Come usare le forbici a batteria

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se amiamo coltivare piante e soprattutto arbusti, è necessario avere a portata di mano delle forbici specifiche per la potatura di foglie e rami. In merito a ciò, è importante sapere che oggi in commercio ci sono strumenti tecnologicamente avanzati in grado di facilitare il lavoro, consentendo quindi di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. A tale proposito ecco una guida, in cui parliamo delle forbici a batteria e spieghiamo come usare questo funzionale strumento.

24

Sfruttare gli accessori in dotazione

Le forbici a batteria sono davvero comode, pratiche e funzionali; infatti, si compongono di un apposito vano all'altezza del manico, che serve come contenitore per una batteria a litio uguale a quella dei telefonini. Quest'ultima tra l'altro dura anche per tre giorni consecutivi di lavoro, ed è ricaricabile attraverso un apposito adattatore. Tra gli altri accessori che si possono sfruttare quando si acquista una forbice a batteria, troviamo vari tipi di lame da usare a seconda delle esigenze, oltre che un pratico foderino ed una cinghia per tenerla costantemente ancorata al polso. Dopo questa breve ma doverosa premessa per introdurre l'argomento, passiamo ad elencare il modo per usare correttamente l'attrezzo.

34

Impostare esattamente l'apertura della forbice

Se ad esempio dobbiamo potare delle piante tra cui anche quelle arbustive aventi uno spessore del ramo di circa 1,5 centimetri, usiamo la lama specifica ed impostiamo esattamente l'apertura della forbice proprio su questa misura, in modo da poter effettuare un taglio preciso e netto. Se invece la forbice a batteria intendiamo usarla per potare dei rami decisamente più spessi, come ad esempio quelli degli alberi da frutta, allora possiamo montare la lama specifica e regolare l'apertura in base al diametro del ramo stesso. Durante la fase di lavoro la batteria della forbice se sta esaurendo la sua carica emana un bip, anche se è importante sottolineare che il manico è dotato di un apposito display, in cui è possibile verificare costantemente lo stato di carica della batteria stessa.

Continua la lettura
44

Sfruttare la scala graduata

Nello specifico se ad esempio dobbiamo praticare dopo una potatura anche un innesto qualsiasi, e soprattutto quello che prevede il taglio netto a 45 gradi, allora per essere sicuri che la misura corrisponda perfettamente, la regoliamo sfruttando l'apposita scala graduata. Il vantaggio in questo caso è che non solo il taglio avviene senza particolare sforzo fisico, ma non bisogna nemmeno agire di continuo con le dita, bensì premere un semplice grilletto per azionare la lama. La precisione di questo strumento garantisce il massimo della perfezione dal punto di vista dei tagli, ideale proprio per i suddetti innesti, ovvero quando due rami diversi devono combaciare tra loro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come rivestire la propria batteria acustica

La batteria è uno strumento musicale a percussione costituita da tamburi e piatti. I tamburi generalmente sono costituiti dalla gran cassa, dal rullante e dal tom, mentre i piatti sono ride, charlestone, crash, splash, china. Se siete proprio stufi dei...
Giardinaggio

Come costruire un impianto di microirrigazione

Se sul vostro terrazzo o balcone oppure in un giardino piuttosto piccolo intendete costruire un impianto adatto all'irrigazione di piante ed aiuole, lo potete fare seguendo delle linee guida ben precise. Si tratta di un lavoro fai da te non difficile...
Giardinaggio

Come potare un albero alto

Effettuare i corretti interventi di potatura per gestire il verde nel proprio giardino è estremamente gratificante. Non solo si risparmia, ma si impara a conoscere meglio le caratteristiche delle specie vegetali che popolano lo spazio intorno alla casa....
Giardinaggio

Come coltivare la viola

La viola, è una delle bellissime piante con fiori colorati, romantici ed estremamente profumati. Tra le sue varietà, c'è quella molto colorata, cosiddetta"viola del pensiero," perché è un tipo di fiore che ci collega alla nostalgia del passato. Le...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle viole

Le viole sono uno dei fiori utilizzati soprattutto per abbellire le finestre, ma forniscono delle belledecorazioni anche per tavoli e mensole. La particolarità di questa pianta sta nel fatto che una singola foglia può produrre più fiori; ma per mantenere...
Giardinaggio

Come tagliare le foglie dell'orchidea

Ormai, sono veramente tante le famiglie che hanno esposta in casa una bellissima orchidea, pianta in grado di regalare delle fioriture dai colori e tonalità uniche ed originali. Per tutti gli amanti di queste piante però, occorre ricordare che in genere,...
Giardinaggio

Come scegliere le piante da appartamento

Per mantenere in salute le piante all'interno delle vostre case, sarà necessario seguire poche semplici norme: in primo luogo è fondamentale che le posizionate lontano da fonti di calore come caloriferi, stufette o caminetti; la loro temperatura ideale...
Giardinaggio

Guida agli attrezzi da giardino

La cura del giardino non è per nulla semplice, come tanti sapranno già. Occorre infatti avere a disposizione tanti attrezzi che vi serviranno e dovrete inoltre avere molta passione, tanta pazienza e molta determinazione. In questa guida vi spiegheremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.