Come Usare Lo Scalpello

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In casa, per far fronte alle piccole riparazioni, non può mancare una cassetta degli attrezzi. È indispensabile anche in garage per la manutenzione ordinaria o straordinaria di veicoli o biciclette. Per installare piccole mensole o realizzare pratici portaoggetti. L'utilizzo di questi utensili non richiede competenze specifiche. Non serve essere idraulici o muratori professionisti. In una cassetta non può mancare assolutamente lo scalpello, strumento utile per piccoli e grandi interventi. Per quanto apparentemente semplice, esistono determinate regole per adoperarlo nella maniera corretta. Con lo scalpello potrai ricavare dei fori o delle scanalature più o meno grandi, ideali per i tuoi lavori. Se non hai molta dimestichezza con questo attrezzo, eccoti alcuni consigli. In pochi passaggi e con un po' di pratica potrai usare lo scalpello da vero maestro.

27

Occorrente

  • Scalpello
  • Mazzuolo
  • Guanti imbottiti da giardinaggio
37

Lo scalpello è un attrezzo utilizzato in falegnameria, edilizia o meccanica per lavori di aggiustaggio o per asportare delle parti in schegge. Potrai ottenere dei piccoli fori e scanalature di modeste dimensioni. In questo caso, dovrai usare lo scalpello con entrambe le mani. La mano sinistra farà da guida nei movimenti dell'utensile. La mano destra invece eserciterà una leggera pressione. In alternativa, potrai fare pressione con la sola mano sinistra. Intanto con la destra darai dei leggeri colpetti sul manico dello scalpello. Normalmente si lavora con il mazzuolo di legno.

47

Inizialmente, usare lo scalpello potrebbe darti qualche problema. Non sarà, infatti, facile esercitare la giusta pressione sul manico. Per facilitarti il lavoro senza errori, prova i colpetti pian piano. In questo modo, troverai la giusta forza. Fai naturalmente attenzione a non ferirti le mani durante questi esperimenti. Solitamente, questi lavori richiedono l'uso dei guanti da giardinaggio. Le prime volte, in particolare, saranno indispensabili per attutire eventuali colpi.

Continua la lettura
57

Con dei colpi di scalpello troppo deboli, procederai lentamente. Con colpi molto forti invece la lama dello scalpello può penetrare troppo nel legno o nella superficie. Non dovrai usare martelli da fabbro o da meccanico per colpire il manico del tuo scalpello. In breve tempo, lo rovinerebbero irrimediabilmente. Dovrai usare un mazzuolo. Nel caso in cui tu non ne possieda uno, potrai ricorrere ad un martello comune. Dovrai però battere non con la "bocca" del martello, bensì di piatto, con una faccia laterale della testa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Gioverà tanta pratica prima di utilizzare adeguatamente lo scalpello per i piccoli o grandi lavori di precisione
  • Proteggi le tue mani sempre con dei guanti da giardinaggio imbottiti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Consigli per la scelta dello scalpello da legno

Se da poco vi siete avvicinati all'arte del legno, non possiamo che farvi i più sinceri complimenti: scolpire il legno è un hobby molto affascinante, che può regalare anche grandi soddisfazioni. Che vogliate intraprendere questa strada per diletto...
Materiali e Attrezzi

Consigli d'uso degli scalpelli di legno

Il bulino, meglio conosciuto con il nome di scalpello, non è altro che uno strumento utilizzato per la lavorazione di diversi materiali come il legno, i metalli o la pietra. A seconda dell'utilizzo presentano forme e caratteristiche diverse. In questa...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare gli utensili per la lavorazione del legno

La lavorazione del legno è un'attività artigianale che porta grande soddisfazione a chi la pratica. I benefici più significativi sono da ricercare nel contatto diretto con un materiale naturale, nelle infinite possibilità di modellazione e nell'acquisizione...
Materiali e Attrezzi

I principali attrezzi per intagliare il legno

Con il legno sin dalle epoche più remote si costruiscono i più svariati oggetti, mobili, ornamenti per chiese, portoni, oggetti sacri ecc.. All'inizio l'uomo per dare forma ai vari oggetti usava semplicemente coltelli rudimentali. Con il passare degli...
Materiali e Attrezzi

Consigli per allargare un foro nel legno

Spesso, mentre ci dilettiamo nel bricolage, dobbiamo eseguire dei fori nel legno, un'operazione che non sembra molto facile, se non si hanno alcune conoscenze di base. Inizialmente bisogna segnare con una matita, il punto dove è necessario forare, per...
Materiali e Attrezzi

Come abbattere un forno in pietra

Tra le opere di manutenzione in casa può succedere di abbattere anche dei forni di vecchia manifattura. I forni in pietra infatti si trovano solitamente nelle vecchi abitazioni: erano ottimi per la preparazione del pane e dei dolciumi ed infatti molti...
Materiali e Attrezzi

Come Inchiodare

Apparentemente piantare un chiodo sembra essere un'impresa facilissima, ma invece, non è sempre così semplice. Magari ti è capitato di spaccare il legno o di non ottenere il risultato che avevi previsto o una tenuta abbastanza resistente. Con questi...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare i mattoni

Può capitare in alcune occasioni di voler realizzare un piccolo lavoretto artigianale in cui, come materiale principale per questo lavoro, occorrono dei mattoni tagliati a piccoli pezzi. Tagliare i mattoni può essere sicuramente una operazione facile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.