Come usare un estintore

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'estintore è un dispositivo di protezione antincendio, utilizzato per estinguere piccole fiamme in situazioni di emergenza; non è adeguato per spegnere grandi incendi perché si potrebbe mettere in pericolo oltre che la vita dell'utilizzatore anche di chi è nelle vicinanze (è necessario un intervento di competenza da parte dei vigili del fuoco). Alcune persone hanno delle limitazioni fisiche che possono diminuire la loro capacità di usare correttamente un estintore; per persone con disabilità, anziani o bambini un estintore è troppo pesante da gestire oppure può essere troppo difficile per loro esercitare la pressione necessaria per operare. Nei passi a seguire di questa brevissima guida, sarà spiegato come utilizzare un estintore in maniera corretta.

25

Estrarre il perno di sicurezza

Su quasi tutti gli estintori si trova una spilla di sicurezza nel manico che di solito appare come un anello di plastica (oppure di metallo) di colore rosso ed è tenuto in posizione da una guarnizione in plastica. Le caratteristiche distintive variano a seconda del tipo di estintore. Estraete il perno di sicurezza dal manico (si trova nella parte superiore). Una volta rimosso, rilasciate il meccanismo di bloccaggio che consente di estrarre l'estintore. Puntate l'ugello o il tubo flessibile alla base del fuoco e rimuovete la sorgente (o il combustibile), agendo sulla leva che scaricherà l'agente estinguente.

35

Puntare l'ugello alla base delle fiamme

Non puntate mai l'estintore verso la direzione delle fiamme, perché non si metterà mai fine all'incendio e in più sarà uno spreco della soluzione agente. Stringete la maniglia oppure la leva lentamente per fare scaricare il liquido, mentre per fermare lo scarico rilasciate il manico. Utilizzate l'estintore a circa 15 centimetri di distanza dal fuoco, in modo tale che un ampio movimento aiuterà a spegnere rapidamente l'incendio.

Continua la lettura
45

Controllare la classe dell'estintore

In conclusione possiamo dire che tipicamente un estintore è costituito da un recipiente portatile di forma cilindrica di colore rosso contenente azoto (a seconda dell'agente utilizzato vengono impiegati diversi propellenti). Per ultima cosa controllate la classe dell'estintore che avete a disposizione; esistono cinque classi che possono variare da paese a paese: A, B, C e classi meno comuni D e K. Gli estintori portatili sono preziosi per l'uso immediato di piccoli incendi in quanto contengono una quantità limitata di materiale estinguente, che deve essere usato correttamente altrimenti verrà sprecato.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Scegliere L'Estintore

Gli estintori sono degli utilissimi apparecchi per spegnere il fuoco in caso di incendio. Per ogni tipo di fuoco e per ogni tipo di materiale comburente, c’è un estintore dotato dell’agente estinguente specifico. Per esempio, l’acqua è uno degli...
Materiali e Attrezzi

Come fondere la ghisa

Apprendere nuove tecniche e nuovi modi per sapersi confrontare con il mondo è un obiettivo molto importante. Molti infatti hanno bisogno di accrescere le proprie competenze per poter far fronte a determinate necessità. Infatti, soprattutto in periodi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.