Come Utilizzare Al Meglio Le Faenze

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questa guida ci soffermeremo sulla descrizione dei procedimenti che portano ad apprendere la lavorazione delle faenze. Lavorare ed utilizzare le faenze non è così semplice come si può immaginare, però questa guida vi spiegherà dettagliatamente come procedere, ed in più vi verranno forniti dei consigli per arricchire oggetti di ceramica dipinti a mano e da cuocere nel forno.

25

Occorrente

  • Faenze
  • Pennelli di setola
  • Vernice finale per quadri
  • Forno per ceramica
35

Prima di ogni cosa bisogna parlare della Faenza, che è un prodotto ceramico molto usato e che prende il nome dall'omonima città. Per usare al meglio questo prodotto dovrete fare alcune cose importanti. Se volete capire se un tipo di Faenza è buono, dovrete controllare il prodotto finito e cotto. Se il pezzo cotto risulta essere colorato e poroso, allora la Faenza è sicuramente di buona qualità.

45

La Faenza può essere lasciata così, nuda senza ulteriori decorazioni, oppure la potete facilmente smaltare con l'ausilio dei colori acrilici o a tempera. La faenza smaltata diventa la famosa maiolica che molti scelgono di introdurre nella propria casa. Quindi se volete ottenere un maiolica dovrete prendere della Faenza e una volta cotta la dovrete smaltare. Aiutatevi con dei pennelli adatti da acquistare in ferramenta specializzate o nei grandi ipermercati. Scegliete i colori che più si adattano alla vostra abitazione, al vostro giardino o alla camera di casa vostra nella quale deciderete di posizionarla. La Faenza può essere cotta in qualsiasi forno per la ceramica e ad una temperatura tra i 920 e i 980 °C, naturalmente la gradazione varia dal punto di fusione di ogni singola Faenza usata.

Continua la lettura
55

Per quanto riguarda la lucentezza del manufatto, è importante sottolineare che alla fine del lavoro potete applicare della vernice trasparente del tipo che si usa per finitura dei dipinti, e che è possibile reperire negli stessi centri dove avete acquistato la Faenza. Anche il questo caso si tratta di un materiale che deve essere cotto, per cui l'applicazione va eseguita prima di inserirlo nel forno. Il vantaggio di usare questa copertura, consiste nel fatto che serve a proteggere i colori dai graffi, e nel contempo a rendere la maiolica realizzata con un sorprendente effetto vetro. Infine il consiglio ulteriore è di usare un pennello di buona qualità, per evitare che durante l'applicazione della vernice finale, possa rilasciare dei peli che poi il tentativo di toglierli, vanificherebbero la tinteggiatura con le faenze, facendo risultare il manufatto antiestetico e poroso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.