Come Utilizzare Le Antiche Terre Fiorentine

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tutti sanno che per rendere la propria abitazione armoniosa e accogliente è necessario prendersene cura, partendo proprio dalle mattonelle e dagli effetti murari. Essi possono essere di vario genere a seconda dello stile previsto per la casa. Alcuni però non sanno da dove partire per la loro decisione. Quelli che sono reputati essere di grande effetto decorativo sono le Antiche terre fiorentine. Quest'ultime vengono generalmente sfruttate per ricreare uno stile antico rinascimentale in ambienti contemporanei. Per ottenere un risultato cromatico finale eccellente occorre attenersi ad alcuni consigli, prima di imbattersi a dipingere frettolosamente la parete di casa. Se volete quindi sapere nello specifico come utilizzare questo tipo di decorazione muraria, non vi resta che continuare a leggere la guida che segue.

26

Occorrente

  • Fondo universale per pitture decorative
  • Toners colorati
  • Base neutra per toners
  • Guanto morbido specifico per pitturazioni
  • Spatola in plastica
  • Pennellino
  • Rullo
36

Come prima cosa è necessario capire se le pareti sono livellate in modo corretto; se non lo dovessero essere, armatevi di carta vetrata e stucco per rimuovere le deformità presenti. Tenete sempre a mente che non è prevista la presenza di muffa o umidità, altrimenti verrà compromesso l'esito finale del vostro lavoro. Successivamente prendete il pennello a rullo e stendete in modo uniforme una o due mani di "Fondo universale per pitture decorative" diluito al 20 - 25% con acqua e attendete la completa essiccazione.

46

Preparate la miscela versando il toner nel colore e nelle quantità prescelte all'interno della base neutra; con una spatola mescolate accuratamente per qualche minuto gli ingredienti, ottenendo così una colorazione liscia e omogenea. Per le velature è necessario fare delle pennellate veloci irregolari a forma di "X" su una piccola superficie per volta. Intingete dopodiché il guanto con un po' di prodotto e cominciate a distribuirlo con movimenti circolari più o meno ampi, in base all'effetto desiderato. Ripetete l'operazione per completare il lavoro.

Continua la lettura
56

Se però volete, potete eseguire una seconda passata di colore dopo ventiquattro ore per accentuare il tono del colore o per sovrapporre un'altra tinta e ottenere così splendide rifiniture pluricromatiche. Per donare un aspetto più "regale" agli ambienti è preferibile optare per un toner sulla tinta dorata o argentata; mentre un tenue salmone o rosa antico esalteranno maggiormente un arredamento in stile arte povera. Non vi resta che sbizzarrirvi con i colori e provare a riprodurre lo stile descritto. Buon lavoro!

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un mazzo di carte Magic

"Magic: The Gathering" è un gioco di carte collezionabili in cui ogni giocatore ha in compito di cercare di sfruttare le caratteristiche delle proprie carte per sconfiggere uno o più avversari. Esistono diverse tipologie di carte, che possiedono differenti...
Bricolage

Come riparare la maniglia di una porta antica

La bellezza dell'arredamento antico dei palazzi di una certa epoca è certamente intramontabile. I singoli componenti di un edificio antico (porte, finestre, pavimenti, tetti dipinti, ecc.) fanno sì che una casa resti intatta proprio come quando è stata...
Bricolage

Come rifinire un arco interno

Nelle case antiche, gli archi venivano costruiti per sostenere meglio la struttura; oggi invece, assumono un ruolo esclusivamente estetico. Nelle case moderne, infatti, la realizzazione di un arco ricurvo è un ottimo modo per dare all'ambiente un nuovo...
Bricolage

Come creare un vasetto di terracotta

L’arte di realizzare delle sculture è una delle più antiche del mondo e da sempre è sinonimo di fantasia e creatività. Realizzare ad esempio un vasetto di terracotta è facile, basta munirsi di qualche attrezzo e dell’argilla per poi lavorarla...
Bricolage

Come realizzare posacenere in pietra

La scultura della pietra è un'arte tra le più antiche, ed anche tra le più difficili; infatti, per scolpirla occorrono particolari attrezzi, una buona mano ferma e il senso della misura. In questa guida a tale proposito, spieghiamo come è possibile...
Bricolage

Come fare una pergamena

Tante volte può essere capitato di voler ricorrere a qualcosa di originale per sigillare un evento importante. Ad esempio a delle pergamene per inviare degli inviti di compleanno, a una festa o magari come partecipazione per un matrimonio. Per chi ancora...
Bricolage

Come oliare il parquet

Se il parquet di casa vostra inizia ad opacizzarsi, oppure il legno tende ad assumere una patina giallastra, che è dovuta alla disidratazione, si consiglia un trattamento nutritivo basato su uno specifico olio. L’operazione richiede almeno un paio...
Bricolage

Come Realizzare L'Ingobbio Per La Colorazione Della Ceramica

Sono tantissime le tecniche che si utilizzano per colorare la ceramica. L'ingobbio è una tecnica di pittura abbastanza semplice che dà la possibilità di colorare la superficie esterna evitando di utilizzare materiali costosi e complicati. Esso si può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.