Come usare le matite acquerellabili

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se hai una spiccata fantasia nelle arti grafiche, sai bene di quante tipologie di colori è possibile reperire sul mercato. In commercio, infatti, esistono vari formati di matite colorate ed oggi, in questa guida, vogliamo parlarti principalmente di come usare le matite acquerellabili.
In sintesi si tratta di pastelli colorati, morbidi, che a contatto con l'acqua si sciolgono producendo un effetto tipo acquerelli, ma molto più vivace e naturale.
Possono essere usati da soli oppure combinabili con altre pitture classiche per creare effetti molto suggestivi e personalizzati.
Le matite acquerellabili sono più pratici nell'impiego rispetto agli acquerelli, permettono infatti di sovrapporre le tinte, cosa spesso impossibile con la presenza dell'acqua.
Adesso, passiamo ai fatti e vediamo un po' come sfruttarli al meglio.

25

Occorrente

  • matite acquerellabili
  • acquerelli
  • una ciotolina d'acqua
  • pennelli di vario spessore
  • fogli e matita
35

Utilizzo semplice

Le matite acquerellabili hanno un utilizzo molto versatile perché possono sfruttare la pigmentazione morbida del tessuto su cui si realizza il disegno, oppure mescolare e creare dei veri effetti particolarissimi.
Questi, infatti, si possono ottenere sfruttando al massimo le matite acquerellabili che permettono di contornare e definire nitidamente il disegno, oppure rendere le trame ben precise, in quanto, bagnandole con l'acqua si otterrà un effetto che le renderà particolari pur conservando il segno tipico delle matite.

45

Effetto stemperato

La trama finale del disegno cambia in base al pennello utilizzato, alla quantità di acqua usata ed alla pressione esercitata.
Se si passa sui segni a matita un pennello medio - grande, ad esempio, impregnato di acqua, il colore si stemperà tantissimo assomigliando ad una più classisa opera di pittura ad acquerello pur conservando maggiormente i segni di matita sottostanti.
Il pennello pià lungo, invece, diluirà maggiormente i tratti della matita ed a tal proposito si consiglia l'utilizzo di acqua tiepida.

Continua la lettura
55

Effetto brillante

Se si preferisce invece un effetto finale che presenti colori più accesi e brillanti, l'ideale è un pennello più fine e non molto bagnato.
Naturalmente, si può dare libero sfogo alla fantasia ed alla sperimentazione.
Ad esempio: si possono tracciare i contorni del disegno su un foglio umido o bagnato, in tal ccaso il colore si espanderà subito, come una creazione istantanea.
Questa tecnica d'altronde, ricrea istantaneamente l'effetto acquerello, ma è leggermente più insidiosa rispetto a quella precedente e inversa proprio perché permetto una sorta di pianificazione del disegno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come decorare Una Cornice con le matite

Avete mai pensato di utilizzare le matite colorate in un modo veramente originale o addirittura di attribuirgli una nuova funzione una volta che diventano talmente corte da rendere impossibile la loro impugnatura? Questa guida servirà a capire come riciclare...
Bricolage

Come realizzare delle matite di carta e feltro a forma di ortaggi

Se siete alla ricerca di un metodo alternativo per ottenere simpatiche matite e usarle per fare apprezzare meglio lo studio ai vostri bambini, la guida che segue potrà aiutarvi. Vi saranno infatti date alcune dritte utili su come realizzare delle matite...
Bricolage

come realizzare le simpatiche statuette della mamma e del papà con due matite

Con l'arrivo delle feste più amate dai bambini, come ad esempio il Carnevale, arriva anche il momento di prepararsi a giochi e feste con un po' di bellissimi progetti di fai da te. Riciclando materiali semplici ed utilizzando oggetti della vita quotidiana,...
Bricolage

Come Selezionare I Trucioli Delle Matite Colorate Temperate

L'amore per la natura, la creatività e la fantasia messi insieme danno un risultato spettacolare: il riciclo. Grazie a questa pratica non solo si risparmia ma si creano anche delle cose bellissime che possono dare vita ad un vero e proprio business....
Bricolage

Come realizzare un braccialetto con le matite colorate

Negli ultimi anni, a causa anche della crisi economica, sentiamo parlare sempre di più di fai da te e di riciclo creativo dei materiali. Molte persone, infatti, decidono di realizzare degli oggetti di qualsiasi tipo con le proprie mani piuttosto che...
Bricolage

Come creare un cestino porta matite

Volete sapere come creare un cestino porta matite? Siete stanchi di vedere sparsi qui e là sulla scrivania pennarelli, evidenziatori, penne e matite? Li perdete spesso? Se avete risposto in modo affermativo a queste domande, state leggendo la guida giusta!...
Bricolage

Come decorare le cornici con i trucioli delle matite colorate

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri amati lettori, che sono dei veri e propri appassionati del metodo del fai da te, a capire come poter decorare le cornici, con l'utilizzo di trucioli delle classiche matite colorate. Grazie al metodo del...
Bricolage

Come realizzare un porta penne con le matite

A volte si pensa di essere originali nel realizzare oggetti particolari col riciclo, e si pensa che più questi oggetti sono complicati e più sono belli ed originali. Ma non è proprio così. Infatti a volte, basta davvero poco per essere veramente originali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.