Come utilizzare al meglio i morsetti di serraggio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per gli amanti della falegnameria o dell'arte del fai date è necessario disporre dell'attrezzatura adeguata. Uno dei principali attrezzi sono i morsetti. Vengono chiamati così per la similitudine con la morsa. La differenza che questi trovano svariati impieghi in base al settore e al tipo. In questa guida in particolare ci soffermeremo sui morsetti di serraggio. Descriveremo gli usi e le caratteristiche di questi morsetti. Citeremo le varie differenze sia di materiale che di struttura. Vedremo come utilizzare al meglio i morsetti di serraggio. Questo tipo di attrezzo ci agevolerà in tantissimi lavoretti. In questo modo otterremo più precisione e meno grattacapi,.

26

Tipi e usi

I morsetti di serraggio sono davvero molti. Esistono i morsetti di serraggio rapido, quelli a catena e quelli a catena e quelli a leva. Ognuno di questi ha le sue caratteristiche e viene impiegato in diversi campi. Abbiamo altre differenze tra i vari morsetti. Infatti questi attrezzi possono essere fissi, verticali e anche scorrevoli. Poi abbiamo quelli per spinatura che trovano impiego per la realizzazione di fori per l'assemblaggio. Nella maggior parte dei casi i morsetti di serraggio vengono utilizzati per fissare più elementi al tavolo di lavoro. In questo modo ottenere tanta precisione per incollare pezzi di legno o altro tra loro. Fissare tra loro più pezzi senza utilizzare le mani per sostenerli.

36

Materiali

I morsetti di serraggio si possono avere una fattura diversa. Esistono da quelli più semplici in plastica a quelli in ferro, acciaio o alluminio. Ci sono anche i morsetti di serraggio misti. Questi prevedono una parte in ferro e una parte in plastica, Come possiamo immaginare i costi aumentano in base alla qualità del materiale. Quelli in plastica sono per semplici lavoretti che non richiedono una forte pressione. Se invece il lavoro da fare richiede molta attenzione e precisione necessitiamo di morsetti di serraggio resistenti. I morsetti di serraggio ci aiutano a svolgere diversi compiti. Infatti oltre a fornirci precisione ci liberano entrambi le mani per poter lavorare al meglio.

Continua la lettura
46

Altri usi

I morsetti di serraggio possiamo utilizzarli anche per rilegare libri con l'arte del fai da te. Per esercitare la pressione adeguata dopo l'utilizzo di colle che seccano in tempi prolungati. In alcune situazioni di emergenza che richiedono di mantenere due superfici adiacenti tra loro in modo provvisorio. Per tenere fermi oggetti su cui lavorarci. Insomma avere dei morsetti di serraggio agevola molto l'arte del fai da te e non solo la falegnameria.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Acquistiamo dei morsetti di serraggio in base all'utilizzo che ne facciamo. Optiamo per una soluzione economica se li utilizziamo poco o per un lavoretto semplice
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Preparare E Regolare la Macchina A Filo Continuo Per Saldare

L'unione dei componenti metallici può determinare longevità, qualità e resistenza in qualsivoglia prodotto disponibile, ed è bene fare luce su un punto fondamentale di questo processo: la realizzazione di una buona saldatura con un tipo specifico...
Materiali e Attrezzi

Come piegare le lastre di plexiglas in modo permanente

Il plexiglas è un materiale duro e resistente che, almeno nell'aspetto, mima eccellentemente il vetro. Al contrario di quest'ultimo, però, è facile da modellare, è più leggero e la caduta accidentale non provoca schegge. Con il plexiglas si possono...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il compensato

Il compensato è un materiale molto versatile e che si presta a numerose lavorazioni. È abbastanza economico e si taglia facilmente, ma allo stesso tempo risulta anche resistente e durevole. Possiamo realizzarci dei mobili oppure degli oggetti di bricolage,...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare il policarbonato

Il policarbonato è un materiale innovativo e altamente resistente. La sua capacià di restistere a benzina, grassi, oli e agli acidi minerali lo rende perfetto per svariati impieghi. Il policarbonato è infatti utilizzato in moltissimi campi come in...
Materiali e Attrezzi

Come installare una presa elettrica esterna

Quando in casa si devono utilizzare degli strumenti elettrici, niente è più conveniente che avere accesso all'energia elettrica tramite una presa. Se tuttavia quest'ultima non è molto vicina al banco di lavoro, per evitare di utilizzare cavi di prolunga...
Materiali e Attrezzi

Come modellare il legno bagnandolo

Il legno rappresenta, sicuramente, il più antico materiale da costruzione utilizzato dall'uomo, che ha permesso la risoluzione di grandi problemi strutturali e la produzione di molti oggetti di utilizzo quotidiano, oltre a componenti di arredamento e...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un lampadario in legno

Il lampadario è senza dubbio l'elemento chiave per quanto riguarda l'arredamento di una stanza. Infatti, un eventuale ospite, entrando nella sala, volgerà inevitabilmente lo sguardo al lampadario che, dovrà essere in sintonia con tutto l'arredamento...
Materiali e Attrezzi

Come testare un reattore magnetico

Il reattore magnetico è un monoblocco dotato internamente di una bobina e avvolto sopra un nucleo magnetico a base di ferrite, il quale è utile per creare l’innesco dello starter e regolare la tensione espressa in "Volt" dopo l’accensione del neon,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.