Come utilizzare correttamente il cricchetto reversibile

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Tra gli strumenti utilissimi e più utilizzati nell’arte del fai da te esiste il cricchetto reversibile. Questo strumento riduce i tempi e semplifica di molto alcuni movimenti basilare. Ovviamente questo utensile può venire utile per tante occasioni di montaggio. Quindi all'occorrenza sarebbe opportuno imparare ad usarlo. Se ancora qualcuno non sapesse come si utilizza lo potrà vedere in questa guida. Nella seguente guida spiego come utilizzare il cricchetto reversibile in modo corretto.

27

Occorrente

  • Cricchetto reversibile
37

Il cricchetto reversibile, o chiave reversibile è un utile strumento che ci può facilitare la vita durante l’avvitatura di un bullone. Naturalmente, l'uso del cricchetto è dipeso dal meccanismo. Infatti, se girato da un lato fa presa e stringe. Mentre, se viene girato nell’altro senso allora gira a vuoto. Spostandosi così di qualche scatto, rispetto alla posizione iniziale tra il bullone e il cricchetto stesso.

47

Questa funzione va fatta in quanto risulta rapida e facilità il lavoro. A questo punto per continuare ad avvitare non bisognerà necessariamente togliere la chiave/cricchetto dal bullone. Ma semplicemente fare qualche giro a vuoto. Facendo in modo che essa vada a finire nel senso opposto a quello di avvitatura. In questo passaggio vediamo un esempio pratico. Supponiamo di dover avvitare un bullone. Quindi possiamo cambiare la testina del cricchetto in modo da farla combaciare con il bullone. Proseguiamo infilandolo nella testina e giriamolo nel lato che oppone resistenza. Stringiamo facendo un mezzo giro per completare. Successivamente si dovrebbe togliere il bullone. Così facendo mettere la chiave nella posizione iniziale per avvitare di nuovo. In questo caso non si dovrà togliere il bullone. Ma bisognerà fare un mezzo giro nel senso opposto a quello dell’avvitatura. Per poi riprendere tranquillamente ad avvitare, procedendo così fino ad avvitare del tutto il bullone.

Continua la lettura
57

Questa è quindi la spiegazione della funzionalità base del cricchetto reversibile. Ovviamente come viene accennato in precedenza, si potrà cambiare il blocco/testina dell'estremità. Naturalmente a seconda del bullone che si dovrà avvitare. Infine, bisogna ricordare che ogni tanto occorre effettuare la manutenzione. Questa consisterà nell'oliatura dei cuscinetti e nella rimozione. Per poi, togliere l'eventuale grasso accumulatosi dentro alla testina che ingloba il bullone. Ecco come utilizzare correttamente il cricchetto reversibile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Adoperare il cricchetto reversibile in modo corretto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come utilizzare correttamente il compressore

Frequentemente può capitare di avere a che fare con strumenti difficili da utilizzare, almeno in apparenza. Si può trattare di apparecchi come smartphone di ultima generazione o di elettrodomestici fino ad arrivare a macchinari complessi per i meno...
Materiali e Attrezzi

Come Conservare Correttamente I Panetti Di Fimo E Cernit Aperti

Chiunque utilizzi il fimo o il cernit per la messa in opera di creazioni uniche ed originali, conosce bene questo tipo di materiali. In particolare, il fimo è una pasta sintetica modellabile. Con la dote di divenire malleabile al calore. Dopo averla...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare correttamente il martello

Esistono diverse tipologie di martello e queste variano in base al tipo di lavoro che viene svolto: il falegname, il muratore o anche in casa per piccole lavorazioni. Poi esistono anche quelli elettrici che sono più facili da trovare nei cantieri, in...
Materiali e Attrezzi

Come Utilizzare Correttamente Gli Stampini In Silicone Per Fimo

La realizzazione di piccoli oggetti decorativi può essere fatta attraverso l'utilizzo di paste modellabili, come ad esempio il fimo. Creare questi graziosi oggetti interamente con le vostre mani, non solo vi consentirà di apprendere delle tecniche davvero...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare correttamente il silicone

I lavori domestici fai da te, anche a causa della crescente crisi economica, sono sempre più diffusi e con questi la voglia di apprendere tecniche sempre nuove. Nei passi successivi scoprirete come utilizzare correttamente il silicone che è un adesivo...
Materiali e Attrezzi

Come usare correttamente la brugola

Spesso siamo soliti effettuare piccoli lavori di riparazione all'interno delle nostre case, oppure montare e smontare oggetti che richiedono particolari strumenti come ad esempio i cacciaviti o le chiavi a brugola. La chiave a brugola o semplicemente...
Materiali e Attrezzi

Come preparare dello stucco per legna

Tutti noi abbiamo dei mobili tramandatici dai nostri parenti per più e più generazioni. Li teniamo con cura in quanto in essi vivono molti ricordi. Ma spesso dopo decine di anni, per non parlare dei mobili vecchi centinaia di anni, tendono a rovinarsi....
Materiali e Attrezzi

Come trasformare un motore da trifase a monofase

Il motore trifase è un particolare tipo di motore in grado di funzionare utilizzando direttamente la corrente trifase proveniente dalla rete cittadina senza dover essere necessariamente ridotta ad una corrente monofase. Al contrario, per poter funzionare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.