Come utilizzare correttamente il silicone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I lavori domestici fai da te, anche a causa della crescente crisi economica, sono sempre più diffusi e con questi la voglia di apprendere tecniche sempre nuove. Nei passi successivi scoprirete come utilizzare correttamente il silicone che è un adesivo chimico a base di polimeri organici, molto resistente all'acqua, agli olii e ai grassi. Possiede anche ottime caratteristiche di isolamento elettrico. Venduto in tubi o "cartucce" viene impiegato dove occorra formare legami resistentissimi anche a tenuta d'acqua. È infatti spesso usato per sigillare cabine doccia o per realizzare acquari. Una volta asciutto, questo sigillante conserva una notevole elasticità.

27

Occorrente

  • Silicone
  • pistola
  • carta assorbente
37

Per prima cosa, a seconda del lavoro che andremo ad eseguire, esistono siliconi di tipologia diversa. Leggiamo sempre bene l'etichetta o facciamoci consigliare dal rivenditore, soprattutto se si tratta dei primi impieghi. Una volta scelto il prodotto, identifichiamo anche il formato più adatto alle nostre esigenze: preferiamo sempre il tubetto per i piccoli lavori in quanto più maneggevole mentre optiamo per le cartucce da pistola nel caso di lavori più lunghi.

47

Ricordiamo comunque che la pistola richiede più manualità e forza per sparare il silicone all'esterno, pertanto non è adatta a tutti. Inoltre, per rendere meno evidente la sigillatura, esistono siliconi di colori differenti, trasparenti e non: starà a noi identificare quello che meglio si sposa alla superficie sulla quale effettueremo l'intervento. Trascuriamo invece di scegliere il prodotto in base alla forma del beccuccio, in quanto il silicone fresco è altamente modificabile e modellabile semplicemente con le dita.

Continua la lettura
57

Una volta che saremo riusciti ad applicare il prodotto, rimuoviamo immediatamente tutti gli eventuali residui e sbavature che potrebbero essersi formati sia nella superficie in cui lo avremo applicato che al di fuori del beccuccio o pistola impiegato nella distribuzione del prodotto. Per avere la garanzia di eseguire un lavoro ottimale utilizziamo della comune carta da cucina che dovremo tenere sempre con noi durante tutto l'impiego del silicone. Una volta asciutto, il prodotto si rimuove facilmente sia utilizzando una spatola che ricorrendo ad un comune solvente per vernici; la qualità acetica si può eliminare semplicemente con del comune aceto da cucina. Un ultimo consiglio riguarda poi la conservazione del silicone, tubetto o pistola che sia, una volta aperto. Poiché molto sensibile all'aria è consigliabile effettuare qualche giro di scotch attorno alla punta onde evitare che il silicone possa seccare nel tempo, specialmente dopo lunghi periodi di inutilizzo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete sempre il prodotto più adatto alle vostre esigenze!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come asciugare rapidamente il silicone

Come ben sappiamo, rispetto ad altri prodotti, il silicone non è una sostanza che ha come scopo primario quello di incollare gli oggetti bensì quella di sigillare e isolare. Per tale motivo, visto che questo adesivo è così utile vediamo come utilizzarlo...
Materiali e Attrezzi

Consigli per usare la pistola silicone

Il silicone è molto utile in casa sia per incollare che per riparare fessure e lesioni. Con la pistola per il silicone si possono anche sigillare interstizi nella vasca da bagno, nelle finestre e nei pavimenti. La pistola è formata da un semplice tubo...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere le tracce di silicone dai pavimenti

Il silicone è uno dei più comuni e versatili sigillanti utilizzati oggi per sigillare qualsiasi fessura non solo durante il montaggio di sanitari come doccia, bidet o lavabo, ma è anche utile come sigillante per riempire fughe e fori e rendere la superficie...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere il silicone

Il silicone è uno dei sigillanti più utilizzati per le superfici della casa perché è estremante facile da applicare ed è molto efficace e tenace. Questa sua ultima qualità però diventa un problema quando devi rimuoverlo se per esempio vuoi sostituire...
Materiali e Attrezzi

Come staccare il silicone dal legno

Rinnovare l'appartamento può essere un'operazione molto divertente e creativa, apportando modifiche ai mobili ed agli elementi di arredo, ma è molto importante fare attenzione a non creare danni durante le operazioni di smontaggio e di assemblaggio...
Materiali e Attrezzi

Errori da evitare con la pistola silicone

La pistola silicone è uno degli oggetti più utili che possano esserci in casa. Essa rappresenta un validissimo aiuto per molti lavori domestici, per sigillare finestre o vasche da bagno, porte o tavoli di ogni genere. Il suo utilizzo tuttavia, può...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un porta occhiali in silicone

Gli occhiali sono degli accessori molto utilizzati. Qualsiasi uso si fa spesso vengono riposti in maniera poco sicura! In questo modo il rischio è quello di trovarli rotti. Quindi per evitare di danneggiarli sarebbe opportuno riporli sempre in un porta...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere il silicone indurito

Sono sempre in crescita le persone che effettuano i lavori di manutenzione con le loro mani, senza ricorrere al personale esperto nel settore. In questo modo, come è logico che sia, si tende a risparmiare più denaro possibile. A volte, però, durante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.