Come utilizzare le catena per pluviali

Tramite: O2O 26/08/2020
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le catene per pluviali sono organi flessibili che servono a trasmettere il moto rotatorio tra due alberi, che stanno a una certa distanza tra loro. Ma per garantire la costanza tra il rapporto di trasmissione si impiegano le catene calibrate e a rulli. Quest'ultime si avvolgono su apposite ruote dentate,che si prestano ad avere lo stesso passo. Utilizzare le catene per pluviali è una pratica comune e diffusa e può consistere in un'ottima aggiunta al sistema di drenaggio e distribuzione dell'acqua dal tetto. La catena presenta alcuni vantaggi rispetto al classico tubo pluviale. Tanto che ha bisogno di meno manutenzione, è meno soggetta a danneggiamenti a causa dei cambiamenti atmosferici (ad esempio grandine). Inoltre offre un piacevole suono, simile a quello di una cascata quando scorre l'acqua. Un piacevole suono "bianco" che rilassa come d'altro canto quello della pioggia. Nella seguente guida spiego come utilizzare le catena per pluviali.

27

Occorrente

  • Catena in PVC
  • Secchi di metallo
  • Fognatura bianca
  • Pernio di rame
  • Silicone marrone
  • Ponteggio
37

Scegliere le catene per pluviali

La prima cosa da fare è quella di scegliere la catena per pluviali da utilizzare. La maggior parte delle catene sono costruite in rame o ottone, per ovvie ragioni di resistenza. Ma col passare degli anni e con l'utilizzo, man mano che l'acqua ci scorre sopra, le catene in rame tendono a creare una patina (simile a quel che accade con la reazione fra titanio e ossigeno) di un gradevole colore bronzo-oro vivo, mentre quelle in ottone, materiale in cui la tendenza alla ruggine è drasticamente ridotta, tendono ad assumere un colore a metà tra il bronzo scuro e il dorato. Sono altrettanto evidenti le ragioni per le quali è decisamente sconsigliabile utilizzare una catena di ferro, un materiale che tende ad arrugginirsi molto più in fretta. Sono possibili molte soluzioni fai-da-te, ma esistono sul mercato anche aziende specializzate che realizzano catene specificatamente per quest'utilizzo, offrendo alternative decorate e ben fatte, non solo funzionali ma anche piacevoli all'occhio.

47

Posizionare le catene per pluviali

A questo punto, dopo aver scelto il tipo di catene per pluviali si può passare a posizionarle. Le catene per pluviali vanno usate esclusivamente per superfici di piccola dimensione. Pertanto è sconsigliato impiantarle in tetti ampi e grandi, poiché a lungo andare potrebbero provocare allagamenti. Ovviamente prima di sistemarle, occorre verificare alcuni particolari. Inoltre è fondamentale realizzare un progetto, prendendo le misure e scegliendo il punto adatto dove collocarle. Ad esempio, si possono installare sul tetto di una piccola veranda e farle passare attraverso secchi e contenitori di metallo e legno. Quest'ultimi, per funzionare alla perfezione, devono essere collegati alla rete fognaria bianca.

Continua la lettura
57

Raccogliere l'acqua piovana

Per concludere, si possono utilizzare per raccogliere l'acqua piovana. Generalmente il canale di drenaggio, il tubo comunemente conosciuto come pluviale, fa scivolare l'acqua dal tetto al cemento o all'erba sottostante così da permettere un flusso più naturale e che eviti al sistema fognario di intasarsi distribuendo più equamente l'acqua. La principale differenza tra una catena e un tubo è che proprio nel fatto che la catena permette una distribuzione ancora più uniforme e graduale. Fondamentale soprattutto in grado di pioggia molto forte. Si pensa comunemente che i primi a utilizzare il sistema di drenaggio con la catena al posto di quello con il tubo furono i Giapponesi. Questa soluzione permette, fra le altre cose, di raccogliere meglio l'acqua piovana in un secchio e consente di riutilizzare quest'acqua in maniera intelligente, invece che sprecarla, ad esempio per annaffiare le piante.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi a negozi specializzati
  • Collegare la grondaia direttamente al sistema fognario, oppure a un secchio per raccogliere l'acqua
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come affilare la catena della motosega

Imparare ad affilare la catena del motosega è sicuramente un'operazione molto utile, poiché vi permetterà di ottenere sempre tagli efficienti, sicuri e precisi. I boscaioli professionisti sono sono soliti affilare la catena più volte al giorno, perché...
Materiali e Attrezzi

Come cambiare la catena della motosega

La motosega è un attrezzo munito di propulsore a combustione interna a due tempi. Nella maggior parte dei casi, la sua alimentazione si concretizza tramite un mix di olio e benzina. Non mancano, tuttavia, modelli in grado di funzionare con un motore...
Materiali e Attrezzi

Come avere sempre efficente una motosega

La motosega è sicuramente un attrezzo fondamentale per chiunque voglia tagliare la legna velocemente e con agilità. Questo strumento garantisce delle ottime prestazioni, ed è proprio per questo che andrebbe tenuto nella maniera più corretta possibile....
Materiali e Attrezzi

Come fare manutenzione a una motosega

La motosega è uno strumento molto utilizzato soprattutto dai taglialegna durante le loro opere di disboscamento delle foreste, ma può essere utilizzata anche dai meno esperti semplicemente per tagliare alberi troppo grandi per esempio nel giardino....
Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza di una grondaia

Avere una grondaia funzionante è essenziale per proteggere la casa da scantinati allagati, erosione del suolo e altri problemi causati dal deflusso delle acque nella direzione sbagliata. In alcuni casi, è possibile che possano sorgere anche gravi problemi...
Materiali e Attrezzi

Come installare un lampadario al controsoffitto

L'illuminazione in una casa è fondamentale e importante, avere un lampadario che proietti luce in tutta casa è certamente molto importante e scegliere quello giusto darà certamente un'aspetto diverso alla propria abitazione. Spesso però bisogna fare...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare i tubi di ghisa

La ghisa (denominata anche fino all'800 "ferraccio") è una lega composta da un'elevata concentrazione di carbonio e una piccola parte di ferro; solitamente essa è impiagata per le lavorazioni e i trattamenti a caldo dei materiali e oggetti ferrosi....
Materiali e Attrezzi

Come riciclare un orologio

Ormai dato che il costo di molti beni è spesso più accessibile di una volta e che le mode dettano legge in tal verso è diventata una consuetudine buttare via gli oggetti, spesso ancora funzionanti ed in perfette condizioni. Questo fenomeno si verifica...