Come Usare Le Pastiglie Di Torba Per Seminare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Se amate il giardinaggio è importante conoscere a fondo le tecniche di coltivazione, in modo da massimizzare il raccolto se si tratta di verdure e ortaggi, oppure garantirvi il top dal punto di vista della fioritura se invece amate coltivare le piante preposte a questa funzione. Tra i vari materiali che bisogna necessariamente usare per ottimizzare la resa del suolo e la conseguente prolificità di ciò che si è piantato, troviamo la torba, che nello specifico si rivela importante per garantire un perfetto drenaggio, e quindi scongiurare il rischio di far marcire l'apparato radicale. In rifermento a quest'ultima, vediamo dunque come usare le pastiglie di torba per seminare.

24

Se vi piace seminare sul balcone di casa e poi trasferire le pianticelle che nascono nel vostro orticello, potete farlo con un metodo semplicissimo e cioè usando le pastiglie di torba che sono delle compresse polverose che si presentano sotto forma di dischetti. Tali dischetti si mettono nella quantità desiderata in un contenitore colmo d'acqua e automaticamente assumendo il liquido, si gonfiano.

34

Appena gonfie, si pratica con uno stuzzicadenti un forellino giusto al loro centro e in esso inserirete il semino che volete coltivare. Procuratevi poi dei contenitori qualsiasi della forma pressocchè di un bicchiere di plastica ma vanno bene anche i vasetti dello yogurt o anche gli stessi bicchieri e metteteci dentro una pasticca per volta col semino che ci avete piantato. Ovviamente in ogni contenitore depositerete una sola pasticca. Mettete adesso tutti i bicchieri pronti su di un piano o per terra nel balcone o dove desiderate, anche un angolo non troppo assolato dell'orto va bene ed annaffiate spesso i bicchieri facendo però attenzione che non vi sia un ristagno d'acqua anche se la pasticca compressa deve essere sempre ben irrorata ed umida. Il semino un po' alla volta formerà le radici e cominceranno a germogliare le pianticelle e se volete che la coltivazione avvenga più velocemente, coprite le pianticelle con della pellicola trasparente. Una volta pronte, le trasferirete nel terreno.

Continua la lettura
44

Per quanto riguarda i periodi particolarmente secchi e caldi quindi in piena estate, è buona norma invece cospargere delle pastiglie di torba a fior di terreno, in previsione del fatto che le innaffiature che devono essere decisamente più abbondanti rispetto al periodo invernale, non vadano ad irrorare eccessivamente il sottosuolo o quanto meno non facciamo tracimare l'acqua di colpo, bensì rilasciandola gradualmente, e quindi nutrire le radici senza alcun rischio che possano marcire. Questo accorgimento tra l'altro serve a tenerle sempre ben umide, ed evitare che per il troppo caldo possano essiccarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le piante con la torba di cocco

Negli ultimi anni la tecnologia di coltivazione delle piante sta facendo passi da gigante. Una delle ultime novità è la coltura idroponica: questa consiste nel coltivare piante alimentari in substrati diversi dal terreno. In questo modo si ha il pieno...
Giardinaggio

Come seminare le viole del pensiero

Le viole del pensiero sono fiori vellutati e coloratissimi. Appartengono alla famiglia delle Violaceae ed essendo delle piante perenni hanno un'ottima resistenza anche al gelo. Possiedono foglie ovali contornate da una forma dentata. Mentre i fiori vengono...
Giardinaggio

Come Seminare I Fagiolini

I fagiolini sono piante rustiche, come tutte le leguminose. Si possono seminare e coltivare con facilità. Non necessitano di concime e crescono rigogliosi in terreni umidi e in luoghi temperati. Hanno bisogno di esposizione diretta alla luce del sole....
Giardinaggio

Come seminare le verdure primaverili

Nel mondo dei vegetali esistono delle piante essenziale per la nostra alimentazione: le verdure. Si tratta di micronutrienti che contengono vitamine e tanti minerali. Esse sono presenti tutto l'anno, ma ogni varietà cresce nel periodo specifico. Questo...
Giardinaggio

Come seminare le cipolle in vaso

La cipolla è un vegetale molto versatile in cucina, poiché consente di preparare tantissimi tipi di pietanze, anche se è molto gustosa consumata a crudo in insalate miste di verdure, oppure impanata e fritta. Far crescere le cipolle non è difficile;...
Giardinaggio

Come seminare un orto

Il giardinaggio oggi giorno interessa molte persone. In particolar modo quello di coltivare un orto è diventato un fenomeno di ritorno. Infatti, recentemente la maggior parte degli orticoltori spende il suo tempo cercando di ottenere risultati visibili...
Giardinaggio

Come seminare nei contenitori multiforo

Nella guida che segue si desidera aiutare tutti i lettori e lettrici, che sono dei veri e propri appassionati di giardinaggio, a capire come poter seminare nei contenitori multiforo, il tutto con le vostre mani e la vostra buona volontà. Cercheremo di...
Giardinaggio

Quando seminare i fiori in giardino

Avere un giardino fiorito ricco di piante verdi piene di fiori particolari, è sicuramente piacevole per tutti. I fiori e le piante creano in un ambiente all'aperto o nel giardino di casa un'atmosfera viva, colorata e piacevole alla vista. È opportuno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.