Come usare la vernice a calce

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questa breve guida, come avrete sicuramente già capito dal titolo, vi spiegherò, passo dopo passo, come usare nel modo migliore, più veloce, pratico e sicuro possibile, la vernice che normalmente utilizziamo, come quella a calce, in quanto è quella tra le più economiche. State tranquilli, anche se all'inizio vi potrà sembrare un'operazione alquanto complicata, soprattutto se non siete degli esperti, in realtà, se seguirete la procedura e i vari consigli utili che vi darò, vedrete che riuscirete ad ottenere un ottimo risultato finale, sicuramente di gran lunga superiore alle vostre aspettative iniziali. Mi raccomando, se si vuol fare anche un piccolo lavoro in casa propria, bisogna eseguire tutto in modo preciso.

24

Innanzitutto la vernice a calce, è molto corrosiva e perciò deve essere trattata con molta cautela, infatti è consigliabile usare sempre i guanti di gomma. Schizzi di calce negli occhi debbono essere subito curati, in maniera efficiente perché potrebbero provocare irritazioni molto serie alla cornea, quindi bisogna fare davvero molta attenzione. Ora, se seguirete attentamente la procedura che vi andrò a spiegare nei passi successivi, dovreste essere in grado di usare, in completa autonomia e senza alcun tipo di problema, la famosa vernice a calce.

34

La vernice a calce è formata da calce bianca, alla quale si aggiunge acqua in quantità sufficiente da rendere pastoso l'insieme. La vernice a calce dopo l'essiccazione sono insolubili all'acqua e perciò sono adatte per ambienti umidi e per facciate esterne. La vernice a calce può essere colorata con dei colori solubili nell'acqua, generalmente in tinte pastello, e non toni molto forti, perché la calce assorbe solo un limitato quantitativo di pigmento colorato. Procedete pure al passo successivo.

Continua la lettura
44

Un intonaco grezzo o una parete di mattoni si potrà ricoprire con un primo strato di vernice a calce per mascherare le irregolarità più profonde. La parete inumidita viene prima trattata con una vernice molto diluita e poi con due mani di vernice più densa; se si lavora in un clima molto secco, bisogna prima inumidire le pareti tra una passata e l'altra. Ora, procedete pure al terzo e ultimo passo di questa utilissima guida, così da scoprire le ultime informazioni necessarie per poter utilizzare al meglio e senza problemi la vernice a calce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come fare la malta di calce idrata

La malta di calce è una sostanza utilizzata per tenere insieme mattoni o pietre. Può anche essere utilizzata per chiudere dei buchi presenti nei muri o per fare intonaci. Ottenere dei risultati immediati ai fini dell’indurimento della resa finale...
Materiali e Attrezzi

Come preparare la malta di calce idraulica

Per preparare la malta di calce idraulica, come tutte le altre tipologia di malta, sono necessari tre elementi: un materiale inerte, un materiale legante e acqua. Il materiale inerte è generalmente sabbia, mentre quello legante calce idraulica; la particolarità...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un intonaco a calce

Vogliamo ristrutturare un muro e dobbiamo intonacare. Però non vogliamo chiamare un muratore professionista. Magari la superficie da trattare è ridotta. Oppure vogliamo avere la soddisfazione di fare noi stessi il lavoro. Tuttavia occorre sapere bene...
Materiali e Attrezzi

Come Ottenere L'Acqua Di Calce

Ci sarà sicuramente capitato, di aver bisogno di un particolare composto e generalmente in questi casi preferiamo acquistarlo in appositi negozi, già pronto per essere utilizzato. Una valida alternativa è quella di provare a prepararlo con le nostre...
Materiali e Attrezzi

Come togliere la vernice dal legno

Esistono svariati modi per togliere la vernice dal legno. Se le macchie di vernice sono poco distese, cioè piccole, si possono togliere senza problemi. Per le superfici più distese invece avrete bisogno di calore, solventi chimici, o forza. Il metodo...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice dalla plastica

Scrostare la vernice da ceramica, legno e metallo è piuttosto semplice, ma lo stesso non si può dire per la plastica: questo materiale richiede particolare attenzione ed è tipico trovare in commercio solventi che possono deteriorare la superficie....
Materiali e Attrezzi

Come usare il fissante per vernice metallo

Può capitare a tutti di avere oggetti che necessitano di un piccolo restauro. L'usura del tempo o delle intemperie rovinano la superficie e spesso la struttura stessa di un oggetto. Questo accade, in particolare, sulle coperture in vernice. Nel caso...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice a bomboletta

La vernice a bomboletta può risultare utile per moltissimi lavori creativi di fai-da-te e decorazioni domestiche: colorare sedie da giardino, realizzare murales sulle pareti di casa, oppure tinteggiare mobili e piccoli oggetti senza utilizzare un pennello....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.