stanze rivestite...
Altri Hobby

Carta da parati: usi alternativi

Il mondo del decoupage offre infinite soluzioni per il fai da te. Basterebbe utilizzare i materiali più disparati e trasformarli in opere d'arte. Si pensi ai mille usi di una carta da parati: oltre a rivestire i muri di una casa potrebbe essere sfruttata...
Altri Hobby

Come rivestire un oggetto con la carta di riso

La carta di riso è un tipo di carta leggera, resistente ed assorbente e per questo motivo viene utilizzata per numerose applicazioni di découpage, hobbistica e scrapbooking. Proprio in base alla sua capacità di assorbimento, questo tipo di carta veniva...
Altri Hobby

Come rivestire un vecchio vaso con la carta crespa

La carta crespa è un materiale che si presenta molto ruvido e dall'aspetto ondulato. In commercio la troviamo nei più svariati colori ed è particolarmente elastica. Inoltre è caratterizzata da una grande resistenza; infatti, possiamo tirarla e piegarla,...
Altri Hobby

Come dipingere un armadio di melamina

La melamina è un materiale sintetico particolarmente diffuso nel settore dell'arredamento. Viene impiegato soprattutto per rivestire economici pannelli in truciolato che, in seguito, andranno a comporre mobili, mobiletti ed armadi. Pur essendo gradito...
Altri Hobby

Come rivestire delle mensole

Per le persone che non hanno in casa uno sgabuzzino o, comunque, un angolo apposito per riporre oggetti di uso comune, le mensole rappresentano la soluzione ideale per ovviare al problema. Possono, infatti, essere applicate con semplicità al muro in...
Altri Hobby

Come rivestire un vaso

Può capitare di avere in casa degli oggetti o dei complementi d'arredo che, a forza di vederli, annoiano. Con le varie tecniche che il fai da te offre, ci si può sbizzarrire nel renderli differenti, originali e nel decorarli a proprio gusto. I vasi...
Altri Hobby

Come rivestire di tessuto una scatola

Se intendiamo fare un regalo ad un amico o un parente ed abbiamo bisogno di una scatola particolare per confezionarlo, potremo prenderne una qualsiasi e rivestirla con del tessuto. Con questa operazione, renderemo la scatola più presentabile ed adeguata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.