Come usare la resina vetrificante

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Oggi in commercio esistono numerosi prodotti che sono in grado di impermeabilizzare qualsiasi tipo di superficie, senza perderne il colore originale. Si tratta infatti di alcune resine vetrificanti che una volta essiccate, assumono un aspetto liscio e setoso molto simile a delle lastre di vetro. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida ci sono le istruzioni su come usare correttamente la suddetta resina vetrificante.

25

Occorrente

  • Garza per resina
  • Pennello di pura setola
  • Resina liquida trasparente
35

Acquistare la resina liquida

La sostanza in oggetto viene acquistata allo stato liquido, ed è disponibile in svariati colori. Tuttavia volendo mantenere intatta la tonalità di un determinato materiale da rivestire con la resina, conviene optare per quella bianca e trasparente. In un colorificio, è necessario inoltre acquistare anche delle speciali garze ed un pennello morbido. Con tutto l'occorrente a disposizione, nei passi successivi della guida vediamo come procedere per ottimizzare il risultato.

45

Applicare delle striscette di garza

La prima operazione da fare consiste nel lavare accuratamente la superficie da rivestire con la resina vetrificante, facendo attenzione a non creare graffi che poi potrebbero risultare evidenti una volta applicata la sostanza coprente. A lavoro ultimato, è importante asciugare bene la parte con un panno pulito, evitando che sulla superficie da rivestire si depositino residui del panno stesso o granelli di polvere. Fatto ciò, si prendono delle striscette di garza specifica per l'applicazione della resina, e si fissano su tutta la parte da ricoprire. In questo caso è necessario usare anche del collante che a contatto con la garza stessa, ne scioglie le fibre di cui si compone, facendola diventare un tutt'uno con la base. A questo punto si può procedere con una prima mano di resina vetrificante, applicandola in orizzontale e poi in verticale e lasciandola alla fine essiccare.

Continua la lettura
55

Procedere con una seconda passata di resina

Una volta completata la prima fase di applicazione della resina vetrificante, bisogna fare attenzione che non cadano sulla superficie residui di polvere, per cui conviene tenere le finestre chiuse specie se la giornata è particolarmente ventilata. Trascorso il tempo necessario per l'essiccazione (circa 4 ore), si può procedere con una seconda mano di resina vetrificante, applicandola stavolta soltanto da destra a sinistra per linee parallele. Quest'ultima fase di lavorazione completa di fatto l'opera, e per concludere la descrizione è importante ricordare che l'uso di un pennello che non perda setole, è fondamentale per massimizzare il risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Consigli per rinnovare la resina

Tra i materiali più economici ed, al tempo stesso, resistenti e di buona qualità per costruire forniture o pavimenti nell'ambiente domestico, uno dei primi posti spetta senza dubbio alla resina. La resina rappresenta un materiale davvero perfetto per...
Materiali e Attrezzi

Come applicare la resina epossidica sul metallo

La resina epossidica è una colla molto particolare che si ricava dall'utilizzo di due componenti, appunto una resina che fa da collante e di un indurente. Il rapporto può che si utilizza per la miscelazione può variare da marca a marca, ma di solito...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un pavimento in resina fai da te

Se avete deciso di ristrutturare il pavimento di casa vostra, per cambiare il look, o semplicemente per dare una rinfrescata all'ambiente, potete optare veramente per una varietà infinita di possibilità. Ad esempio potreste posare delle mattonelle,...
Materiali e Attrezzi

Come usare la resina per tasselli

Quando si devono installare delle mensole o dei supporti a muro per sorreggere pesi importanti, come ad esempio una televisione o una pila di libri, è fondamentale utilizzare i tasselli. Quest'oggetto dev'essere applicato all'interno di un foro praticato...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare uno stampo in resina

Il fai da te non è più soltanto un modo per risparmiare. Ormai è un hobby sempre più diffuso, perché permette di dare sfogo alla propria creatività. Inoltre ci fa sentire realizzati grazie alla creazione degli oggetti con le nostre mani. Per produrre...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la resina bicomponente

Tra i materiali più versatili e interessanti, la resina bicomponente artificiale trova il suo posto d'onore. Si tratta di un materiale viscoso, resistente termicamente, simile nell'aspetto alla mirra, all'incenso e ad altri innumerevoli composti liposolubili...
Materiali e Attrezzi

Come installare un piatto doccia in resina

Il nostro ambiente domestico richiede cure, attenzioni e necessita di una costante manutenzione. Scegliere il modo corretto di disposizione dei servizi e del complesso delle aree funzionali alle specifiche attività, di riposo, ristoro, ricreative, ecc,...
Materiali e Attrezzi

Come posare le resine per pavimenti

I pavimenti servono a completare la finitura delle case. Di solito vengono fatti di materiali diversi e collocati secondo i propri gusti. Ma spesso viene preferito di posare delle resine per pavimenti. Le resine sono sostanze macromolecolari, dotati di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.