Come Utilizzare Il Pettine Liccio Per Tessere Sul Telaio A Subbi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I subbi sono una parte del telaio, per la tessitura artigianale e/o industriale. Dalla forma cilindrica, sono in legno o metallo, posizionati tra le spalle del macchinario. Il subbio posteriore porta l'ordito; mentre quello anteriore raccoglie il tessuto finito. Nel caso di lavorazioni più complesse, come quelle della spugna o del velluto, che richiedono una lunghezza differente dei fili dell'ordito, allora possono aumentare in numero. Durante la tessitura, si possono usare diversi accessori, come la verga, ad esempio. Impiegando però un pettine liccio, il lavoro risulta più semplice e veloce, anche per chi si accinge ad imparare quest'arte. Con questa guida, vedremo insieme come utilizzare questo strumento, dalle antiche origini, per tessere sul telaio a subbi.

26

Occorrente

  • telaio a subbi
  • pettine liccio
  • fili per tessere
  • navetta
  • un aiutante
36

Il pettine liccio ha antiche origini romane e medievali. Tipicamente utilizzato per creare il passo per il passaggio della trama, da recente viene concepito anche come battente. La prima operazione da eseguire è montare l'accessorio sul telaio. Sistemate l'ordito sul subbio posteriore e sul pettine. Tagliate l'estremità dell'ordito e passatelo a fili alternati attraverso i fori e le fessure dello strumento. Fatevi aiutare da qualcuno per tenere ben tesi i fili. Quindi, togliete il pettine.

46

I fili nelle fessure sono liberi, rimanendo sempre orizzontali e tesi tra la traversa posteriore e quella anteriore. Quelli invece nei fori, sono obbligati a seguire i movimenti dettati dal pettine liccio. A questo punto, tenendolo alzato con una mano, tirate delicatamente l'ordito in modo da lisciare i fili. Una volta fatto, dividete i fili in gruppi di otto e legateli sul subbio del tessuto. In questo modo, si apre un varco dove introdurre la navetta, con il filo trama, nel passo da destra a sinistra.

Continua la lettura
56

Togliete il pettine liccio dal relativo supporto e tiratelo in avanti contro il filo trama. Adesso alloggiate l'accessorio nella tacca inferiore e introducete la navetta nel secondo passo da sinistra a destra. Infine tirate il pettine liccio in avanti contro la cimosa, quindi rimettetelo in posizione superiore. Questo movimento alternato, crea un incrocio con i fili della serie precedente, costituendo il tessuto. Continuate a questo modo fino a lavoro completo. Se non si dispone di altro spazio per inserire altre trame, sganciate il blocco del subbio posteriore e avvolgete la lavorazione in quello anteriore. Mettete una nuova parte di ordito e ricominciate. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite lentamente il lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come lavorare con il telaio

Il modo migliore, con cui potere affrontare il lavoro al telaio, è quello di raccogliere un po' tutti i filati che avete sparsi per casa e di usarli, anche su uno stesso ordito, per vedere gli effetti che si possono ottenere con essi. Con uno stesso...
Cucito

Come Montare Il Filo Di Ordito Sul Telaio Dopo La Fase Di Preparazione

Il ricamo è un'arte piuttosto antica, che veniva tramandata da generazione in generazione. Chi si cimenta nel ricamo non può imbattersi nella conoscenza del telaio, uno tra gli strumenti che permettono la realizzazione di vere e proprie opere d'arte....
Materiali e Attrezzi

Come costruire un telaio per tessitura

La tessitura è un'attività artigianale che unisce profonde radici storiche, che sconfinano nel mito, all'incanto della creazione. Racconta la storia dei luoghi in cui si pratica. Permette di realizzare a mano tappeti, sciarpe, borse, coperte o maglie....
Cucito

Come tessere un tappeto svedese

Insieme alle tende, i tappeti sono uno dei complementi indispensabili per rifinire con un tocco personale l'arredamento domestico. In commercio è possibile trovare una vasta gamma di tappeti che rispondono ad ogni esigenza di spazio e di stile: dai pregiati...
Bricolage

Realizzare una decorazione con la tecnica dello spolvero

Lo spolvero è una tecnica pittorica che permette di riportare un disegno su varie superfici. Nello “spolvero” si disegna dapprima a grandezza naturale la rappresentazione su un cartone preparatorio, con un ago o un'altra punta si perforano fittamente...
Cucito

Come Preparare Il Filo Sul Telaio A Cornice

La tessitura è una particolarissima arte che consiste nel realizzare un tessuto intrecciando il filo di ordito con quello di trama.Generalmente, quando abbiamo bisogno di un tessuto, preferiamo acquistarlo già pronto per essere utilizzato, recandoci...
Cucito

Come calcolare l'ordito

Quando si parla di ordito si intendono generalmente un certo numero di fili che uniti alla trama formano un tessuto. In tessitura esso viene principalmente adoperato per creare oggetti di una certa grandezza come ad esempio un tappeto, un copriletto oppure...
Cucito

Come Tessere Una Stoffa Sul Telaio A Cilindri Ed Estrarla A Lavoro Ultimato

Le attività artistiche non possono contarsi sulle dita di una mano, sono infinite e a seconda dell'ambito potrebbe prospettarsi un' elencazione interminabile. Tra le arti, o meglio professioni di ambito artistico non può non essere annoverata la tessitura....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.