Come utilizzare la resina bicomponente

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Tra i materiali più versatili e interessanti, la resina bicomponente artificiale trova il suo posto d'onore. Si tratta di un materiale viscoso, resistente termicamente, simile nell'aspetto alla mirra, all'incenso e ad altri innumerevoli composti liposolubili reperibili in natura. Il campo di applicazione, come la gamma tipologica (epossidiche, fenoliche, acriliche, poliuretaniche e vinil-estere) è molto vasto e va dalle impermeabilizzazioni ai rinforzi strutturali, dagli ancoraggi alle sigillature, fino ad arrivare alla riproduzione di oggetti, per colata, su stampi in gomma siliconica. Nonostante le sue molteplici funzioni, comunque, restano sommariamente invariate la modalità di ottenimento e le possibilità di utilizzare questo materiale, fondate sulla miscelazione di due componenti, la resina e l'indurente, capaci di dar origine ad un composto stabile, dalla finitura lucida e compatta.

25

Concentrarsi sulla preparazione dello stampo

Tra le svariate tipologie di resine in commercio, analizziamo l'utilizzo di quelle poliuretaniche, le più adatte alla riproduzione di oggetti per colata in stampi. Innanzitutto, concentriamoci sulla preparazione dello stampo, valutandone la compatibilità chimica e fisica con la resina e ricorrendo eventualmente a distaccanti e vernici turapori. Sia i distaccanti che le vernici turapori impediranno che la resina si incolli allo stampo. I distaccanti generalmente vanno applicati su superfici in legno o metallo, mentre le vernici turapori su quelle porose. Con lo stampo ormai pronto, possiamo passare alla preparazione della miscela: la resina e l'indurente, che dovranno essere miscelati.

35

Prestare attenzione alla miscelazione

La miscelazione è un passo molto importante al fine di ottenere un composto a regola d'arte. Versati i due prodotti all'interno di un contenitore, dobbiamo mescolare lentamente fino a ottenere un composto omogeneo. Qualora le resine fossero trasparenti e incolore, noterete una quasi immediata opacizzazione, indizio di una mescolazione bene avvenuta. In entrambi i casi, sia che si utilizzino miscele incolori o colorate, saranno visibili dei filamenti, che dovranno scomparire mano a mano che prosegue la mescolazione.

Continua la lettura
45

Eseguire la colata

Il passo che segue, prevede la delicata fase di colata. Adesso dobbiamo evitare bruschi movimenti ed eccessive vibrazioni. Le resine poliuretaniche, solitamente, induriscono a temperatura ambiente in 30-60 minuti, anche se, il tempo di lavorazione è ridotto a soli 4-5- minuti. Nel caso si vogliano ridurre i tempi di indurimento, si consiglia di preriscaldare lo stampo ad una temperatura di 40-60°C. Versiamo dunque con molto lentamente il nostro composto, cercando di evitare che si formino bolle e spazi d'aria tra esso e la superficie dello stampo.

55

Eseguire la colorazione e l'assemblaggio

Pronti gli oggetti, è possibile passare alle fasi di colorazione ed assemblaggio, sfruttando al massimo la versatilità e la semplicità di questo fantastico materiale. Si raccomanda di conservare i componenti in un luogo asciutto e a una temperatura che sia superiore ai 20-25°C, in modo da evitare la cristallizzazione dell'indurente. Nonostante tutte le attenzioni, comunque, le resine hanno una durata complessiva non superiore ai 6 mesi dalla data di produzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come applicare la resina epossidica sul metallo

La resina epossidica è una colla molto particolare che si ricava dall'utilizzo di due componenti, appunto una resina che fa da collante e di un indurente. Il rapporto può che si utilizza per la miscelazione può variare da marca a marca, ma di solito...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un pavimento in resina fai da te

Se avete deciso di ristrutturare il pavimento di casa vostra, per cambiare il look, o semplicemente per dare una rinfrescata all'ambiente, potete optare veramente per una varietà infinita di possibilità. Ad esempio potreste posare delle mattonelle,...
Materiali e Attrezzi

Come usare la resina per tasselli

Quando si devono installare delle mensole o dei supporti a muro per sorreggere pesi importanti, come ad esempio una televisione o una pila di libri, è fondamentale utilizzare i tasselli. Quest'oggetto dev'essere applicato all'interno di un foro praticato...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare uno stampo in resina

Il fai da te non è più soltanto un modo per risparmiare. Ormai è un hobby sempre più diffuso, perché permette di dare sfogo alla propria creatività. Inoltre ci fa sentire realizzati grazie alla creazione degli oggetti con le nostre mani. Per produrre...
Materiali e Attrezzi

Come usare la resina vetrificante

Oggi in commercio esistono numerosi prodotti che sono in grado di impermeabilizzare qualsiasi tipo di superficie, senza perderne il colore originale. Si tratta infatti di alcune resine vetrificanti che una volta essiccate, assumono un aspetto liscio e...
Materiali e Attrezzi

Come installare un piatto doccia in resina

Il nostro ambiente domestico richiede cure, attenzioni e necessita di una costante manutenzione. Scegliere il modo corretto di disposizione dei servizi e del complesso delle aree funzionali alle specifiche attività, di riposo, ristoro, ricreative, ecc,...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere e usare la colla giusta

La colla, chiamata anche adesivo, è una sostanza utilizzata per attaccare insieme due oggetti composti anche di materiali diversi. In commercio esistono molti tipi di colle che possono soddisfare qualsiasi esigenza. Quando adoperiamo la colla dobbiamo...
Materiali e Attrezzi

Come posare le resine per pavimenti

I pavimenti servono a completare la finitura delle case. Di solito vengono fatti di materiali diversi e collocati secondo i propri gusti. Ma spesso viene preferito di posare delle resine per pavimenti. Le resine sono sostanze macromolecolari, dotati di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.