Come utilizzare la pala da neve

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Può capitare spesso, soprattutto d'inverno, di rimanere bloccati dalla neve. L'attrezzo che ci può aiutare a spalare la neve, è proprio la pala da neve. Una buona pala da neve, deve avere innanzitutto, un lungo manico, in modo da consentire di lavorare con il minimo sforzo e senza esercitare alcuna pressione sulla schiena. Inoltre, la pala da neve, deve possedere una base larga e deve avere una superficie antiaderente. Vi sono diverse tipologie di pale, ma quelle più indicate per spalare la neve, sono le pale ergonomiche, che hanno un manico curvo e regolabile. Un uso non corretto della pala per spalare la neve, può causare un affaticamento muscolare. Di seguito, andremo a vedere come utilizzare in maniera corretta la pala da neve.

27

Occorrente

  • Pala da neve
  • Sale
  • Olio vegetale
37

Cosa fare

Per un uso adeguato della pala da neve, è necessario cospargere a terra del sale e rivestire la lama della pala con olio vegetale; ciò contribuirà a rendere il lavoro meno faticoso. Esistono due tipi di pale da neve: una è la pala da scavo, impiegata per elevate quantità di neve e l'altra è la pala da spinta, utilizzata per rimuovere piccole quantità di neve. Risulta essere chiaro come è possibile riscontrare un notevole ed apprezzato risparmio economico imparando ad effettuare questa specifica operazione da soli, dal momento che in tal modo avrete modo di conoscere tecniche estremamente utili ma soprattutto non dovrete assumere un professionista per svolgere il lavoro al posto vostro. Proprio per questo, riuscire a risparmiare qualunque somma dei vostri risparmi, risulta essere ad oggi strettamente necessario.

47

Come spalare

Per spalare correttamente la neve, dovete piegarvi sui fianchi, spingere il petto in fuori e flettere perfettamente le ginocchia (sollevatevi esercitando una leggera pressione sulle gambe e mantenete la schiena dritta). Evitate di torcere la schiena e ruotate sempre tutto il tuo corpo per cambiare direzione. Mantenete la parte più pesante della pala vicino al vostro corpo. Quando impugnate la pala, tenete le mani a circa 12 centimetri di distanza dal petto, in maniera tale da garantire una maggiore stabilità.

Continua la lettura
57

Cosa indossare

Indossate abiti caldi e guanti (o muffole). Eseguite un movimento costante, tenendo la pala con una leggera angolazione ed eseguite passi avanti e indietro nel senso della larghezza della strada. Prendete in considerazione un piano di rimozione della neve efficiente e concentratevi nelle zone di palificazione, in quanto è presente una maggiore quantità di neve. Fate pause frequenti e bevete molta acqua, poiché spalare è un lavoro fisico estremamente duro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Facciamo molta attenzione a eseguire i movimento in maniera corretta
  • Eseguire ogni passaggio con attenzione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere una pala per la pizza in legno

Una pala di legno permette ai pizzaioli di porre le pizze nei forni caldi e tirarle fuori con abilità non appena sono belle croccanti, a cottura ultimata. Si tratta di uno strumento che presenta un lungo manico, molto maneggevole, e una parte piatta...
Materiali e Attrezzi

Come laminare una tavola da snowboard

Lo sport è sempre salutare: lo sport fa bene allo spirito, al corpo e alla mente. Lo sport è sempre indicato, a tutte le età e ce n'è per tutti i gusti: dagli sport "via mare" o "via terra", passando per gli sport su neve, ogni appassionato potrà...
Materiali e Attrezzi

5 attrezzi per lavorare la terra

Realizzare un piccolo orto o un giardino è un'impresa che richiede una serie di competenze e di attrezzi utili ai fini della coltivazione. Esistono infatti numerosi strumenti che ci permettono di lavorare il nostro terreno in base alle necessità. Che...
Materiali e Attrezzi

Come installare un condotto sotterraneo

Le condutture vengono utilizzate per diverse applicazioni, per cui si consiglia di farle passare sotto terra. Questo perché i condotti sotterranei non sono visibili e non rovinano l'aspetto estetico della casa. L'ideale sarebbe avere a disposizione un...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muro in mattoni forati

Se avete la necessità di costruire un muretto basso nel vostro giardino con i mattoni o  dividere lo spazio nello scantinato ma non volete chiamate un muratore per i costi troppo elevati,  nessun problema. Se avete un po' di manualità e esperienza...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muretto a secco in pietra

In natura esistono materiali che consentono di costruire delle strutture utili. Tra le più utilizzati ci sono le pietre. Queste di solito vengono adoperate nell'edilizia e per le piccole opere. Infatti, con le pietre è anche possibile costruire un muretto...
Materiali e Attrezzi

Consigli d'uso del calcestruzzo

Il calcestruzzo è uno dei materiali più utilizzati nella moderna edilizia. Tecnicamente esso è un cosiddetto "conglomerato", composto da acqua, legante (di solito il cemento), ghiaia, sabbia e ulteriori, eventuali, aggiunte, che ne modificano le caratteristiche...
Materiali e Attrezzi

Come aggiungere il calcestruzzo per costruire un'aiuola rialzata

Le aiuole rialzate hanno fini sia ornamentali che funzionali. Esse rappresentano una soluzione molto semplice, sia per migliorare la qualità del terreno che per cambiare le condizioni di crescita di quelle piante che possono aver bisogno di vari aiuti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.