Come Usare Smalti E Vernici Per Legno E Metallo

Tramite: O2O 20/01/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quasi tutte le vernici presenti in commercio, possiedono precise caratteristiche che le rendono adatte ad un impiego specifico, ma sopratutto a materiali particolari. Per questa ragione, è consigliabile sceglierle secondo determinati criteri, tenendo conto di dove, come e quando questi prodotti verranno usati. Lo smalto, invece, è una vernice costosa di grande brillantezza che può essere utilizzato sia sul legno nudo sia sul metallo, senza preventivo uso di pittura di fondo o di sottosmalto. Alcuni tipi di smalto sono anche antiruggine, adatti per ferri battuti o mobili da giardino di metallo lavorato. Seguite i successivi passi di questa guida per scoprire come usare gli smalti e le vernici per legno e metalli.

26

Occorrente

  • Smalti e vernici
36

Gli smalti ad acqua sono stati introdotti di recente e non sono sempre facilmente reperibili, asciugano più rapidamente delle vernici e non emanano il forte odore caratteristico dei solventi. Inoltre, consentono all'umidità di uscire dal legno, pur proteggendolo dalla pioggia, pertanto i rischi di spellature e di formazione di bolle sono minori. Le vernici a base di solvente sono la finitura più comune, prima di tutto per la vasta gamma di colori disponibili ed in secondo luogo perché durano molti anni, richiedendo solo lavaggi occasionali per eliminare le impronte delle dita.

46

Per quanto riguarda l'esterno, la loro durata è notevolmente ridotta a causa dell'azione combinata di sole e pioggia: infatti ogni due o tre anni, devono essere riapplicate. Queste vernici si trovano in versione opaca, satinata o brillante. L'effetto lucido è dovuto ad una più massiccia presenza di resina, mentre le vernici brillanti sono più resistenti ed adatte a superfici più esposte, come quelle delle cucine e dei bagni. Le vernici semibrillanti, invece, sono più adatte alle superfici di legno, mentre quelle opache vanno applicate a superfici che non richiedono frequenti lavaggi, come pareti o soffitti.

Continua la lettura
56

Due o tre mani di vernice sono essenziali, soprattutto all'esterno. La vernice alchidica possiede una base di resina sintetica detta alchide (a volte combinata con altre resine), che ha la prerogativa di poter essere applicata su qualsiasi altra vernice, su carta da parati e su legno grezzo. Non aderisce al muro grezzo e neppure sul gesso. È resistente ed è una vernice ad alto contenuto di gommalacca (sostanza resinosa secreta da un insetto), che si usa per sigillare i nodi del legno ed evitare che la secrezione di resina rovini lo strato di vernice finale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un porta smalti

Come tutti sanno, quasi la maggior parte delle donne ama gli smalti e per questo motivo ne ha davvero tanti. A causa della grande quantità può succedere anche che questi ultimi vadano persi. Se anche voi volete mettere in ordine i vostri smalti, Allora...
Bricolage

Come fare un espositore porta smalti

Da qualche anno a questa parte, è possibile imbattersi in una nuova figura professionale: la nail artisti, ovvero l'artista delle unghie. Grazie a smalti diversi e specifici, infatti, è possibile creare sulle unghie dei veri capolavori. Molte di voi...
Bricolage

Come applicare più smalti creando un effetto sfumato con glitter

Le mani sono il nostro biglietto da visita. Sarebbe bello avere sempre le unghie curate e colorate per ogni occasione, ma andare dall'estetista non è una cosa che tutte possono permettersi, poiché richiede tempo e soldi. In questa guida, vedremo com'è...
Bricolage

Come realizzare il decoupage su metallo

Il decoupage su metallo rappresenta una tipologia di composizione abbastanza suggestiva e il cui effetto a livello estetico non è meno affascinante di quello su carta, ceramica o legno: infatti, sarà possibile affermare con certezza che il risultato...
Bricolage

Come dipingere un portavaso di metallo

Sfruttare in maniera produttiva il proprio tempo libero può potare a sfruttare al meglio la propria fantasia, magari andando a creare qualcosa di utile. Quello di cui ci occuperemo nei passaggi seguenti è una procedura che ci permetterà di ridare nuova...
Bricolage

Come riciclare le grucce di metallo

Se avete molte grucce in metallo non gettatele, poiché è possibile riciclarle. Creando così degli oggetti utili e insoliti per la casa. Oppure trasformarle in comode lanterne per il vostro terrazzo o giardino. La costruzione di questi accessori non...
Bricolage

Come sverniciare il metallo

Quando si ha a che fare con dei materiali in metallo precedentemente verniciati e si ha intenzione di cambiare il loro colore, prima di procedere è opportuno sverniciarli. La rimozione della vernice è fondamentale sia per evitare antiestetici spessori...
Bricolage

Come verniciare il metallo

Il passare del tempo è un forte agente usurante per molti materiali, tanto più se si trovano all'esterno, esposti alle intemperie. In questo, non fanno eccezione neanche i metalli, che pur sembrando più duraturi e resistenti, per conservare il loro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.